Top 5 viaggi San Valentino: dove portare la vostra amata se volete essere amati

di
Top-5-viaggi-san-valentino
@Josiah Mackenzie

Ci siamo: è San Valentino. Mentre i single singhiozzano (o sghignazzano con un daiquiri in mano), i fidanzati semplicemente si… disperano. Sì, lei vuole essere stupita (ancora). San Valentino si ripete, anno dopo anno, puntuale come Equitalia torna a bussare alla porta della vostra immaginazione, chiedendo novità e idee geniali. La fidanzata, armata di occhioni dolci e terribili, a fior di labbra sussurra: “Stupiscimi…”. Bene, per voi sprovveduti senza fantasia, ecco cinque suggerimenti che potrebbero aiutarvi a lasciare un segno indelebile nel cuore, nei ricordi della vostra amata e ovviamente nel vostro portafogli. Ma sarete salvi, almeno fino al prossimo 14 febbraio. Ecco la top 5 viaggi San Valentino.

Top 5 viaggi San Valentino: il magico faro del conte Metternich

Top-5-viaggi-san-valentino
@Massimiliano Tessaris

Come la maggior parte delle donne, sicuramente anche la vostra lei sarà una fan dei fari: isolati, sferzati dal mare in inverno, inondati di calda luce d’estate e al mattino, romantici. E allora la “Top 5 viaggi San Valentino” parte con una chicca: la vostra schiena scommetto che fa già i salti di gioia, pensando all’umidità che troverete. Ma per questo San Valentino potrete unire alla visita al faro un caldo letto matrimoniale, recandovi in Istria.

A Salvore, in Croazia, c’è infatti un faro che si racconta sia stato usato dal conte austriaco Klemens von Metternich come nido d’amore per sé e una bellissima ragazza conosciuta a un ballo. il più antico faro costruito e attivo nel mar Adriatico, ma tranquilli: non dovrete dormire qui.

Potrete prenotare l’albergo Maestral di Cittanova che propone un pacchetto davvero stupefacente per quel weekend. Così mentre lei sarà incantata dalla leggenda, voi godrete di tutti i comfort di un soggiorno a cinque romantiche stelle.

Top 5 viaggi San Valentino: la fiera di Cioccolentino

top-5-viaggi-san-valentino
@Samantha T.

Per coloro che amano “fare l’amore con il sapore”, quale migliore modo di festeggiare San Valentino se non con una fiera del cioccolato? Si chiama Cioccolentino e si tiene a Terni. Pasticceria ternana e i migliori maestri sul territorio si incontrano e si sfidano a colpi di dolcezza. Per godervi al meglio la rassegna, prenotate la suite romantica con Jacuzzi al Michelangelo Hotel per dedicare alla vostra compagna attenzioni anche non alimentari.

Top 5 viaggi San Valentino: il balcone degli innamorati

Top-5-viaggi-san-valentino
@Raffaele Birnardo

Siamo sempre in Italia, ancora in Umbria per la precisione. Se siete degli avventurieri e il vostro San Valentino ideale è una sessione di rafting con gli amici, abbiamo il compromesso che fa per voi. Portate la vostra lei alle Cascate delle Marmore. Qui avrete la vostra chance da romanticoni grazie al balcone degli innamorati, posto al centro del primo salto della cascata. Raggiungerlo non è complicato, basta seguire il sentiero n.1 del percorso. Poi, se lei se la sente, può ricambiare il regalo accompagnandovi a fare rafting…

Top 5 viaggi San Valentino: ti sposo… ma solo per 24 ore

Top-5-viaggi-san-valentino
@Werner Kunz

Questa è rischiosa, ma se la partner è quella giusta, potrete usare l’esperienza come prova generale. Prenotate un volo per Amsterdam e rassicurate la vostra lei che no, non ci andate per il quartiere a luci rosse (se poi a lei piace, è un’altra storia). Aprite il sito di Wed & Walk e prenotate il vostro matrimonio per un giorno. Per 65€ potrete provare e far provare l’ebrezza di essere sposati, con tanto di giacca vintage, anelli di plastica e lancio del bouquet. Ma la cerimonia avrà valore per sole 24 ore, contenti?

Top 5 viaggi San Valentino: poi, ovviamente, Parigi

Top-5-viaggi-san-valentino
@photophilde

Ok, ragazzi, rischiate di essere banali con questa scelta, ma nessuna donna sa resistere al fascino della Ville Lumière e quindi una “Top 5 Viaggi San Valentino” non può prescindere da Parigi. Prenotate l’Hotel de Bristol e abbiate cura di far notare alla vostra donzella che si tratta dello stesso albergo scelto da Woody Allen per girare “Midnight in Paris”. Poi riservate un tavolo nel loro ristorante stellato, o puntate sul Le 58 Tour Eiffel, forse il ristorante più romantico in assoluto della città. E infine proponetele un salto al nuovissimo Le Roi de la Capote, sexy shop al 106 di boulevard Richard Lenoir e scegliete un gadget: la serata potrebbe avere un retrogusto… piccante!

Segnala un errore

Stefania nasce nel '82, mentre in Portogallo si dava alle stampe l’allora sconosciuto Il libro dell’inquietudine di Pessoa. Il suo destino sembra essere legato all’editoria: lavora per 10 anni in 4 diverse fucine editoriali. Sin dai tempi dell'università, scrive di libri su vari portali. Ora lavora come web editor freelance, scrive di libri, finanza e lifestyle e, quando è tempo, fa l’olio più buono del mondo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

turismo in usa

Trend del turismo in USA all’era di Trump: West o East Coast?

Qualche cambiamento negli Stati Uniti di Trump si avverte anche a livello turistico, con un trend di crescita del turismo internazionale debole. Come è cambiato il turismo internazionale in USA? Quanti europei hanno scelto gli USA per le loro vacanze? E per quali mete?
Torna su