La storia d’Italia in 16 canzoni18 min read

2 Giugno 2016 Cultura Società -

La storia d’Italia in 16 canzoni18 min read

Reading Time: 12 minutes

16. Afterhours – Padania

Il viaggio in musica nella storia d’Italia si chiude con un pezzo di grande fascino e bellezza, ma di altrettanto difficile interpretazione. Padania (2012) degli Afterhours dipinge la crisi umana e collettiva di una società troppo concentrata su se stessa da accorgersi di ciò che le accade attorno, troppo ossessionata a inseguire chimere (effimere?) da ricordarne il senso.

Tu puoi quasi averlo sai! E non ricordi cos’è che vuoi […] lotti, tradisci, uccidi per ciò che meriti, fino a che non ricordi più che cos’è

È il ritratto – disperato – dei nostri desideri che diventano ossessioni e poi oblio, facendoci crollare ben lontani dal traguardo, dissipando energie e rendendoci incapaci di autorealizzarci. Sapremo superare anche questo scoglio? Sapremo come continuare questa storia?

Canzoni Italia: la playlist della Repubblica

CONDIVIDI
Andrea Petrella

Sociologo, assegnista di ricerca presso l'Università di Padova. Si occupa di politiche sociali per l'infanzia, famiglie vulnerabili e cittadinanza attiva. Ama la musica rock e i cantautori e ne scrive mescolando ricordi, sensazioni e aneddoti.
6 Commenti
  1. Avatar

    Lotje Lomme

    Articolo bellissimo, condiviso con il gruppo di insegnanti di italiano in Olanda. :)

  2. Avatar

    Andrea

    Grazie! Ci fa piacere sapere che gli articoli vengano apprezzati anche fuori dai nostri confini, buon lavoro e buone letture!

  3. Avatar

    CLARILENE SALVADORI

    Lo stesso per il Brasile.

  4. Avatar

    Gabriella

    Cercavo con mio figlio materiale per una ricerca a scuola (II media) sul patrimonio culturale nella musica ed eccolo qua, grazie!

    • Redazione Le Nius

      Redazione Le Nius

      Grazie di avercelo detto Gabriella, ne siamo molto contenti! :)

  5. Avatar

    Vittorio

    E' incredibile come la musica riesca a rendere poetici anche i momenti più bui e tristi della nostra storia, grazie per questo articolo, semplicemente perfetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla niusletter e resta aggiornato

TORNA
SU