Sri Lanka, iguana: diritto di precedenza

di

Iguana Sri Lanka
Proprio così: la precedenza non è regolabile una volta per tutte da un semplice codice della strada. In Sri Lanka certi animali, anche non sacri, se la prendono e nessuno li contesta. Provate ad immaginare un attraversamento simile nel caotico Corso Buenos Aires a Milano, o a Montevecchia nella verde Brianza… L’unica che si troverebbe a suo agio potrebbe essere proprio l’iguana, apparentemente imperturbabile a quanto le accade intorno.

Tra gli innumerevoli scatti faunistici effettuabili nell’isola di Ceylon, quelli alle iguane in circostanze (per noi) particolari possono rivelarsi piuttosto folkloristici.

Prima di fotografare ho chiesto all’autista quale fosse la dieta base della “bestia”: “Don’t quorry, be happy… Only vegetarian diet!“, mi ha tranquillizzato in un inglese comunque migliore del mio.

Segnala un errore

Fotografare mi mette in comunicazione, in relazione con l’altro, a volte in modo discreto, quasi invisibile, a volte in modo diretto ma sempre sincero, autentico. In particolare i volti, gli sguardi di quotidianità vissute sono i soggetti che prediligo: mi fanno sentire parte attiva di questo mondo, di questa terra comune da difendere, da proteggere.

2 Comments

  1. Sri Lanka fighissimo posto…Tra le tante cose strane che mi hanno affascinato e divertito (tipo sonnecchiare sulla spiaggia, svegliarsi e trovarsi una mucca al proprio fianco) ce ne è una che mi piacque moltissimo:

    un giorno eravamo in giro con un van con la ns guida (che peraltro parlava un inglese pessimo con costrutti incomprensibili immagino derivanti da traduzioni letterali del singalese) che ci fa: “fermiamoci a un chiosco più avanti, qualche volta è possibile avvistare qualche elefante libero”.

    Non so se ci fosse qualcosa sotto, che ne so, una cosa verosimile da vendere ai turisti, in ogni caso l’elefante c’era. Ero anche un po’ impaurito (era la prima volta che ne vedevo uno libero, tra l’altro in mezzo alla strada a 1 metro da me), ma la cosa bella era che st’elefante scendeva liberamente dalla giungla e raggiungeva quel chiosco semplicemente perché il titolare gli dava qualche banana.

    Cosi’, come fanno i gatti dei miei vicini.

    • La foto è meravigliosa! Mi piacerebbe andarci! Chiedo a te Augusto visto che ci sei stato: è un posto tranquillo? Si può girare senza problemi? è economico? Scusa delle tante domande e grazie!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: