Atletico Madrid, vera sorpresa del calcio europeo

di

atletico madrid

E’ la squadra del momento, in Spagna e in Europa. Nell’ultima settimana ha passeggiato sul Porto e sul Valencia. L’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone è, finora, la più grande rivelazione della stagione calcistica in corso. Tifosi milanisti, non c’è niente di cui esultare.

Se c’è la concreta possibilità che né il Barcellona né il Real Madrid vincano la Liga dopo nove anni di dominio, è per merito dei Colchoneros, che alla terza stagione sotto la guida di Simeone, sembrano aver terminato quel processo di crescita continua iniziato sul finire del 2011, quando El Cholo subentrò a stagione in corso portando la squadra madrilena al primo successo in Europa League, dominando 3-0 i baschi del Bilbao in finale.

Ecco, se serve un esempio chiaro di quanto sia importante la mano dell’allenatore in una squadra, questo Atletico è perfetto. A vedere i nomi, infatti, l’Atletico non sembra essere una corazzata invincibile, ma la verità sta altrove. Sebbene i Courtois, Miranda, Godin, Juanfran, addirittura la vecchia conoscenza juventina Thiago, non sembrano spaventare, sono i meccanismi di gioco e l’intelligenza tattica di mister Simeone la vera arma in più dei Colchoneros.

Pressing, gioco sulle fasce, sovrapposizioni, e allo stesso tempo spazi chiusi per la manovra avversaria, l’idea di calcio di Simeone sembra aver preso il meglio del futbol argentino, italiano e spagnolo. Tutti gli undici in campo partecipano alla manovra difensiva, e seppur non ci siano difensori dai nomi altisonanti, è la vera forza dell’Atletico. Ad essa, si aggiunge una fase offensiva prorompente che sfrutta il lavoro sulle fasce degli splendidi Arda Turan – stella parecchio sottovalutata del calcio turco – e Koke, giovanissimo esterno della nuova generazione di talenti spagnoli.

A completare il quadro la vera stella della squadra, quel Diego Costa che ha fatto scoppiare un caso internazionale tra le federazioni del Brasile e della Spagna, quando ha preferito essere selezionato dalla Roja piuttosto che dai verdeoro.

Diego Costa è il vero miracolo di Simeone. Prima di essere sotto la guida dell’ex centrocampista di Inter e Lazio, infatti, la punta di origine brasiliana era un attaccante di medio livello, che a fatica raggiungeva i 10 gol a stagione. E’ letteralmente esploso quest’anno, dopo l’addio di Falcao e finora il suo score parla di 21 reti segnate in 21 partite giocate tra campionato e Champions League. Numeri impressionanti.

Come impressionanti sono i numeri dell’Atletico Madrid in questa stagione ai limiti della perfezione. In Champions ha dominato il girone conquistando 16 punti su 18, pur avendo due avversarie ostiche come il Porto e lo Zenit di Spalletti. In campionato, se possibile, fa ancora meglio: una sola sconfitta e un solo pareggio oltre alle 14 vittorie che permettono di comandare la Liga appaiati al Barça e con 5 punti di vantaggio sugli acerrimi rivali del Real. Il titolo all’Atletico manca dal 1996, ci sarà ancora da aspettare?

Segnala un errore

Statistico atipico, ha curato la sezione Sport e amministrato i profili social di Le Nius. Formatore nei corsi di scrittura per il web e comunicazione social, ha fondato e conduce il podcast sul calcio Vox2Box e fa SEO a Storeis. Una volta ha intervistato Ruud Gullit, ma forse lui non si ricorda.

3 Comments

  1. Questo e un allenatore da Inter………io non avrei dubbi adesso invece ci dobbiamo sorbire il piangina mazzarri con i suoi dubbi amletici….con il Sassuolo farà ancora una. Formazione difensivi sta lascia fuori kovacic botta e icardi e fa giocare kuzmanovic Rolando e come seconda punta il principe fuori forma……mazzarri e un perdente

    • Carlo, concordo sulle indubbie qualità di Simeone, seppure il suo Atletico sta vivendo un piccolo (inevitabile) calo di risultati.
      Sostanzialmente concordo, ma se fossi Thohir cambierei solo per uno che fa davvero la differenza, e Simeone sarebbe il primo nome.
      Certo, a vedere adesso le due squadre, passare dall’Atletico Madrid all’Inter sarebbe un notevole downgrade per El Cholo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
vox 2 box ep 52

Vox 2 Box – Episodio 52 (2×22): Der Kommissioner

L'episodio numero 52 di Vox 2 Box si tuffa nel mondo delle elezioni FIGC con l'ospite Fulvio Paglialunga, scrittore e giornalista, uno dei maggiori esperti delle dinamiche della politica sportiva in Italia.
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: