Servizi per l’infanzia: ci vuole un’intera comunità educante per sostenerli2 min read

8 Ottobre 2020 Welfare -

Servizi per l’infanzia: ci vuole un’intera comunità educante per sostenerli2 min read

Reading Time: 2 minutes

Le nuove sfide educative è un ciclo di eventi live prodotto da Fondazione Mission Bambini in collaborazione con Le Nius. I temi dei quattro eventi sono scuola, infanzia, educazione, famiglie; qui trovate il programma completo.

sostenibilità servizi infanzia

La seconda puntata è andata live sulla pagina Facebook di Mission Bambini martedì 6 ottobre. Si è parlato di servizi per l’infanzia insieme a: Giuliana Baldassarre, Docente SDA Bocconi – Area No Profit; Simona Rotondi, Vice Coordinatrice Attività Istituzionali Con i Bambini; Aldo Garbarini, Presidente Gruppo Nazionale Nidi e Infanzia, Gruppo CRC (Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza); Massimo Arioli, Business Unit Director di Prénatal; Stefania Guccione, Presidente Cooperativa Pueri di Palermo; Sonia Pedretti, Presidente Cooperativa Fraternità Impronta di Marcheno (BS).

I punti principali oggetto di discussione:

I servizi per l’infanzia sono pochi, e la pandemia li ha messi in ulteriore difficoltà. Come renderli sostenibili? Come renderli accessibili per tutte le famiglie, anche per quelle più in difficoltà?

Ci sono grandi differenze territoriali: tra nord e sud, tra città e aree interne, tra regioni e tra comuni all’interno delle regioni. Occorre rendere gli standard dei servizi più omogenei e combattere la povertà educativa infantile soprattutto in quei territori più in difficoltà.

Sostenibilità dei servizi è compartecipazione dei diversi attori coinvolti: enti pubblici, enti gestori, famiglie, imprese, enti filantropici. Solo mettendo insieme in modo integrato queste risorse possiamo trovare la strada verso la sostenibilità dei servizi e del sistema per l’infanzia.

Il concetto fondamentale è quello di comunità educante. Non si tratta solo di risorse economiche ma di considerare i nidi servizi di comunità, e dunque attivare tutte le risorse che la comunità può mettere in campo: l’educazione dei bambini non è affare solo delle famiglie e degli enti che gestiscono i servizi ma è interesse di tutta la comunità.

Guarda il video integrale qui sotto e leggi sul sito di Mission Bambini la sintesi del dibattito.

CONDIVIDI
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla niusletter e resta aggiornato

TORNA
SU