Come vincere a Ruzzle

di

Ruzzle - 2 giocatoriIl 2013 è stato anche l’anno della definitiva consacrazione della app per Android e Apple della svedese Mag Interactive. Oltre 45 milioni di terrestri si sono sfidati in 12 miliardi di partite per vincere a Ruzzle cercando parole per 3 manche da 2 minuti su una scacchiera virtuale 4×4 che altro non è che quella del Paroliere con alcune caratteristiche dello Scarabeo.

E di questi due giochi da tavolo Ruzzle è diventato competitor diretto, visto che ne è stato realizzato anche un gioco in scatola. E oltre che sui mezzi pubblici, tra le file di banchi delle aule universitarie e durante cene con persone con cui si è in particolare confidenza, prossimamente vedremo giocare Ruzzle in televisione: Mediaset ha acquistato i diritti del gioco.

Chi scrive lo ha disinstallato durante l’estate per fare spazio ad altro, dopo una serie di sconfitte in cui è incappato per essersi scordato di chiudere le sfide. Ma riconosce… Ehm, riconosco che la possibilità, dischiusa dall’ultimo aggiornamento per Ipad, di giocarci in simultanea su uno schermo splittato rimette in circolo adrenalina da cacciatore sopita (circa) dal Pleistocene.

Ma anche il giocatore di Ruzzle che porta in sé il DNA del raccoglitore di tuberi si cimenta con questa app per cercare di trionfare, o comunque di migliorarsi. E quindi ecco a voi 10 suggerimenti basici (rigorosamente legali) per aumentare il livello della sfida, e invito i lettori giocatori ad aggiungerne di propri tra i commenti.

Come vincere a Ruzzle

1. Cerca verbi. Ad ogni tempo e persona, se hai una doppia s buttati sui congiuntivi, tutti i participi di ogni numero e genere. L’unico riflessivo consentito è quello alla terza persona, terminante in –si.

2. Cerca aggettivi, anch’essi di ogni numero e genere. Il vocabolario di Ruzzle non corrisponde al tuo italiano, bensì a quello dello Zingarelli. Conoscilo. E, se non lo conosci, azzardalo.

3. Non fermarti a pensare: fai mulinare il dito strofinante. Piuttosto raccatta parole monosillabiche.

4. Stai comodo, appoggia il dispositivo ad una superficie e usa l’indice; una posizione brevettata da alcuni fenomeni di mia conoscenza li vuole seduti, con il piede destro sulla seduta, tenendo con la mano sinistra il dispositivo sulla superficie inclinata della coscia destra. Il pollice ha un range articolare minore, se non lo sapessi. In caso tu possieda un tablet non visualizzare la scacchiera troppo grande, non conviene.

5. Diminutivi e accrescitivi, che esistano o no. Aggiungi la “s” all’inizio di verbi e aggettivi che hai trovato. Se c’è un’“ona” o un “ino”, setaccia l’intorno.

6. Trova almeno 60 parole. Il punteggio finale si costituisce intorno al 20% + 20% + 60% (con la seconda manche un po’ più remunerativa della prima, facciamo 17% + 23% + 60%), e più diventi bravo più il punteggio che riuscirai ad ottenere nella terza crescerà relativamente: 500 + 700 + 1800 fanno 3000 punti, e con 3000 punti un giocatore medio vince parecchi duelli.

7. Nella terza manche apriti il neurone per trovare termini che tengano dentro i 3 moltiplicatori di parola (il rosso e i 2 gialli): varranno 12 volte tanto. Se non ne trovi, cerca di tenere dentro almeno il rosso (x3), magari insieme ad un giallo (x6). Quando una stessa parola è presenta con e senza moltiplicatori occhio a non bruciartela segnandola senza moltiplicatori.

8. Ci sono termini che si trovano sempre: tutta la coniugazione del verbo “arare” ed “irare“, per esempio. E quando c’è la doppia s: ossa, assi, issare (e osare).

9. Usa il sonoro, ti orienta sull’andamento della partita senza che debba staccare gli occhi dalla scacchiera.

10. Se stai collassando dal sonno, se hai già fatto un discreto numero di sfide o se sei disturbabile, evita i match “più caldi”: in quei due minuti devi essere nelle condizioni contestuali ed individuali per dare tutto.

Punteggi Ruzzle - 2 giocatori

Non tutti sanno che

– Ogni giocatore esordisce nella classifica generale del suo Paese con 1500 punti. Quando si perde se ne perdono, quando si vince se ne vincono a meno che non si stia giocando contro qualcuno con un punteggio molto più basso. I primi classificati nelle relative classifiche nazionali sfiorano i 3000 punti.

– è possibile sfidare gli amici di Facebook senza che compaia nessun messaggio visibile agli altri sulla propria bacheca.

– è possibile sfidare gli amici in altre lingue (per amor di achievements).

Affrettati a sperimentare questi trucchi: in breve a Ruzzle non giocherà più nessuno: la app sta scendendo da un pezzo la curva dell’affezione e il team della Mag (peraltro in cerca di programmatori) stan provando a replicarne il successo con QuizCross.

Segnala un errore

Milanese milanista, per Le Nius redattore e formatore. Comunica per Fondazione Arché, blogga per Vita.it. Persegue la semplicità e, nel cammino, interroga il suo tempo. Ha sempre da imparare. paolo@lenius.it

1 Comment

  1. Grazie Paolo per questa Bibbia.
    Mi permetto di aggiungere: attenzione quando partite per le vacanze e restate senza connessione internet: se non giocate il vostro turno entro 72h perdete la partita!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Gimme5, qualche domanda a chi la usa

Una raffica di domande a uno studente che usa Gimme5 per i suoi piccoli investimenti: "Chi sei? Quanto usi questa app? Quanto ci hai guadagnato?".
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: