Sintra top 3: benvenuto nel mondo delle fiabe!

di
Sintra top 3 Castelo dos mouros
@Mariaelena Dell’Oca

A breve distanza da Lisbona, tra curve, strade e stradine tortuose, è abbarbicata Sintra, una piccola cittadina uscita da questo mondo per entrare in quello delle fiabe. Portando un tappeto volante puoi entrarci anche tu. Dista solo mezz’ora di macchina dalla capitale, ma se non hai né un tappeto volante né una macchina, puoi prendere un treno dalla stazione del Rossio e, con 2€ e 40 minuti di viaggio, sei arrivato a destinazione.
Qui le attrazioni non mancano, ma per semplificarti la vita ho stilato la Sintra Top 3 che include le mie 3 preferite.

Sintra top 3: che cosa vedere

Castelo dos Mouros (ingresso 6€ – orario di apertura 9.30-20): sarà che questa fortezza è immersa in foreste meravigliose; sarà la foschia intorno che le regala un’atmosfera surreale; sarà la strada che hai fatto per raggiungere questa maestosità, sarà l’insieme di tutto ciò, sarà quel che sarà, il fatto è che mentre ti arrampichi su quelle mura, diventi la sentinella più attenta di tutto il Portogallo, pronta a scorgere una freccia che potrà colpirti o un’aquila che ti porterà un messaggio dal re del regno confinante. Dopo la scarpinata, il capo di tutta la regione sei tu e non esiste davvero niente che possa fermare la tua scalata verso la conquista del mondo.

Quinta da Regaleira (ingresso 6€ – orario di apertura 10-20): a mio parere non è tanto la villa che merita la visita (progettata dall’architetto italiano Manini), quanto il meraviglioso giardino che la circonda, con i suoi labirinti e i suoi segreti. Il consiglio è di iniziare a camminare, perdendoti in mezzo ai sentieri fino a quando non torni bambino. I misteri del giardino sono innumerevoli, resi ancora più curiosi dalle tante fontane, dai laghetti, dalle grotte e soprattutto dalle caverne sotterranee. In meno di dieci secondi diventi un piccolo esploratore, che corre di qua e di là cercando di risolvere tutti gli enigmi e arrivando poi a scoprire che tutti i sentieri portano al meraviglioso Pozzo dell’iniziazione. Il resto dovrai scoprirlo tu.

Palacio Nacional da Pena (ingresso 13€, con Lisboa Card 11€ – orario di apertura 9.45-19): dopo una passeggiata in mezzo alla ricca natura del Parque da Pena, la vista viene illuminata dal famoso Palazzo. Se riesci a far sparire per un attimo tutti i turisti che si fanno fotografare su ciascuna delle tante torrette, sono sicura che riuscirai a scorgere Aladin che da un tetto colorato si butta su un tendone, con un pezzo di pane sotto al braccio. La sensazione è proprio questa. Con le sue tenui e numerose sfumature, le curve leggere e morbide, è un attimo sentirsi protagonista di una favola, mentre l’occhio si tuffa in un panorama fitto di alberi e boschi. Se si trova una lampada vicino è facile scoprirsi a strofinarla, desiderando che l’autista del pullmino che ti riporterà in città sia un pochino più prudente di quello che ti ha portato al Palazzo.

Tutte queste fantastiche costruzioni si trovano a non più di venti minuti dalla città. Dalla fermata principale ai margini di Praça da República partono frequentemente comodissimi pullmini: se non trovi una lampada magica vicino a te, allaccia la cintura e respira profondamente! Se invece non sei così impavido, una corsa in taxi costa non più di 10€ (solo andata).

Sintra top 3 Palacio da Pena
@Mariaelena Dell’Oca

Sintra: dove mangiare

Merita una cena il Tulhas Bar & Restaurante (rua Gil Vicente, 4): ottime portate e personale gentile. Non perderti il tipico bacalhau (baccalà), cucinato con panna e patate. Deliziose anche le code di gamberi. I costi sono sui 15€ a pasto.
Attenzione: come in tutti i ristoranti portoghesi, gli antipasti che vengono portati prima del pasto, e che tu non hai ordinato, non sono in omaggio: paghi in base a quelli che mangi! Spesso sono solo degli stuzzichini per i quali non vale perdere l’appetito e qualche euro, ma altre volte presentano anche dei formaggi e in questo caso vale la pena fare uno strappo alla regola!

Sintra: dove dormire

Sintra non è una delle città più economiche del Portogallo, quindi puoi decidere di fermarti solo 1 notte o 2, se non addirittura di tenere Lisbona come base e usare il treno per una gita giornaliera. Se decidi di fermarti per la notte, un buon ostello a Sintra è il Portuguese Hostel (Largo Afonso de Albuquerque 1): camere private senza bagno o camerate da 11.50€ a persona. Per una sistemazione più comoda puoi pensare al Monte da Lua (av. Dr. Miguel Bombarda 51): una camera doppia costa sui 45€ a notte. In estate conviene prenotare in anticipo.

Segnala un errore

Il primo grande viaggio lo intraprendo nel 1986, per arrivare qui, mondo dove rimarrò fino ad oggi e, mi auguro, ancora per un po’. Cresco, imparo a parlare con la parola “Coca – Cola” disegnandomi così precoce figlia del consumismo. Gioco nei primi anni e studio in quelli dopo. Cade a fagiolo che scrissi una tesina proprio sul viaggio. Ne iniziai uno iscrivendomi all’Università di Terapia Occupazionale e trascorsi qui gli anni migliori, finora. Me ne andai un po’ in giro per l’Europa, tornai. Me ne andai a fare un salto in Kenya, tornai. Me ne stetti un po’ in Perù e tornai anche da lì. Ritornano sempre. Strimpello la chitarra, ma la gente mi supplica di smettere. O comunque di non accompagnare gli accordi con il mio canto. Forse anche per questo preferisco i libri alle persone. A tempo perso lavoro in un ospedale geriatrico a Milano. Magari domani partirò. Magari invece no.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

turismo in usa

Trend del turismo in USA all’era di Trump: West o East Coast?

Qualche cambiamento negli Stati Uniti di Trump si avverte anche a livello turistico, con un trend di crescita del turismo internazionale debole. Come è cambiato il turismo internazionale in USA? Quanti europei hanno scelto gli USA per le loro vacanze? E per quali mete?
Torna su