Speciale Mondiali girone B: Spagna, Olanda, Cile, Australia

di

Speciale Mondiali girone B: Spagna, Olanda, Cile, Australia

L’outsider Cile contro le due corazzate. Spagna e Olanda sono le grandi favorite del girone B, ma i sudamericani saranno un ostacolo tosto, più dell’Australia, vittima sacrificale. L’unica incognita per la “Roja”, campione in carica e reduce da tre successi consecutivi nelle grandi competizioni, è quella legata agli infortuni. Thiago Alcantara non ci sarà, mentre Diego Costa è un’incognita. Ha voluto disputare a tutti i costi la finale di Champions League e la sua partita è durata meno di 10′.

L’Olanda è vice-campione del mondo, ma non figura tra le favorite per vincere il torneo. I nomi altisonanti in attacco non mancano, va peggio a centrocampo dove Van Bommel non è più il padrone e Sneijder, arrivato in Sudafrica sull’onda del “Triplete”, non sembra quella di quattro anni fa.

Speciale Mondiali girone B: Spagna, Olanda, Cile, Australia
@Myprofe

Speciale Mondiali girone B: Spagna

Da anni dominatori a livello di club e nazionale, nonostante la Confederations Cup abbia segnato un brusco stop nella stagione dei successi. L’intelaiatura è la stessa che ha portato ai recenti successi, anche se qualcuno comincia ad accusare l’età che avanza, soprattutto tra le fila dei “barcellonisti”. Xavi ha vissuto una stagione in sordina, Pique ha sofferto di continui infortuni, Villa ha fatto alternativamente da spalla a Diego Costa e da panchinaro all’Atletico Madrid.

Il Brasile potrebbe essere l’ultima chance sul grande palcoscenico, con la nazionale, per tanti giocatori. Non per Diego Costa, che un anno fa non immaginava certo di ritrovarsi nella situazione di dover scegliere tra la Seleçao e la Spagna. Oggi è uno dei centravanti più forti del mondo. Un infortunio lo ha condizionato pesantemente nell’ultimo mese e la sua voglia di rientrare in anticipo rispetto ai tempi di recupero potrebbe costargli una magra figura al Mondiale.

Dubbi di tenuta a parte, la squadra fortissima, “costretta” a lasciare a casa gente come Isco e Borja Valero per fare spazio ai tanti fenomeni. Piuttosto a sorpresa è stato inizialmente chiamato in attacco Llorente, ma l’attaccante della Juventus è rimasto fuori dalla lista per l’amichevole contro la Bolivia e successivamente dalla lista definitiva.

Ecco i convocati di Vicente Del Bosque:

Portieri: Iker Casillas (Real Madrid), Pepe Reina (Napoli), David de Gea (Manchester United).

Difensori: Sergio Ramos (Real Madrid), Gerard Pique, Jordi Alba (both Barcelona), Cesar Azpilicueta (Chelsea), Juanfran (Atletico Madrid), Javi Martinez (Bayern Munich), Raul Albiol (Napoli).

Centrocampisti: Sergio Busquets, Xavi Hernandez, Andres Iniesta, Cesc Fabregas (Barcelona), Xabi Alonso (Real Madrid), David Silva (Manchester City), Santi Cazorla (Arsenal), Koke (Atletico Madrid), Juan Mata (Manchester United).

Attaccanti: Diego Costa, David Villa (Atletico Madrid), Pedro Rodriguez (Barcelona), Fernando Torres (Chelsea).

Probabile formazione titolare (4-3-3): Casillas; Juanfran, Sergio Ramos, Pique, Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Silva, Diego Costa, Pedro.

Speciale Mondiali girone B: Spagna, Olanda, Cile, Australia
@Globovision

Speciale Mondiali girone B: Olanda

Il primo escluso eccellente è arrivato prima delle convocazioni: Van der Wiel non farà parte della spedizione a causa dei problemi fisici accusati quest’anno. E’ un’assenza pesante non tanto per il peso specifico del giocatore, ma perché toglie ulteriore esperienza a una difesa rivoluzionata rispetto all’ultimo Mondiale e che qualche problema lo avrà. Così come quattro anni fa il punto di forza saranno i palleggiatori, la capacità di creare occasioni da gol in qualsiasi momento da parte dei vari Sneijder, Van Persie, Robben. Non Van der Vaart, afflitto da guai fisici dopo essere stato incluso nei pre-convocati.

