mobilità

Ode al mezzo pubblico

Capro espiatorio spesso maltrattato dagli utenti e, soprattutto, dai suoi stessi gestori (vedi Trenitalia), il mezzo pubblico rimane una fonte inesauribile di poesia. Continua

Torna su