Chi tifare adesso che è uscita l’Italia?

di

Chi tifare adesso che è uscita l'Italia?

Lo abbiamo capito tutti quando abbiamo visto Buffon che faceva la punta in mezzo all’area di rigore e Pirlo che provava a buttare in mezzo l’ultimo disperato pallone dalla trequarti campo: era giunto il momento di scegliersi un’altra squadra per cui fare il tifo al mondiale.

Chi tifare adesso che è uscita l’Italia?

Solitamente, ce n’è sempre una pronta, almeno per l’appassionato con un buon livello medio di conoscenza calcistica. Quest’anno andava alla grande il Belgio. Squadra giovane, nuova al grande calcio, con alcuni tra i più grandi talenti del panorama europeo. Peccato che finora abbia offerto un gioco poco più degno dell’Italia vista con l’Uruguay.

Ci sono tante altre scuole di pensiero nella scelta della nuova squadra da tifare ai mondiali una volta che l’Italia è già stata eliminata. Di solito si preferisce adottarne un paio, una di alto rango, quella che può raggiungere veramente la finale, e la squadra simpatia, la sorpresa preferita del mondiale. Raramente le due cose coincidono, nel caso, quest’anno, tifate Colombia.

Chi tifare adesso che è uscita l'Italia?

C’è chi sogna di vedere il Brasile vincere tra le mura amiche, con tanto di festa nazionale, e chi invece spera in un nuovo maracanazo. Il popolo brasiliano ha l’incredibile capacità di stare simpatico praticamente a chiunque, eppure calcisticamente i verdeoro non godono di supporto unanime, vuoi perché guidano l’albo d’oro, vuoi perché quella di quest’anno è una delle Seleção meno coinvolgenti che la storia recente ricordi.

Solitamente, non ci sono tanti italiani che tifano per i cugini francesi, anzi, sono i primi che vorremmo vedere eliminati. Però ci sono quegli juventini per cui “è la squadra di Pogba, Zidane, Platini”. E allora non possono non tifare per i blues, acuendo l’astio anti-francese di un po’ tutto il resto del mondo.

I cugini tedeschi, invece, sono generalmente visti con un po’ più di simpatia rispetto ai francesi, se non altro perché con loro le nostre soddisfazioni ce le prendiamo a cadenze regolari. Certo, non è che ci farebbe un gran piacere farci raggiungere nell’albo d’oro, ma la Germania possiede pur sempre un certo fascino sui calciofili italiani, anche perché gioca un gran bel calcio.

Nulla a confronto dell’Olanda, però. L’indiscussa preferita fra le maggiori selezioni europee. La più grande tra le nazionali a cui ancora manca il titolo di campione del mondo. E fondamentalmente ci farebbe piacere se, per una volta, ce la facessero davvero gli orange.

Infine, tra le grandi, resta l’Argentina di Leo Messi. E qui basta avere una posizione sulla pulce per decidere come schierarsi. Chi ama Messi sogna un trionfo argentino nella patria degli acerrimi rivali brasiliani: sarebbe l’apoteosi, il trionfo che stringerebbe definitivamente il trono dove siedono Pelè e Maradona, facendo posto anche al fenomeno di Rosario.

Se invece amate le sorprese vere, quelle che nessuno si sarebbe mai aspettato, non potete che tifare per la Costa Rica, la più grande rivelazione di questo mondiale. Di sicuro, avrete buona compagnia.

Chi tifare adesso che è uscita l’Italia?

Immagini| Nscaa.com@RojasLaureen| notiziein.it

Segnala un errore

Statistico atipico, ha curato la sezione Sport e amministrato i profili social di Le Nius. Formatore nei corsi di scrittura per il web e comunicazione social, ha fondato e conduce il podcast sul calcio Vox2Box e fa SEO a Storeis. Una volta ha intervistato Ruud Gullit, ma forse lui non si ricorda.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

vox 2 box ep 52

Vox 2 Box – Episodio 52 (2×22): Der Kommissioner

L'episodio numero 52 di Vox 2 Box si tuffa nel mondo delle elezioni FIGC con l'ospite Fulvio Paglialunga, scrittore e giornalista, uno dei maggiori esperti delle dinamiche della politica sportiva in Italia.
Torna su