Si prevede lavoro extra per De Jong, l’unico in grado di portare legna al servizio dei compagni di maggior tecnica. In una stagione avara di soddisfazioni per il Milan, l’olandese ha fatto il suo dovere e segnato un gol nel derby. Orfano di Van Bommel e soprattutto dell’infortunato Strootman (un pilastro nella Roma e tra gli “orange”) dovrà accontentarsi di giostrare al fianco di Clasie, giovane centrocampista del Feyenoord con la nomea di nuovo Xavi.

Ecco i convocati di Van Gaal, destinato a lasciare la nazionale a fine Mondiale per diventare l’allenatore del Manchester United:

Portieri: Jasper Cillessen (Ajax), Tim Krul (Newcastle United/ENG), Michel Vorm (Swansea City/ENG).

Difensori: Daley Blind (Ajax), Daryl Janmaat, Terence Kongolo, Bruno Martins Indi (all Feyenoord), Joël Veltman (Ajax), Paul Verhaegh (Augsburg/GER), Ron Vlaar (Aston Villa/ENG), Stefan De Vrij (Feyenoord).

Centrocampisti: Jordy Clasie (Feyenoord), Leroy Fer (Norwich City/ENG), Jonathan De Guzman (Swansea City/ENG), Nigel de Jong (AC Milan/ITA), Wesley Sneijder (Galatasaray/TUR), Georginio Wijnaldum (PSV Eindhoven).

Attaccanti: Memphis Depay (PSV Eindhoven), Klaas-Jan Huntelaar (Schalke 04/GER), Dirk Kuijt (Fenerbahce/TUR), Jeremain Lens (Dynamo Kiev/UKR), Robin van Persie (Manchester United/ENG), Arjen Robben (Bayern Munich/GER).

Probabile formazione (4-2-3-1):  Vorm; Janmaat, Vlaar, De Vrij, Martins Indi; De Jong, Clasie; Robben, Sneijder, Kuyt; Van Persie.

Speciale Mondiali girone B: Spagna, Olanda, Cile, Australia
@Articularnos.com

Speciale Mondiali girone B: Cile

C’è ansia per le condizioni di alcuni giocatori, Arturo Vidal in testa, ma se tutto andrà per il verso giusto questo potrebbe essere un Mondiale sorprendente per il Cile. Il centrocampista bianconero sarebbe potuto arrivare meglio all’appuntamento ed è stato anche più fortunato di Mati Fernandez, costretto all’operazione alla caviglia e definitivamente fuori dai giochi. Vidal è il cuore e l’anima della sua nazionale, il giocatore che sposta gli equilibri a centrocampo e sa come azionare le punte. Fernandez avrebbe dato una forte mano e la sua assenza è un brutto colpo che il ct Jorge Sampaoli proverà ad attutire affidandosi al duo bianconero Isla-Vidal e alla forza offensiva della squadra.

Edu Vargas, dopo una pessima esperienza a Napoli, si è rilanciato a Valencia. Protagonista in Europa League, ha mostrato tutto quello che non era riuscito ad esprimere in Italia. Al suo fianco, “El nino maravilla” Sanchez. L’ex Udinese è stato tra i pochi a salvarsi dal naufragio del Barcellona. Guai a lasciare spazio in contropiede a due giocatori del genere.

L’esperienza nel campionato italiano di gente come Carmona e Pinilla servirà a rendere più solido il gruppo. E’ invece rimasto a casa David Pizarro.

Ecco la lista dei convocati di Jorge Sampaoli:

Portieri: Claudio Bravo (Real Sociedad/ESP) Johnny Herrera (Universidad de Chile), Cristopher Toselli (Universidad Católica).

Difensori: Gary Medel (Cardiff City/ENG), José Rojas (Universidad de Chile), Eugenio Mena (Santos/BRA), Gonzalo Jara (Nottingham Forest/ENG).

Centrocampisti: Arturo Vidal, Mauricio Isla (both Juventus/ITA), Marcelo Díaz (FC Basel/SUI), Francisco Silva (Osasuna/ESP), Felipe Gutiérrez (FC Twente Enschede/NED), José Pedro Fuenzalida (Colo Colo), Carlos Carmona (Atalanta/ITA), Jean Beausejour (Wigan Athletic/ENG), Charles Aránguiz (Internacional/BRA), Miiko Albornoz (Malmo FF/SWE).

