Montagna per tutti: le migliori destinazioni per sciatori e non

di
Montagna-per-tutti-Bad-Lautenberg-Heibek
@wikicommons

L’apertura della stagione sciistica è indubbiamente l’evento più atteso da parte degli amanti della montagna. In Italia quello sciistico rappresenta, infatti, circa l’11,3% del sistema turistico complessivo nazionale. Un numero decisamente incisivo, al quale ha senza ombra di dubbio contribuito una nuova tipologia di turismo invernale.

E’ nata, cioè, di recente l’esigenza di soddisfare anche le richieste ricreative di coloro che amano la neve e la montagna d’inverno senza essere però interessati a praticare attività sportive: è la montagna per tutti.

Nascono così all’interno degli impianti sciistici anche strutture per il leisure time come spa, centri benessere, ristoranti, locali notturni e luoghi di svago, che offrono alternative allettanti anche per i più sedentari.

Montagna-per-tutti-Ruka
@wikicommons

Montagna per tutti: le migliori destinazioni per sciatori e non

La Val d’Isère in Francia, famosissima località che ospitò nel 1992 le Olimpiadi invernali, offre tutto questo, mettendo a disposizione del turista ben 71 ristoranti, negozi, locali diurni e notturni assieme ad alberghi e Bed and Breakfast.

Per quanto riguarda il panorama italiano, Livigno in Valtellina vanta la presenza di 115 km di piste, numerosi impianti di risalita e uno snowpark.

Per gli appassionati di snowboard, invece, Laax è un sogno divenuto realtà. La località svizzera è un paradiso ideale sia per i veterani sia per i principianti della tavola: infatti, non solo vanta impianti moderni, ma anche quattro snowpark.

In Francia è facile parlare di montagna per tutti: qui infatti troviamo impianti sciistici che incontrano le principali esigenze di bambini, famiglie e principianti. Tra questi Avoiraz è da sempre meta prediletta da famiglie con figli, poiché l’ambiente è reso più sicuro dall’assenza di automobili e dotato di scuole di sci per i più piccoli. Ad Avoiraz non si gusta solo la bellezza delle cime innevate, ma ci si può rilassare e divertire nel nuovo parco acquatico coperto di recente inaugurazione, Aquariaz.

Montagna-per-tutti-Aviraz-Aquariaz
@wikicommons

Per i principianti, invece, Méribel rappresenta il luogo ideale dove poter migliorare le proprie abilità sugli sci: il 65% delle piste presenti è, infatti, di categoria blu.

Per gli amanti delle lunghe stagioni sulle piste, il comprensorio di Ruka (Finlandia), assieme a quello austriaco di Hintertux vantano una stagione che va da novembre fino a maggio inoltrato.

Sempre in Austria, St. Anton è la meta ideale per i turisti più “festaioli”. La località offre, infatti, infrastrutture accoglienti e la possibilità di svagarsi, dopo una giornata di discese sulla neve, nei club e locali più di tendenza.

Spesso trascorrere la “settimana bianca” in montagna implica il dover far fronte ad un costo che potrebbe scoraggiare anche i più appassionati e determinati. Presso la stazione di Bad Lautenberg/Heibek in Germania, tuttavia, i prezzi sono i più convenienti di tutta Europa. Sebbene siano poche le piste, è altrettanto contenuta anche l’affluenza turistica ed il rapporto qualità-prezzo è veramente ottimo.

Sembra proprio che ogni località offra un’esperienza unica, specifica, diversificata e mirata ad diverse tipologie di turista. Non resta altro da fare che trovare, grazie alla montagna per tutti, la più adatta ai propri gusti e desiderii.

Segnala un errore

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

turismo in usa

Trend del turismo in USA all’era di Trump: West o East Coast?

Qualche cambiamento negli Stati Uniti di Trump si avverte anche a livello turistico, con un trend di crescita del turismo internazionale debole. Come è cambiato il turismo internazionale in USA? Quanti europei hanno scelto gli USA per le loro vacanze? E per quali mete?
Torna su