Speciale Mondiale girone A: Brasile, Croazia, Messico, Camerun

di

Speciale Mondiale girone A: Brasile, Croazia, Messico, Camerun

Il girone A è quello del grande favorito, il Brasile padrone di casa: l’attesa è spasmodica, e questo potrebbe mettere pressione alla squadra di Scolari, che se non ha un attacco atomico come siamo abituati a vedere nei verdeoro, ha però una squadra fortissima: difesa migliore del torneo, centrocampo pazzesco, e in ogni caso là davanti un certo Neymar.

A sfidare i padroni di casa la Croazia del fenomeno del Real Madrid Modric, il Messico di Giovanni Dos Santos e il Camerun di Samuel Eto’o. La Croazia pare nettamente avanti per il secondo posto, occhio al Messico mentre il Camerun non sembrerebbe in grado di impensierire le altre ma lo sappiamo, i leoni africani sono imprevedibili…

Speciale Mondiale girone A: Brasile, Croazia, Messico, Camerun

Speciale Mondiali girone A: Brasile

I tifosi faranno tutti gli scongiuri di questo mondo, ma il Brasile parte come grande favorita del torneo, e non solo per essere padrone di casa: squadra solidissima, allenatore esperto, centrocampo di grandissimo spessore e attacco con Neymar. L’unica incognita potrebbe essere in porta con Julio Cesar reduce da una stagione divisa tra la tribuna e i Toronto Fc, non proprio ad alti livelli. Difficile però il portierone tradisca.

Difesa migliore del torneo con Thiago Silva e Dante in mezzo, e sulle fasce abbondanza strepitosa con Dani Alves o Maicon a destra e Marcelo o Maxwell sulla sinistra. In mezzo grandissimi giocatori come Fernandinho del City, Hernanes dell’Inter, Willian, Ramires e Oscar del Chelsea. Davanti ha qualcosa in meno, ma può contare pur sempre su Neymar e Hulk, che messi insieme arrivano ad un valore di 130 milioni di euro: ecco non proprio briciole. Rimasti a casa Kakà, Lucas e Coutinho.

Obiettivo chiarissimo per i verdeoro: vendicare il Maracanazo e quei 34 suicidi e 56 morti certificati a causa della finale persa contro l’Uruguay.

Ecco i convocati scelti da Felipao Scolari:

Portieri: Júlio César (Toronto Fc), Victor (Atlético Mineiro), Jefferson (Botafogo).

Difensori: Daniel Alves (Barcelona), Maicon (Roma), Thiago Silva (Paris Saint-Germain), David Luiz (Chelsea), Marcelo (Real Madrid), Dante (Bayern Munich), Maxwell (Paris Saint-Germain), Henrique (Napoli).

Centrocampisti: Ramires (Chelsea), Oscar (Chelsea), Paulinho (Tottenham Hotspur), Hernanes (Inter), Luiz Gustavo (VfL Wolfsburg), Fernandinho (Manchester City), Willian (Chelsea).

Attaccanti: Fred (Fluminense), Neymar (Barcelona), Hulk (FC Zenit), Jô (Atlético Mineiro), Bernard (Shaktar Donetsk).

Probabile formazione titolare Brasile (4-3-1-2): Julio Cesar, Thiago Silva, Dante, Dani Alves, Marcelo; Fernandinho, Hernanes, Ramires, Oscar, Hulk, Neymar.
Speciale Mondiale girone A: Brasile, Croazia, Messico, Camerun

Speciale Mondiali girone A: Croazia

Dopo un secondo posto nel girone, dietro allo spettacolare Belgio, la Croazia è arrivata ai Mondiali tramite lo spareggio vinto con l’Islanda. Centrocampo fortissimo, con Modric del Real Madrid campione d’Europa e Kovacic, giovane talento dell’Inter, senza trascurare Ivan Rakitic, protagonista del Siviglia vincitore dell’Europa League e uno degli oggetti del desiderio del prossimo calciomercato.

A supportare il reparto migliore della squadra davanti Mario Mandzukic del Bayern Monaco, anche se le prime due partite non ci sarà per squalifica. Come non potrà partecipare al Mondiale Simunic, che si è beccato 10 giornate dopo i cori nazisti al termine dello spareggio con l’Islanda.

La Croazia sarà la squadra ad aprire il Mondiale insieme al Brasile, una sfida tutta da gustare.

I convocati dal Ct Niko Kovac:

Portieri: Stipe Pletikosa (Rostov), Danijel Subašić (Monaco), Oliver Zelenika (Lokomotiva).

Difensori: Darijo Srna (Šahtar), Dejan Lovren (Southampton), Vedran Ćorluka (Lokomotiv), Gordon Schildenfeld (Panathinaikos), Danijel Pranjić (Panathinaikos), Ivan Strinić (Dnipro), Domagoj Vida (Dinamo Kiev), Šime Vrsaljko (Genoa).

Centrocampisti: Luka Modrić (Real Madrid), Ivan Rakitić (Siviglia), Ognjen Vukojević (Dinamo Kiev), Ivan Perišić (Wolfsburg), Mateo Kovačić (Inter), Marcelo Brozović (Dinamo Zagabria), Ivan Močinić (Rijeka), Sammir (Getafe).

Attaccanti: Mario Mandžukić (Bayern Monaco), Ivica Olić (Wolfsburg), Eduardo Alves da Silva (Šahtar), Nikica Jelavić (Hull City), Ante Rebić (Fiorentina).

Probabile formazione titolare Croazia (4-2-3-1): Pletikosa, Srna, Strinić, Lovren, Ćorluka; Rakitić, Modrić, Perišić, Kovačić, Olić, Mandžukić.

