Erberto Chilpino

Erberto Chilpino
Nasco tra Milan(o) e l'Inghilterra. E lascio il cuore in Olanda, già che ci sono, tripartito. Da milanista tifo i piedi educati e le menti aperte, i capitani di lungo corso e i registi. Faccio più fatica con i cugini che con i gobbi. Credo che la poesia sia ciò che spunta quando hai la palla all'altezza della linea di metà campo e alzi la testa: tutti i gol migliori partono da lì, che poi vengano segnati di esterno o di fegato, di cuore o di doping.
mio milan

Il mio Milan

Alla fine decido di raccontare cosa rappresentano il pallone e il Milan, per me. "Alla fine", giacché è il mio ultimo post. E allora si scrive del principio, dei due capitani e del trio olandese. Continua

Lazio-Milan

Lazio-Milan, fatevi una domanda

Lazio-Milan: 3-1 senza de Jong, senza gioco. Mexes ingiustificabile. La Lazio è cresciuta dall'andata. La Lazio. E martedì c'è la Coppa Italia. La Lazio. Continua

Milan Brasile 2014

Il Milan di Brasile 2014

Il Milan ha una rosa dal valore discutibile: ho cercato di rinfrescare i miei ricordi mondiali per capire chi dei nostri ha giocato e come. Continua

Torna su