Biscotti senza uova e latte, con banana

di
I biscotti alla banana senza uova e latte sono una delle tante ricette che ci permettono di constatare come la banana sia uno dei migliori sostituti all’uovo. La banana può infatti essere usata come addensante nelle ricette per i dolci, senza uova e vegani. Inoltre, con il suo gusto naturalmente dolce, la banana ci permette anche di tagliare un minimo la quota dello zucchero nei biscotti (sì, amica con il figlio iperattivo: potrebbe essere la ricetta per te).Il potassio della banana e il magnesio del kamut renderanno questi appetitosi biscotti senza uova e latte un tonico in grado di tirarci un po’ su nelle giornate no…e sono anche facili e veloci da preparare.

Il mio consiglio?
Mangiate i biscotti senza uova e latte alla banana al mattino, con un latte di mandorla macchiato e un buon espresso per una carica di energia.

Biscotti senza uova e latte alla banana
@malloreigh

Ricetta Biscotti senza uova e latte alla banana

per 16 biscotti medio-grandi

  • 400 g di farina di kamut
  • 130 g di zucchero di canna grezzo
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 grande banana matura schiacciata con la forchetta
  • 1 cucchiaino da caffè di bicarbonato
  • 100 ml di acqua

Preparazione:

1. Formiamo la classica fontana con la farina, schiacciamo la banana con una forchetta, e la mettiamo al centro con tutti gli ingredienti, impastando fino a ottenere un composto morbido e omogeneo.

2. Modelliamo l’impasto a pagnotta e la lasciamo a riposare in frigo per un’ora, avvolta in un canovaccio.

3. Stendiamo l’ impasto con un mattarello (uno spessore di circa 5 mm) su un piano infarinato. Accendiamo il forno a 180° C. Ritagliamo i biscotti della forma che preferite* e inforniamo per , o fino a che avranno assunto un bel colorito.

*vi consiglio di non usare forme troppo piccole o i biscotti potrebbero risultare un po’ asciutti. In caso le abbiate solo piccole, diminuite il tempo di cottura.

Buon appetito, e attenzione alle scimmie a tre teste!

Ecco gli altri biscotti veloci da preparare, vegani e non, QUI.

Segnala un errore

Mercante di parole giramondo. Mentre si dedicava allo studio delle humanae litterae nascosto dentro una giara di rupie, è naufragato sulle coste dell’arcipelago giapponese dov’è scampato alla morte venendo colpito in testa da un funghetto 1UP. Ha divorziato dai carboidrati complessi e benché si possa pensare che sia pigro, tecnicamente è solo impostato in modalità risparmio energetico perché mangia solo cibo ipocalorico.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
Torna su