Zuppa di amaranto e lenticchie rosse

di

zuppa di amaranto e lenticchie rosseL’amaranto è stato uno di quegli alimenti che ho scoperto durante la gravidanza, quando mi consigliarono di limitare l’assunzione di proteine animali a favore di quelle vegetali, ma introdurre comunque alimenti ricchi di ferro per combattere la mia cronica carenza di ferro. La zuppa di amaranto e legumi è una preparazione facile che preparo spesso, ma soprattutto è molto nutriente e ricca di ferro.

Si è rivelato essere un ottimo aiuto per introdurre proteine e ferro nella mia dieta alimentare senza consumare grandi quantità di legumi e verdure a foglia verde (che rimangono importanti in gravidanza, mi raccomando!). Uno dei modi più semplici per utilizzare questa cosa sconosciuta che è l’amaranto è proprio quello di metterlo in una zuppa.

[Qui trovi dei semplicissimi consigli della naturopata per l’alimentazione in gravidanza.]

Che cos’è l’amaranto?

L’amaranto è uno pseudocerale, senza glutine, versatile e con un sapore molto particolare. Potete usarlo come il cous cous, in dolci (sotto forma di farina), in zuppe, minestre, crocchette, insalate o semplicemente aggiunto alle vostre preparazioni con il solo fine di aumentarne le proprietà nutritive (ad esempio una percentuale di farina di amaranto mescolata al vostro usuale mix per pane).

L’ accostamento che vi propongo oggi “legumi + cereali” in generale permette di ottenere un quadro aminoacidico paragonabile a quello della carne. Essendo le lenticchie un alimento molto, molto proteico, così come anche l’amaranto, sconsiglio l’associazione con proteine animali. 

Zuppa di amaranto e lenticchie rosse

Dosi per 4 persone

  • Mezza tazza di lenticchie rosse
  • 1 tazza di amaranto in grani
  • Acqua q.b. per coprire amaranto e lenticchie
  • 1 cipollina fresca, media e finemente tritata
  • 1 ciuffetto di prezzemolo tritato
  • 2 carote grattugiate
  • 1 spicchio d’aglio schiacciato
  • 2 tazze di brodo vegetale fatto in casa (fatto con una carota, patata, sedano, cipolla, zucchino)
  • a piacere potete aggiugere curcuma (diventerà più gialla) oppure paprika (diventerà più rossa)

Preparazione

  1. Preparare il brodo.
  2. Cuocere l’amaranto solo 20 minuti (quindi effettuare solo la cottura in pentola a pressione, come spiegato qui).
  3. Lessare le lenticchie rosse coperte completamente con l’acqua di cottura. Portare ad ebollizione e nel frattempo tagliare le verdure. Aggiungere le verdure e amaranto alle lenticchie e cuocere per 15 minuti. Aggiungere il brodo pronto e far cuocere ancora un quarto d’ora o comunque fino a che le verdure saranno completamente cotte.
  4. Ritirare dal fuoco e servire la zuppa calda con crostini di pane all’aglio.

Segnala un errore

Creativa dalla nascita anche se traviata dagli eventi, dopo un passato da revisore contabile, diventa mamma di Giulia Celeste e decide di cambiare vita. Si reinventa fashion designer (quasi) e per necessità e virtù si appassiona alla naturopatia e all’alimentazione naturale. Su Le Nius scriverà di bambini e ricette come natura comanda.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
Torna su