Come funziona il V2B All Star Game 2017, un gioco sulla Serie A

di

La Redazione Vox 2 Box è lieta di annunciare il V2B ALL STAR GAME 2017, un evento simile nelle idee ma sicuramente non nella portata all’All Star Game della Nba. 

v2b all star game 2017

Di cosa si tratta

Come già annunciato nell’episodio 5 di Vox 2 Box, il V2B All Star Game 2017 è un gioco che permette di selezionare i propri calciatori preferiti, o comunque quelli che si crede siano meritori, per una sfida virtuale tra due selezioni delle 20 squadre del Campionato di Serie A: i migliori 11 della Eastern Conference, ovvero il raggruppamento delle squadre appartenenti all’area tirrenica dell’Italia, sfideranno i migliori 11 della Western Conference, ovvero il raggruppamento delle squadre con sede nell’area adriatica dell’Italia.

Quando sarà

La sfida avverrà nel weekend compreso tra il 17/2/2017 e il 19/2/2017. Le votazioni si chiuderanno il 12/2/2017.

Come si vota al V2B All Star Game 2017

Per esprimere le proprie preferenze – che possono essere svariate e non hanno limitazioni di numero – è necessario scrivere un tweet o un commento ad un post Facebook di Vox2Box o di Le Nius, contenente nome e cognome (o anche solo il cognome, se non fraintendibile) di un giocatore militante in Serie A, accompagnato tassativamente dall’hashtag di riferimento #V2BVOTE. In alternativa potete anche votare con un semplice commento in fondo a questo post.

Anche il retweet di un tweet contenente una nomination è conteggiato come voto; quindi se un tweet contenente, per esempio, “Francesco Totti #V2BVOTE” viene retweettato 4 volte, i voti per quel giocatore derivanti da quel tweet saranno 5 e andranno a sommarsi agli altri voti ottenuti dal giocatore.

Le due conference

v2b all star game 2017Le due Conference sono state selezionate in base ad un criterio geografico, operando una divisione del paese con una linea diagonale da Nord Ovest a Sud Est, come vedete nell’immagine qui sopra. Pur essendo Milano più ad Ovest di Roma, quindi, Milan e Inter fanno parte della Eastern conference, in quanto la divisione segue l’inclinazione naturale dello stivale.

Le conference risultano quindi così composte:

  • Western: Cagliari, Crotone, Genoa, Juventus, Lazio, Napoli, Palermo, Roma, Sampdoria, Torino.
  • Eastern: Atalanta, Bologna, Chievo, Empoli, Fiorentina, Inter, Milan, Pescara, Sassuolo, Udinese.

Come vengono selezionate le formazioni

Le due formazioni saranno schierate secondo i moduli e rispettando i ruoli del fantacalcio Mantra di Fantagazzetta. Qualora foste particolarmente interessati, qui trovate una tabella esaustiva di tutti i giocatori, suddivisi per squadra, con il loro ruolo Mantra di riferimento.

Gli 11 titolari saranno scelti in base al numero di voti ottenuti dai vari giocatori, optando per il miglior modulo possibile e seguendo le preferenze indicate dai votanti, ma questo sarà soprattutto un problema dell’organizzazione. Le due rose saranno formate rispettivamente da 23 giocatori.

Seguendo queste regole, ad esempio, non sarà quindi possibile che una delle due squadre venga schierata con 4 terzini anche se questi son quelli che avranno ottenuto più voti in sede di conteggio; in questo caso specifico, si opterà quindi per schierare i primi due come titolari e, giocoforza, la squadra sarà schierata verosimilmente con una difesa a quattro.

L’esito della partita

Il punteggio di ogni squadra seguirà i classici criteri del fantacalcio. La squadra vincitrice del V2B All-Star Game 2017 sarà quella che avrà ottenuto un punteggio più alto calcolato sommando i voti dei singoli giocatori schierati, ovviamente comprensivi di bonus e malus, facendo riferimento ai voti di Fantagazzetta – Redazione Napoli.

Con questo criterio sarà selezionato anche l’MVP del V2B All-Star Game 2017 che sarà il giocatore che avrà ottenuto il punteggio complessivo, comprensivo di bonus e malus, più alto.

Segnala un errore

La Redazione Vox 2 Box è formata dalle piacevolissime voci di Giulio Di Cienzo, Simone Donati, Francesco Lisanti, Marco Maioli, Francesco Mariani, Daniele Mazzanti e Beppe Ruggiero. Più informazioni su chi siamo, cosa facciamo e da dove veniamo qui.

2 Comments

Commenta

Ultimi

Torna su