I Am Innocent: quando il gioco è una chat

di

chat di i am innocent

Quando voglio giocare col cellulare sul tram, e non voglio che le persone attorno mi reputino un nerd, gioco a I Am Innocent un detective game con alcuni elementi alla Tetris. Il gioco è disponibile sia per Apple che per Android, ed è gratis. L’applicazione si presenta come una piattaforma di messaggistica come WhatsApp e Telegram.

Riceveremo un messaggio da uno sconosciuto che ci dirà di essere intrappolato in una stanza e di avere solamente con sé un cellulare con la nostra stessa app di messaggistica attraverso la quale ci fornirà degli indizi per aiutarlo.
Dovremo quindi chattare con diverse persone per capire il mistero che c’è dietro questo rapimento.

Parlando con i personaggi ci troveremo anche a decidere come mantenere il rapporto con loro: a seconda di cosa chiederemo, e di come lo chiederemo, loro ci saranno più o meno amici e le risposte che ci daranno varieranno.

Dato che le informazioni che riceveremo sono tante, per non dover continuare a rileggere le chat è presente una chat chiamata Diary Bot dove sarà automaticamente trascritto tutto quello che succede.

giochi di i am innocentProbabilmente per avere una fonte di guadagno i produttori dell’applicazione hanno introdotto alcune dinamiche di giochi logici obbligatori per procedere con lo svolgimento del caso. Ci verrà chiesto più volte di trovare delle password per accedere a documenti riservati e quindi, per continuare ad investigare, dovremo completare dei minigiochi il cui obbiettivo è quello di eliminare un tot di mattoncini per ognuno dei colori richiesti. Se ogni tanto volete evitare questa parte potrete pagare dollari finti, guadagnabili completando i giochini oppure comprandoli con soldi veri.

Si hanno a disposizione 5 vite che si consumano una alla volta, solamente quando non si riesce a completare il livello. Ogni mezz’ora recupereremo un cuore, ma nel caso li avessimo finiti tutti e 5 potremo vedere un video per ripristinarne uno oppure pagare con soldi del gioco per riaverli tutti e 5 o per averne infiniti per 6 ore.

Ogni giorno potremo girare la roulette che ci regalerà, una volta visto un video pubblicitario, degli oggetti da utilizzare nei minigiochi che ci semplificheranno le partite oppure cuori o monete.

È consigliabile giocare a I Am Innocent in momenti di tranquillità e non mentre si è in classe a seguire una lezione, perché può capitare di ricevere una chiamata da uno dei personaggi del gioco (sono ovviamente audio registrati, nessuno vi sta effettivamente chiamando e qualsiasi cosa diciate non sarà udibile da nessuno, se non dalle persone che vi stanno fisicamente vicino).

I Am Innocent: i punti deboli

I Am Innocent è disponibile solamente in inglese, purtroppo, ma è abbastanza semplice da capire quindi se avete alle spalle per esempio qualche anno di liceo riuscirete a giocarlo senza troppi inghippi. Trovo il gioco abbastanza longevo, ma non privo di difetti.

Il fatto che le risposte che possono essere date nelle chat siano solo due e non siano personalizzabili è molto limitante. La mancanza di un fattore temporale che mi faccia capire quando e dopo quanto sono ambientate le vicende. Infatti i messaggi che invieremo avranno la data del momento in cui premeremo invio, e le risposte che riceveremo saranno istantanee, ma se non risponderemo a un individuo per tre ore quando finalmente lo contatteremo lui non dirà nulla riguardo nostra assenza. Giusto che non dica nulla, ma allora credo che sarebbe meglio impostare un’ora del gioco che si blocca quando chiudiamo l’applicazione.

risposte i am innocent

Lo stacco che c’è tra le indagini e i minigiochi a volte è anche gradevole, ma quando non riesci a superare un livello inizia a salire il nervoso. E senti la pesantezza dei minigiochi soprattutto quando stai portando avanti le indagini e sei molto preso dalla storia.

Ma dato che non pesa nemmeno troppo (100 MB) vale la pena scaricarlo e provarlo in prima persona, anche perché trovo che sia un’idea veramente innovativa quella di creare un detective game basato sulle chat.

Segnala un errore

Il mio nome arriva da un errore commesso digitando un nick con il mio primo schermo touch. Mi piace viaggiare: conosco bene molte terre di Mario, Final Fantasy, Kingdom Hearts, Pokemon, Fallout, le isole di Monkey Island e tante altre. Sono un tuttologo, ma solo di quello che mi interessa. Ho una vita sociale, ma non è una storia duratura.

Commenta

Ultimi

Torna su