Video Top 5 Mondiali: Pirlo lascia o raddoppia? Ecco le sue perle

di
@phy.colin
@phy.colin

Secondo Demetrio Albertini l’Italia del calcio deve ripartire da Andrea Pirlo. Il centrocampista azzurro, però, aveva annunciato prima di raggiungere il Brasile di voler chiudere la propria carriera in nazionale subito dopo i Mondiali. Ci ha ripensato, lasciando una porta aperta. Starà al prossimo ct, viste le dimissioni di Prandelli, decidere se fare spazio alla nuova guardia o convocare il giocatore della Juventus. Le Nius vi propone una classifica delle sue migliori giocate in azzurro.

Video Top 5 Mondiali: Pirlo

5 – Italia-Repubblica Ceca 2-1, Europei Under 21 2000; il biglietto da visita arriva dall’avventura negli “azzurrini”. Una punizione di Pirlo contro la Francia (spinta da gente come Gallas e Henry) ci qualifica per la fase finale, un’altra gemma nell’atto conclusivo sancisce il trionfo dei ragazzi di Tardelli. Il trequartista segna anche il primo gol su calcio di rigore. Il sodalizio all’Inter con il vecchio ct non andrà altrettanto bene.

4 – Italia-Ghana 2-0, Mondiali 2006; è l’esordio di un torneo finito in gloria. Pirlo apre le danze dal limite ringraziando gli sbadati ghanesi, che gli lasciano una prateria per scatenare un destro al fulmicotone. Palla all’angolino basso dopo una traiettoria tra una selva di avversari e compagni.

3 – Italia-Messico 2-1, Confederations Cup 2013; il Brasile applaude il verdeoro d’Italia, uno Zico vestito d’azzurro che a palla ferma combina diavolerie. Ne fa le spese anche il Messico, trafitto con un destro a giro alle spalle dell’incolpevole Corona.

2 – Italia-Germania 2-0, Mondiali 2006; non è un gol, è un assist. Il più famoso della carriera di Pirlo, che porta all’urlo di Grosso 24 anni dopo quello di Tardelli. Al 119′ di una battaglia nella casa dei tedeschi. Con la calma dei forti e il talento dei grandi.

1 – Italia-Inghilterra 4-2 dcr, Europei 2012; secondo molti il rigore che chiude la sfida contro gli inglesi. Eppure all’Italia ne serviranno altri due per mettere in cassaforte la qualificazione ai quarti, dopo 120′ con pali, sfortuna e zero gol. Pirlo, con la serie sul 2-1 per gli avversari causa un errore di Montolivo, batte Hart grazie al “cucchiaio” dal dischetto e lancia la riscossa dal punto di vista mentale, prima che del punteggio. I britannici lo esaltano. E si disperano.

Segnala un errore

Realizzatore di sogni parzialmente mancato, giornalista sportivo riuscito. Segno che qualcosa è andato per il verso giusto, dai venti in poi. Sostenitore convinto della necessità di pensare e divulgare, meglio se in un pub, peggio se in discoteca. Scrittore per diletto, con la fortuna di vivere del mio lavoro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

vox 2 box ep 52

Vox 2 Box – Episodio 52 (2×22): Der Kommissioner

L'episodio numero 52 di Vox 2 Box si tuffa nel mondo delle elezioni FIGC con l'ospite Fulvio Paglialunga, scrittore e giornalista, uno dei maggiori esperti delle dinamiche della politica sportiva in Italia.
Torna su