Home Festival 2014: grande musica indie a Treviso

di
Home Festival 2014 grande musica indie a Treviso
@Jack Torcello

Siamo appena in tempo per presentarvi l‘Home Festival di Treviso (4-7 settembre), uno dei più importanti appuntamenti italiani con la musica indie e di qualità.

Giunto alla sua quinta edizione, il festival da quest’anno non è più gratuito (purtroppo!), ma devo dire che il prezzo contenuto del biglietto (4,99 € a giornata, con la possibilità di acquistare biglietti cumulativi) e la qualità degli ospiti sono un’ottima consolazione.

Ma chi sono i musicisti dell’Home Festival 2014? I 200 e più concerti previsti vedranno alternarsi sui vari palchi Elio e le Storie Tese, gli Afterhours, i BluVertigo e i Modena City Ramblers tra i gruppi più conosciuti anche dal grande pubblico. Elio salirà sul palco domenica per una tappa del ”Eelst Neverending Tour 2014”, mentre l’ ex gruppo di Morgan ha scelto Treviso per una delle cinque tappe del loro reunion tour.

Tra gli altri, un progetto assai pimpante come The Bloody Beetrots Live, rapper italiani emergenti come Emis Killa, Clemetino e Salmo o consolidati come Fritz Da Cat o Noyze Narcos, gioiellini nostrani come i Bastards Sons of Dioniso, o figli scanzonati della terra veneta come Rumatera o Los Massadores. Ma l’elenco è davvero nutrito, vi consigliamo di dare una scorsa a questo link per avere la lista completa.

Per i nostalgici, ci sarà una sezione dedicata ad Elvis, e per i fan dei Ramones la presenza di Tommy Ramone, a festeggiare degnamente il quarantennale della nascita del famoso gruppo punk/rock: il batterista suonerà venerdì con il nostro Piero Pelù. Un panorama completo, insomma.

E, per il secondo anno consecutivo, l’Home ospita Michelangelo Pistoletto con il suo progetto “Terzo Paradiso”, che si concretizza qui in un’installazione in divenire, un moto perpetuo che ben sintetizza il pensiero del maestro piemontese.

Ottima musica, prezzi modici, un po’ di arte contemporanea e di vintage: anche se il clima è veramente ostile quest’anno, non perdete l’occasione di fare un weekend di sostanza a Treviso, e portate anche i vostri figli: sotto i 10 anni entrano gratis all’Home Festival, e potete sempre portarli a un bellissimo parco scientifico su misura per i bimbi, il Parco degli Alberi Parlanti.

L’Home Festival si tiene in zona ”Dogana” a Treviso, Viale della Serenissima: è fuori città, ad ovest, presso la strada Noalese, vicinissimo all’Aeroporto Canova. Sono previste navette da/per la stazione Fs. Qualche info: per l’alloggio, un b&b non troppo lontano è questo, per mangiare un boccone potete andare all’Eden Cafè. Per i vostri acquisti etno-bio etici, a Treviso c’è l’emporio più grande in Italia di Altromercato. E se avete tempo di fare un giro in città, qui trovate qualche buona osteria.

Segnala un errore

Aspirante antropologo, vive da sempre in habitat lagunar-fluviale veneto, per la precisione svolazza tra Laguna di Venezia, Sile e Piave. Decisamente glocal, ama lo stivale tutto (calzini fetidi inclusi), e prova a starci dietro, spesso in bici. Così dopo frivole escursioni nella giurisprudenza e nel non profit, ha deciso che è giunta seriamente l'ora di mettere la testa a posto e scrivere su tutto quello che gli piace.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

ghayath almadhoun

Ode alla tristezza di Ghayath Almadhoun

Pubblichiamo un testo tradotto da Pina Piccolo del poeta siriano-palestinese-svedese Ghayath Almadhoun. Un punto di vista necessario sull'Europa.
Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
Torna su