Come usare la curcuma

di
usare la curcuma in cucina
@ Cherrie Mio Rhodes

Ho cominciato ad usare la curcuma prima di sapere che facesse molto bene alla salute, il che è innegabile.

Vi sarà sufficiente digitare la parola su un motore di ricerca per veder fioccare siti e articoli circa le sue straordinarie proprietà. Vi prego non fatemele elencare, son troppe. Se siete tra i consumatori più attenti la conoscevate già, se siete come me e vi limitate a chiedere “ma questo si mangia?”, voglio rassicurarvi: non solo la curcuma fa bene, è pure buona e facile da usare in cucina.

Ciò non è da poco per chi ha tentato di farsi del bene aquistando orrori sfusi che ciclicamente guadagnavano la ribalta e che se assunti provocavano principalmente il desiderio di morire, seppur sani, due ore dopo. E per farvi capire che non scherzo, qui dichiaro che le bacche di Goji mi fan schifo.

Tornando a noi. Molti seppur consigliati, sono titubanti ad usare la curcuma in cucina, nei primi o secondi o addirittura nei frullati. La domanda è sempre la stessa: ma se la compro perchè fa bene e poi non mi piace e resta nell’armadietto per anni?

Mi rendo conto che non tutti sono fan delle spezie e dei sapori esteri, ma la curcuma è speciale.  Sa essere quasi invisibile e trovare spazio tra i vostri piatti continuando a farvi bene senza infastidirvi. Ha un sapore molto delicato e adattabile. Non prevale mai sugli altri sapori e ha la meravigliosa capacità di dare corpo a tutte le altre spezie. In grandi quantità e senza altre spezie non è particolarmente ghiotta, abbastanza anonima in realtà, dal sapore vagamente terroso e poco profumata. Insomma, difficilmente come protagonista mi ha deliziata, ma non potrei mai fare a meno di averla nel cast.

usare la curcuma in cucina
@ carol mitchell

Quella di oggi quindi non è una vera e propria ricetta, semmai una serie di consigli per l’uso.

Come usare la curcuma in cucina

Prima di tutto bisogna ricordare che la curcuma si attiva, in termini di proprietà benefiche, in associazione con il pepe. Per cui, qualsiasi abbinamento facciate nelle preparazioni che vi suggeriamo oggi ricordatevi di aggiungere sempre un pizzico di pepe nere appena macinato. Ci sono altre associazioni inoltre che aiutano il nostro organismo ad assimilare la curcumina, ve le spieghiamo tutte qui, nel latte d’oro.

Nei sughi, nei risotti, nelle mantecature finali

A rischio di dare scandalo, vi consiglio di provare a sostituirla al dado nei sughi di verdure, e poi detto tra noi, lasciate perdere i dadi acquistati al supermercato! La curcuma conferisce quel sapore di base che è fondamentale, ma mai prevalente. Da l’illusione di un brodo di verdure che non c’è (di rado si ha il tempo di farlo) e di cui si sente la mancanza. Meglio ancora se con un pizzico di paprika dolce.

Patate, rape, carote, cavolfiore e altre verdure al forno

E’ perfetta per insaporire la classica teglia di patate al forno. Mantenete tutti gli aromi che preferite, ma prima di piazzare rametti di rosmarino e foglie di salvia cospargete di curcuma le patate appena tagliate e mescolate bene finchè non si saranno colorate. La spezia aiuta anche a mantenere l’acqua all’interno delle patate creando una crosticina o pellicola, con il risultato che saranno più morbide. Ne esalta il sapore a meraviglia, per non parlare del colore giallo vivo.

Panature e pastelle per le fritture o cotture al forno

Ottima soluzione riempire il pan grattato di spezie, la curcuma prima fra tutte. Essa è particolarmente adatta per le panature del pesce dal sapore delicato come il persico, il pangasio o il merluzzo. Parlare di panature per me è imbarazzante visto che non ne faccio… Però uso un palliativo che mi piace molto e ve lo consiglio. Semplicemente saltate il passaggio dell’uovo, buttate il pollo o il pesce nel pangrattato e cuocetelo in una padella leggermente unta. Quando il pesce o il pollo emetteranno acqua, in quel punto spolverate di pan grattato e continuate a cuocere. Girate la pietanza al massimo 4 volte. Che si deve fare?…

Verdure saltate

Dalle zucchine in padella, alle carotine l’ho provata pure sul cavolfiore in padella e al forno. Quando saltate in padella le verdure aggiungete una punta di cucchiaino di curcuma e stemperatelo in poca acqua, sempre senza rinunciare al vostro mix di spezie preferito (prezzemolo, peperoncino, timo, rosmarino, salvia…).

Per il resto sbizzarritevi: cominciate a prendere confidenza con questa spezia nei modi suggeriti e poi continuate a consumarla come e quando preferirete. Addirittura potete aggiungere un cucchiaino scarso di curcuma nel vostro latte preferito oppure a degli smoothie come questi.

Foto in copertina |Cherrie Mio Rhodes

Segnala un errore

Scenografa, attrezzista e costumista laureata all' Accademia a Brera, al momento responsabile di segreteria scientifica storia lunga, non chiedete, è prolissa. Approdata al veganesimo per solidarietà verso la mamma intollerante alle proteine animali, ha imparato quanto più possibile. Cacciata con disonore dai ranghi del VVF (Vegani Veramente Forsennati) poiché beccata a papparsi un Kebab. Non è riuscita a limitarsi ma conserva le ricette migliori degli anni vegan.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

abitudini alimentari degli italiani

Quali sono le abitudini alimentari degli italiani?

Le scelte alimentari ci raccontano storie di famiglie, di migrazioni, di cambiamenti nel tempo, di identità culturali: quanto spendono gli italiani per mangiare? Dove mangiano? Fanno colazione? Guardiamo ai dati Istat per saperne di più.
Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
Torna su