Lane, facciamo questo punto2 min read

13 Maggio 2016 Il lunedì del tifoso Sport -

Lane, facciamo questo punto2 min read

Reading Time: 2 minutes
lane vicenza menti
@facebook.com/VicenzaCalcio1902

Bene, e ora concludiamo al meglio questo campionato facendo subito il punto che ci manca. Dopo la vittoria di sabato contro l’Entella siamo nella situazione migliore che potessimo sperare: abbiamo un buon vantaggio sulle squadre che ci inseguono e due partite a disposizione per raggiungere la salvezza “totale”, senza se, senza ma e soprattutto senza playout.

Ce lo avessero detto un paio di mesi fa avremmo preso la cosa per pura follia, non ci aspettavamo che Lerda e questa squadra potessero infilare una serie di risultati così rapidamente, ma il mister ha trovato al volo le soluzioni per portare in salvo la squadra e, probabilmente, guadagnarsi la sua riconferma. Bene così, bravi tutti. Ma dopo che hanno ridato i punti al Lanciano ci serve ancora un punto, e dobbiamo farlo già domani.

Anche se forse non ci servirà – dipende anche dagli altri risultati – nel dubbio il punto va fatto. Per quanto ci riguarda in questi casi non ci sono discussioni: si gioca per vincere, sempre, non ci sono storie o buone notizie che possono arrivare dagli altri campi. Vogliamo vedere una squadra che non molla di un centimetro, che aggredisce gli avversari, che se la gioca, che reagisce se va sotto, che fa vedere cosa è capace di fare così come ha fatto negli ultimi due mesi, anche se è sicura di aver già raggiunto l’obiettivo.

Se lo meritano tutti per quanto dato durante una stagione che ci ha visto soffrire terribilmente, con momenti in cui non si vinceva mai, e dai quali ci siamo tirati fuori tutti insieme. Abbiamo ritrovato questa unità e non si può disperdere prendendo imbarcate o rimediando figuracce. Niente di tutto questo, si va fino in fondo senza mettere il cervello in vacanza o facendo feste anticipate….

Per quelle ci sarà tempo, così come ci sarà tempo per pensare al futuro, al cambio di proprietà, a tutto quello che ci aspetta da qui in avanti una volta raggiunta quelle che erano le due condizionali per andare avanti: rateizzazione Iva e salvezza. A quanto sembra stanno per arrivare tutte e due, e poi finalmente si potrà capire qualcosa di più di quel progetto di cui tutti ogni tanto parlano e che non vediamo l’ora di vedere. Questa città e questi colori se lo meritano dopo 114 anni di storia, ma per poterne parlare ci serve un punto. Mettiamolo domani già a Latina.

CONDIVIDI
Lane C14

Collettivo della curva sud del Romeo Menti, teatro delle imprese del Lanerossi Vicenza. Qui saremo la sirena d’allarme per un calcio moderno alla deriva: in trasferta ci portiamo il cabernet, non la tessera. Allo stadio andiamo con la sciarpa biancorossa, non i bastoni. Potrà cambiare il clima ed il cielo, mai la nostra bandiera, biancorossa per sempre.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TORNA
SU