16 eventi e tendenze sociali che hanno segnato il 2016

di

C’è una dimensione del vivere che abbiamo chiamato tempo e a cui abbiamo dato delle unità di misura. Una di queste è l’anno. Sulla base di questa unità di misura si fanno molte cose, tra cui calcolare statistiche, fare bilanci, lanciarsi in previsioni. Una delle cose che si fanno annualmente riguarda la dimensione del ricordo collettivo, e serve ad assimilare bene ancora una volta quello che è successo per dirci “caspita, abbiamo vissuto questo, dobbiamo ricordarcene!”.

Noi lo facciamo con un punto di vista originale: quello della società. Cosa è successo di così rilevante nella società globale nel 2016? Eventi che ci hanno sconvolto, e/o che segnano una svolta nel modo in cui le relazioni all’interno e tra società sono organizzate. Fenomeni che si sono rivelati, e che hanno rafforzato tendenze già in atto o ne aprono, chissà, di nuove.

Ne abbiamo scelti 16, in un banale onore al 2016 che se ne va. Ovviamente è un’operazione complicata e arbitraria, perciò vi invito nei commenti a integrare e criticare questa che non è una classifica, ma una raccolta in ordine cronologico.

Eventi e tendenze sociali 2016

La morte di David Bowie, e tanti altri

eventi e tendenze sociali 2016

Il 10 gennaio 2016 muore David Bowie. Un artista pazzesco, per come ha saputo leggere, interpretare, anticipare le tendenze sociali e culturali. Un artista-sociologo, in grado di stimolare analisi raffinate usando il corpo, le maschere, i costumi, oltre che naturalmente la musica e le parole. Sociologo urbano, se vogliamo, per come ha saputo raccontare e costruire Londra, Los Angeles, New York, Berlino, e i loro rispettivi immaginari.

Nel 2016 usciranno definitivamente di scena anche altri grandi artisti in grado di leggere e anticipare le tendenze sociali, come Prince, morto il 21 aprile 2016, Leonard Cohen, il 7 novembre, e, più vicino a noi, Dario Fo, il 13 ottobre. Il 19 febbraio muore anche Umberto Eco, uno tra gli intellettuali più influenti della storia italiana e non solo.

La morte di artisti e intellettuali di questo calibro è inevitabilmente l’occasione per riflettere sulle società che rappresentavano e anticipavano. Lo abbiamo fatto omaggiando il ricordo di David Bowie e Leonard Cohen.

Segnala un errore

Sociologo freelance, lavora come progettista, ricercatore e formatore in ambito sociale (più info qui). Si gingilla a decifrare le trame della società, scartabellando dati e raggranellando storie. Crede nell'amore e ha una vera passione per i treni. [email protected]

Commenta

Ultimi

migranti 2017

Quanti migranti stanno arrivando nel 2017?

Numeri, rotte, politiche e conseguenze sulla vita delle persone e delle comunità: l'articolo in cui monitoriamo l'evoluzione del fenomeno migratorio in Italia e in Europa nel 2017.
handbike italia

Handbike | Uno sport vero, uno sport per tutti

Nato come sport per disabili, l'handbike è in crescita e si sta aprendo anche ai normodotati. Andrea Leoni, ideatore del Giro d'Italia Handbike, ci racconta storie, successi e difficoltà di uno sport capace di coniugare agonismo, competizione e valenza sociale.
Torna su