Attaccanti: Alexis Sánchez (Barcelona/ESP), Eduardo Vargas (Valencia/ESP on loan from Napoli/ITA), Jorge Valdivia (Palmeiras/BRA), Mauricio Pinilla (Cagliari/ITA), Esteban Paredes (Colo Colo), Fabián Orellana (Celta Vigo/ESP).

Probabile formazione (3-4-1-2): Bravo; Mena, Medel, Jara; Isla, Diaz, Vidal, Gutierrez; Beausejour; Vargas, Sanchez.

Speciale Mondiali girone B: Spagna, Olanda, Cile, Australia
@derivativeofcourse

Speciale Mondiali girone B: Australia

Alcuni “grandi vecchi” hanno lasciato la nave e Ange Postecoglu ne ha approfittato per dare un tocco di novità alla squadra. Il ct ha chiamato a raccolta il classe ’92 Bailey Wright, difensore centrale, il pari età Ben Halloran e Jason Davidson, nato nel ’91.

L’intenzione di Postecoglu è chiara e si intuisce anche dalle esclusioni. Giocatori come Schwarzer, il capitano storico Lucas Neill e Harry Kewell, talento mai del tutto sbocciato, sono usciti dal giro. Il nuovo capitano sarà Mile Jedinak, che riveste lo stesso ruolo nel Crystal Palace, ma le speranze di far bene sono affidate soprattutto alla vena di Tim Cahill.

Fa parte del gruppo Mark Bresciano, visto in Italia con Palermo e Lazio.

Ecco i convocati di Postecoglu per Brasile 2014:

Portieri: Mat Ryan (Club Brugge/Belgium), Mitch Langerak (Borussia Dortmund/Germany), Eugene Galekovic (Adelaide United).

Difensori: Ivan Franjic (Brisbane Roar), Matthew Spiranovic (Western Sydney Wanderers), Bailey Wright (Preston North End/England), Jason Davidson (Heracles Almelo/Netherlands), Alex Wilkinson (Jeonbuk Motors/Korea Republic), Ryan McGowan (Shandong Luneng/China PR).

Centrocampisti: Mile Jedinak (Crystal Palace/England), Mark Milligan (Melbourne Victory), James Holland (Austria Vienna/Austria), Massimo Luongo (Swindon Town/England), Oliver Bozanic (Luzern/Switzerland), Matt McKay (Brisbane Roar), Mark Bresciano (Al Gharafa/Qatar).

Attaccanti: Tim Cahill (New York Red Bulls/USA), Dario Vidosic (Sion/Switzerland), Tommy Oar (FC Utrecht/Netherlands), James Troisi (Melbourne Victory), Ben Halloran (Fortuna Dusseldorf/Germany), Adam Taggart (Newcastle Jets), Matthew Leckie (FSV Frankfurt/Germany).

Probabile formazione (4-4-2): Ryan; Wilkshire, McGowen, Nelli, Davidson; Jedinak, Milligan, Bresciano, McKay; Vidosic, Cahill.

Calendario Girone B (ora italiana)

13/06 22:00 Spagna-Olanda
14/06 00:00 Cile – Australia
18/06 21:00 Spagna – Cile
18/06 18:00 Australia – Olanda
23/06 18:00 Australia – Spagna
23/06 18:00 Olanda – Cile

Pronostici Girone B

La Spagna passa senza problemi, l’Olanda è favorita sul Cile ma non avrà vita così facile. Australia destinata al quarto posto.

Segnala un errore

Realizzatore di sogni parzialmente mancato, giornalista sportivo riuscito. Segno che qualcosa è andato per il verso giusto, dai venti in poi. Sostenitore convinto della necessità di pensare e divulgare, meglio se in un pub, peggio se in discoteca. Scrittore per diletto, con la fortuna di vivere del mio lavoro.

1 Comment

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

vox 2 box ep 52

Vox 2 Box – Episodio 52 (2×22): Der Kommissioner

L'episodio numero 52 di Vox 2 Box si tuffa nel mondo delle elezioni FIGC con l'ospite Fulvio Paglialunga, scrittore e giornalista, uno dei maggiori esperti delle dinamiche della politica sportiva in Italia.
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: