Cose che cambiano a Le Nius

di

Cosa facciamo Le Nius informazione

Care lettrici e cari lettori di Le Nius,

il nostro blog è nato un’era digitale fa, nel 2013. Molte cose sono cambiate da allora, è cambiato il modo di fare informazione online e anche il modo di fruire di informazione online, è cambiato il mondo e siamo cambiati noi, abbiamo maggiori consapevolezze, conoscenze e competenze.

Per questo da qualche mese stiamo ragionando sulla direzione da dare a Le Nius, una direzione che sia coerente con la nostra storia, i nostri desideri e quelle finalità sociali che vogliamo perseguire con il nostro progetto.

Abbiamo identificato due linee che vogliamo seguire e che saranno alla base di ciò che leggerete su Le Nius, e con questo post le vogliamo condividere con voi.

Le Nius è un blog che interagisce con i suoi lettori

La prima è una linea di metodo, e vi riguarda molto da vicino. Perché vorremmo che voi possiate sempre più diventare una comunità di lettrici e lettori, di persone che leggono Le Nius e interagiscono tra loro e con la redazione di Le Nius, e non solo la somma degli utenti unici di un sito.

Per questo, come forse i più attenti tra voi avranno notato, abbiamo iniziato a chiedervi di cosa volete che scriviamo. È un modo di dire: costruiamo insieme il piano editoriale di Le Nius. Occupiamoci di temi che interessano davvero, prendiamoci cura delle domande su cui più ci si interroga.

Certo, non siamo tuttologi, e non vogliamo scrivere di tutto. Vogliamo però che gli argomenti che trattiamo siano sentiti dalla nostra comunità, e che chi ci legge possa sentirsi motivato a chiedere, partecipare, discutere. Proporre argomenti da trattare o, perché no, un proprio contributo.

Insomma: entriamo in relazione. Conosciamoci, chiamiamoci per nome. Costruiamo insieme un posto dove si possa interagire tra persone. Facciamolo online intanto, usando l’apposito modulo che abbiamo creato, lo spazio dei commenti sul sito, le mail, i commenti ai post su Facebook, i messaggi privati su Facebook, le interazioni su Instagram.

Le Nius è un blog che si occupa di temi sociali

La seconda linea riguarda i contenuti. Vero, i contenuti li vogliamo decidere sempre di più insieme a voi, ma un blog deve avere comunque una sua linea editoriale, un perimetro entro cui si muove e mobilita la sua comunità.

Quando siamo nati, un’era digitale fa, abbiamo iniziato a scrivere di molti temi diversi tra loro; in questi anni abbiamo scritto di politica, sport, cucina, viaggi, società, giochi, cultura. Ora vogliamo restringere un po’ il campo, e ci occuperemo soprattutto di temi sociali.

Perché questa scelta? Perché ci siamo accorti che ci viene bene, perché risponde al nostro desiderio di avere un impatto sociale, perché crediamo che sia importante e infatti è quello che ci chiedete di più.

Cosa vuol dire temi sociali? Vi facciamo un po’ di esempi: migrazioni, welfare, disuguaglianze, giovani, donne, scuola, comunicazione. E ancora, lasciamo qualche spazio all’intrattenimento: viaggi, alimentazione, musica. Tutto sempre con un’attenzione all’aspetto sociale, e quindi troverete meno liste delle migliori spiagge e più viaggi a piedi, meno primi piatti e più novel food, meno X Factor e più Frida Kahlo.

Speriamo che questa direzione piaccia anche a voi. Speriamo che vi piacciano i temi che proponiamo, ma soprattutto speriamo che vi interessi partecipare sempre di più.

Noi crediamo davvero che le persone vengano prima di tutto. Crediamo che anche uno spazio online come Le Nius possa essere un’occasione per entrare in relazione e sentirsi parte di una comunità, o quantomeno di qualcosa che va oltre se stessi. In attesa di conoscerci di persona, naturalmente.

La Redazione di Le Nius

Segnala un errore

Tags:

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

posti più inaccessibili del mondo

I 10 posti più inaccessibili al mondo

I posti più inaccessibili al mondo suggeriti per noi dai ragazzi delle terze medie dell’Istituto Vittoria Colonna. Dalla Fossa delle Marianne all'Area 51!
6-giochi-che-non-deludono

6 videogiochi che non deludono le attese

Ci sono videogiochi che appassionano per pochi giorni e altri con delle buone idee ma male sviluppate. E poi ci sono questi 6 giochi cui continuiamo a giocare dopo settimane, mesi. Anni.

I 5 posti più particolari di Milano

I posti più particolari di Milano suggeriti per noi dai ragazzi delle terze medie dell'Istituto Vittoria Colonna. Conoscete già le case a forma di fungo?

I 5 posti più trendy di Milano

I posti più trendy di Milano suggeriti per noi dai ragazzi delle terze medie dell'Istituto Vittoria Colonna. Vi va una passeggiata sui tetti della città?
Torna su