Chi è il migliore amico dell’uomo?4 min read

23 Ottobre 2014 Società -

Chi è il migliore amico dell’uomo?4 min read

Reading Time: 4 minutes

Chi è il migliore amico dell’uomo? è la domanda che ci poniamo questo mese nella nostra rubrica We Animals. A dire la verità se l’è posta prima di noi Laura Doering – editrice di Bird Talk Magazine e Birds USA Magazine – in un post di cui trovate qui la versione completa in inglese, e da cui abbiamo tratto ampio spunto.

L’espressione “il migliore amico dell’uomo” ci fa subito pensare al cane. Ma proviamo a guardare la cosa da un’altra prospettiva. Abbiamo visto cosa vuole dire relazionarsi ed educare al meglio il proprio cane e abbiamo indagato la relazione uomo-animale in particolare quando quest’ultimo è un pappagallo, un coniglio o un furetto.

Proviamo ora a mettere a confronto i vantaggi e di avere come coinquilino un cane o un pappagallo. Mantenendo il taglio ironico e leggero di Laura Doering elenchiamo alcuni punti, sta a voi in base alle vostre preferenze decretare chi è il migliore amico dell’uomo.

chi è il migliore amico dell'uomo
@fk-foto

Chi è il migliore amico dell’uomo: i vantaggi del pappagallo

1. Un pappagallo può essere un ottimo compagno con cui condividere i pasti. Sappiamo per certo che il nostro cane amerebbe mangiare il nostro cibo ma dall’altra noi non vorremmo mai mangiare o condividere il suo cibo. Al contrario, invece, un pappagallo può essere un ottimo compagno di pasti. Innanzitutto un pappagallo sa assaporare i bocconi con una certa lentezza e senza ingurgitarli in un sol colpo. Inoltre mangiare come un pappagallo può essere molto salutare anche per noi. La sua alimentazione si basa su frutta fresca, frutta secca, semi, verdura, cereali e legumi…di conseguenza mangiare come un pappagallo vorrebbe quindi dire mangiare molte fibre, vitamine e sali minerali.

2. Con un pappagallo si può fare la doccia insieme. I pappagalli adorano fare il bagno. La maggior parte di loro proviene da climi tropicali e subtropicali, dove non manca l’opportunità di una bella ‘doccia’ sotto la pioggia o un bagno rigenerante per tenere pulito ed efficiente il piumaggio. Mentre lavare il proprio cane richiede uno spazio adeguato e non tutti i cani apprezzano, con un pappagallo la cosa può essere risolta facendo la doccia insieme. Provare per credere: esperienza sicuramente divertente per entrambi senza che la casa diventi una piscina…

3. Con un pappagallo puoi avere una conversazione. Di certo cani e pappagalli hanno un sistema comunicativo completamente diverso. I pappagalli sono dei buoni vocalizzatori: la maggior parte di loro sa imitare le nostre parole, le nostre intonazioni e – a volte – usare le parole apprese in una maniera adeguata alla situazione. Anche i pappagalli che non sono abili parlatori sanno comunque canalizzare la loro capacità espressiva in simpatici fischi e vocalizzazioni e questo porta a degli interessanti scambi e duetti vocali.

chi è il migliore amico dell'uomo
@Soggydan Benenovitch

Chi è il migliore amico dell’uomo: i vantaggi del cane

1. Un cane può dormire insieme a noi nel nostro letto. Molti di noi apprezzano condividere il momento del sonno con il proprio amico a quattro zampe. Questa abitudine non comporta nessun rischio per il cane (o gatto) che facciamo dormire insieme a noi. L’unico effetto collaterale sono i peli che inevitabilmente saranno sparsi nelle coperte e nel copripiumino. Al contrario, invece, dormire con un pappagallo nel letto è pressoché impossibile. Tra le principali controindicazioni (oltre ad avere guano di pappagallo nelle coperte….) è il fatto di poter schiacciare o soffocare il povero pennuto durante la notte. I pappagalli sono esseri decisamente molto più fragili e delicati rispetto agli amici a quattro zampe.

2. Puoi lasciare il cane girare libero e indisturbato per casa. Avere un cane in casa significa lasciarlo libero di girare per la casa a suo piacimento senza doverlo controllare o monitorare ogni momento. Una volta certi che non possa masticare cose per lui pericolose o per noi preziose, il nostro coinquilino a quattro zampe sarà libero di vivere la casa a suo piacimento. Al contrario con un pappagallo dovremmo sempre sapere dove si trova e cosa sta facendo perché i pericoli per lui sono innumerevoli: dai cavi elettrici ai fornelli fino al wc aperto. Inoltre, per un pappagallo, uno dei rischi maggiori sono porte o finestre lasciate inavvertitamente aperte.

3. Un cane può correre libero senza guinzaglio. Un cane può essere lasciato libero di correre senza guinzaglio in un cortile o giardino recintato o in uno spazio ad hoc. Questa pratica non comporta rischi o pericoli particolari e risulta un buon esercizio per il cane. Al contrario lasciare un pappagallo libero di volare in spazi aperti comporta rischi altissimi quali il fatto che possa farsi male, possa essere predato o possa spaventarsi e volare via disorientato e perdersi. Quindi portare a spasso il proprio pappagallo senza trasportino o apposita pettorina è generalmente fortemente sconsigliato.

CONDIVIDI

Il disegno e la progettazione mi hanno sempre appassionato. Dopo la laurea in architettura mi sono specializzata in pianificazione urbana nei paesi in via di sviluppo. Attualmente sono una ricercatrice in turismo responsabile. Che dire? Viaggi, scarabocchi e coinquilini – pelosi e pennuti – caratterizzano le mie avventure e ‘disavventure’…
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla niusletter e resta aggiornato

TORNA
SU