Natale bianconero: tra calcio e cultura

di

Le nostre vittorie, si sa, non è che siano proprio una notizia. Così passiamo velocemente sul 2-0 esterno a Bologna e concentriamoci sull’imminente Natale.

Con l’occhio della Ragazzetta dello Sport puntato addosso, vi proponiamo tre idee regalo per un Natale bianconero adatte a tutti e tutte. Potrebbe essere l’occasione per riavvicinare alla lettura qualche juventino distratto o per godervi un bel weekend di passione (bianconera!).

Penso quindi gioco di Andrea Pirlo

natale bianconeroLe autobiografie dei campioni del calcio ormai si sprecano. Dal best seller Io, Ibra passando alla storia di Javier Zanetti (seppur interista, meritevole di rispetto) fino alla biografia del nostro indimenticabile capitano Alessandro Del Piero, Giochiamo ancora, che qui non suggeriamo solo perché un po’ datata.

Ma quella di Andrea Pirlo è una goduria per il tifoso juventino. Soprattutto perché tutto il libro sembra animato da un gioioso spirito anti-milanista. Che prende le mosse da quell’estate 2011 in cui la società rossonera decide che il più grande giocatore italiano degli ultimi anni è destinato a un futuro breve e inglorioso. E lo cede così, quasi sorridendo e gratuitamente, alla Juve.

Imperdibili i racconti della passione di Gilardino per Dolce&Gabbana, delle debolezze intestinali di Inzaghi e della marcatura nucleare di Park Ji-Sung. Insomma, un libro per tutti i gusti.

JUVE! Undici scrittori raccontano una grande passione

natale bianconeroEcco ora un vero e proprio testo letterario: undici scrittori raccontano con affetto e poesia la loro passione bianconera. La raccolta è curata da Giorgio Van Straten, autore anche di un testo sulla difficoltà di essere “gobbi” a Firenze. I nomi grossi sono Sandro Veronesi, che confessa la sua passione per i difensori, e Walter Veltroni, che si concentra invece sui portieri.

Ci sono poi lo “scrittore di famiglia” Alain Elkann, che inevitabilmente si dedica al rapporto Agnelli-Juventus e gli immancabili contributi sulla coppia Sivori/Charles (Ernesto Ferraro) e sulla tragedia dell’Heysel (Ugo Riccarelli).

Non mancano un gradito affondo sull’essenza filosofica della Juve e uno, un po’ meno gradito, sulla maledizione che impedisce alla Juventus di fare una “gara perfetta” in Coppa dei Campioni (lo avrete capito, il libro è un po’ nostalgico…).

Insomma un regalo di Natale che può accontentare juventini, filosofi e appassionati di letteratura.

Weekend a Torino con partita della Juve

natale bianconero
@Andrea Mucelli

E veniamo al piatto forte dei regali di Natale in salsa bianconera: perché non approfittare della fede juventina del vostro fidanzato/marito/amico/fratello per godervi un bel weekend a Torino?

Per il weekend fate voi, per i biglietti potete prenotarli qui. Calendario alla mano, il gran colpo sarebbe Juve-Roma del 6 gennaio, ma anche Juve-Inter del 2 febbraio. O ancora il derby Juve-Torino del 23 febbraio o il quasi-derby con la Fiorentina il 9 marzo.

In fondo il pellegrinaggio allo Juventus Stadium non vi porterà via più di 3 ore e avrete tutto il resto del tempo per conoscere una città ricca di storia, cultura, eventi, gastronomia, musica: la Mole, il cioccolato, il Museo Egizio, il Museo del Cinema, i vini piemontesi, l’eleganza del centro e la vivacità multiculturale di Porta Palazzo, i concerti, i club e chi più ne ha più ne metta.

E se siete di Torino, regalate una trasferta! Non dovete che scegliere: Cagliari, Roma, Verona, Milano, Genova, Catania, Napoli.

E poi, volete mettere l’enorme possibilità di rientro dall’investimento che questo regalo vi offre? Voilà, il ricatto è servito: “tu sei andato a vedere la Juve, ora io potrò comprarmi un paio di scarpe nuove, no?”

Non vogliamo accontentare solo i tifosi juventini: scopri qui tutti i regali di Natale consigliati da Le Nius.

Segnala un errore

Conduce una vita raminga, spostandosi spesso, in sogno, tra la natia Lisbona e l’adottiva provincia italiana, di cui ammira soprattutto i bar di paese. Appassionato di pallone perché fonte di innumerevoli metafore, non riesce a non sentire, non riesce a non scrivere.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Higuain, io sono già fortunato

Perché può arrivare, restare, partire chiunque. Noi siamo nati a Napoli, e chi pensa sia poco dovrebbe pensarci meglio.
Torna su