Speciale Mondiale girone A: Brasile, Croazia, Messico, Camerun

Speciale Mondiali girone A: Messico

Il ct Miguel Herrera è arrivato “solamente” lo scorso ottobre, dopo la brutta Confederations Cup 2013 e un disastroso girone di qualificazione con 2 vittorie in 10 partite. La squadra messicana si è avvantaggiata dalle qualificazione centroamericane (piuttosto semplici) che l’hanno portata allo spareggio contro la Nuova Zelanda. Tantissimi gli assenti tra cui spicca Vela, 15 gol quest’anno con la Real Sociedad.

Presenti invece Guardado, nonostante le poche partite in Bundesliga con il Bayer Leverkusen e il Chicharito Hernandez, obiettivo di mercato dell’Inter di Thohir. Alla squadra non manca il talento, ma storicamente non sembra un gran periodo per il calcio messicano.

I convocati dal ct Miguel “Piojo” Herrera:

Portieri: Jesus Corona (Cruz Azul), Guillermo Ochoa (Ajaccio), Alfredo Talavera (Toluca).

Difensori: Paul Aguilar (Club America), Andres Guardado (Bayer Leverkusen), Miguel Layun (Club America), Rafael Marquez (Leon), Hector Moreno (Espayol), Diego Reyes (Porto), Francisco Javier Rodriguez (Club America), Carlos Salcido (Tigres).

Centrocampisti: Isaac Brizuela (Toluca), Marco Fabian (Cruz Azul), Hector Herrera (Porto), Juan Carlos Medina (Club America), Luis Montes (Leon), Carlos Pena (Leon), Jose Juan Vazquez (Leon).

Attaccanti: Giovani Dos Santos (Villarreal), Javier Hernandez (Manchester United), Raul Jimenez (Club America), Oribe Peralta (Santos), Alan Pulido (Tigres).

Probabile formazione titolare Messico (3-5-1-1): Corona, Marquez, Rodriguez, Reyes, Guardado, Pena, Herrera, Aguilar, Dos Santos, Peralta, Hernandez.

Speciale Mondiale gruppo A: Brasile, Croazia, Messico, Camerun

Speciale Mondiali girone A: Camerun

Samuel Eto’o, il giocatore più forte della storia del Camerun, non avrebbe dovuto più giocare con la sua nazionale ma è stato richiamato a furor di popolo dopo che i leoni africani hanno superato la Tunisia negli spareggi e si sono qualificati al Mondiale. Con un ct come Volker Finke, che pare sempre a rischio esonero e non si può dire goda proprio della fiducia della sua federazione, il Camerun si presenta ai nastri con una difesa estremamente “allegra”, che nell’ultima amichevole ha preso 5 gol dal Portogallo: il problema non sembra essere nei singoli, quasi tutti giocatori che militano in campionati europei, ma in una certa indisciplina tattica che da sempre caratterizza i leoni.

Oltre a Samuel Eto’o, ora in cerca di un club europeo che giochi la Champions League, la stella è Song del Barcellona. Grande stagione quest’anno per Mbia, tra i protagonisti del Siviglia vincitore in Europa League, e Bedimo, autore di 10 assist con la maglia del Lione.

I convocati dal ct Volker Finke:

Portieri: Charles Itandje (Konyaspor), Sammy N’Djock (Fethiyespor), Loïc Feudjou (Coton sport/CMR).

Difensori: Allan Nyom (Granada CF/ESP), Cedric Djeugou (Coton sport/CMR), Dany Nounkeu (Besiktas/TUR), Aurelien Chedjou (Galatasaray/TUR), Nicolas Nkoulou (Marseille/FRA), Henri Bedimo (Lyon/FRA), Benoît Assou Ekotto (Queens Park Rangers/ENG).

Centrocampisti: Enoh Eyong (Antalyaspor), Jean II Makoun (Rennes/FRA), Joel Matip (Schalke/GER), Stephane Mbia (Sevilla/ESP), Landry N’Guemo (Bordeaux/FRA), Alexandre Song (Barcelona/ESP), Edgar Salli (Lens/FRA).

Attaccanti: Samuel Eto’o (Chelsea/ENG), Eric Choupo Moting (Mainz 05/GER), Benjamin Moukandjo (Nancy/FRA), Vincent Aboubakar (Lorient/FRA), Pierre AchilleWebo (Fenerbahce/TUR), Fabrice Olinga (Zulte-Waregem/BEL).

Probabile formazione titolare Camerun (4-3-3): Itandje, Assou-Ekotto, N’Kolou, Chedjou, Nounkeu, Makoun, Song, Bedimo (Matip), Eto’o, Choupo Moting, Webo (Aboubakar)

Calendario gruppo A ora italiana

12/06 22.00 Brasile – Croazia
13/06 18.00 Messico – Camerun
17/06 21.00 Brasile – Messico
19/06 0.00 Camerun – Croazia
23/06 22.00 Camerun – Brasile
23/06 22.00 Croazia – Messico

Pronostici gruppo A

Brasile primo facile, dietro la Croazia che però faticherà non poco contro Messico e Camerun.

Immagini| Soccersouls| www.football2014wc.com| The Sun

Segnala un errore

Si (pre)occupa della comunità di Le Nius, in pratica delle relazioni con le persone. Formatore nelle scuole. Per mestiere editor e SEO. Ha un debole per i troiani e una forte antipatia per gli achei (semicit.). davide@lenius.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

vox 2 box ep 52

Vox 2 Box – Episodio 52 (2×22): Der Kommissioner

L'episodio numero 52 di Vox 2 Box si tuffa nel mondo delle elezioni FIGC con l'ospite Fulvio Paglialunga, scrittore e giornalista, uno dei maggiori esperti delle dinamiche della politica sportiva in Italia.
Torna su