Roma: itinerari e Internazionali di tennis

di
roma-itinerari-internazionali
@Gaston Batistini

Amici del tennis, ci siamo! Maggio è il mese del più importante torneo tennistico tenuto in Italia: gli Internazionali d’Italia.  Gli Internazionali sono uno di quegli appuntamenti da non perdere e nella nostra rubrica sui Luoghi dello sport non può mancare un itinerario nella capitale da combinare con il classico appuntamento tennistico sulla terra rossa romana. Chi è in visita a Roma per il tennis vorrà dedicare allo sport almeno un giorno, ma poi non si può non visitare la città. D’altronde non basta una vita per conoscere Roma e quindi ogni occasione è buona per andare a scoprire qualcosa di nuovo in quello che è probabilmente il più grande museo all’aperto al mondo. Ecco quindi sia dei luoghi classici da visitare, sia altri itinerari meno noti, in modo che ognuno possa scovare ciò che più gli aggrada. Spettacolo del tennis, bellezze romane e ottima cucina, ecco qualche itinerario che prova a combinare il tutto!

Internazionali di Tennis di Roma: il torneo e alcune informazioni pratiche

Dopo gli Open di Melbourne, Indian Wells, Miami, Montecarlo e Madrid, è la volta del Foro Italico di Roma ad essere teatro del grande tennis internazionale dal 6 al 15 maggio. La sfida a Djokovic e Serena Williams è lanciata. Chissà se Nadal, uno che questo torneo l’ha vinto 7 volte, riuscirà nella stagione sulla terra rossa a riscattarsi dalle ultime prestazioni deludenti per ritornare a dare del filo da torcere al rivale serbo, Federer e compagnia. E soprattutto chissà se Fognini, che sulla terra rossa ha ottenuto i suoi migliori risultati e che a Rio ha battuto lo stesso Nadal non troppo tempo fa, riuscirà a regalare delle gioie ai tifosi italiani anche nel doppio con Bolelli ripetendo i successi di inizio anno?

roma-itinerari-internazionali
@καρλο [ AKA Gilyo]
Il torneo si disputerà nell’arco di 10 giorni. Nel primo weekend di gioco (6-8 maggio) si potranno ammirare i campioni del domani mentre nel secondo weekend (13-15 maggio)  si giocheranno le battute conclusive del torneo in cui si sfideranno i campioni arrivati in fondo dopo una settimana di gare. L’occasione di godersi il grande tennis passando qualche giorno nella città eterna è ghiotta!

Ma ecco alcune informazioni pratiche. I biglietti per il torneo sono acquistabili online sul circuito Ticketone.  La disponibilità è ancora abbastanza buona (anche se spesso legata al pacchetto che include l’albergo), escluso il giorno delle finalissime. Per raggiungere il luogo del torneo vi consigliamo di consultare il sito del torneo, dove è possibile scoprire tutti i modi di arrivo a seconda del mezzo con cui si viaggia, oltre a osservare la disponibilità dei tagliandi e procedere all’acquisto.

Roma: itinerari per visite classiche ma…meno classiche

Tra il Mercato di Campo de’ Fiori, il Colosseo e Fontana di Trevi, ecco le Domus romane di Palazzo Valentini. Un viaggio tra le antiche case di ricche famiglie patrizie di età imperiale. Le tecnologie moderne permettono al visitatore di rivivere il passato grazie al lavoro fatto negli ultimi anni da Piero Angela e Paco Lanciano dopo la recente scoperta di questo sito sotterraneo. Una visita imperdibile che si può effettuare dalle 9.30 alle 18.30 tutti i giorni. Il biglietto intero costa 12,00€ e quello ridotto 8,00€.

Roma-internazionali-visita
@noidealab

Per gli appassionati di musica, dal 2002 Roma attrae moltissimi visitatori nel suo Auditorium Parco della Musica. Aperto dalle 11 alle 20 in orario estivo, l’Auditorium progettato per Roma da Renzo Piano propone esibizioni permanenti e temporanee. E’ possibile prenotare una visita guidata per scoprire la struttura al costo di 9,00€ per gli adulti e 7,00€ per gli studenti. Inoltre sono presenti un museo archeologico, uno degli strumenti musicali e un altro museo ricco di reperti archeologici. L’ingresso ai musei è gratuito. Consultate il calendario degli eventi musicali, potreste avere la possibilità di assistere ad un concerto unico.

Tornando verso il centro, rimane sulla strada Villa Borghese con i suoi giardini e la Galleria. Prenotate una visita alla Galleria per ammirare le opere di Caravaggio, Tiziano, Bernini, Canova e tanti altri. Quindi, rilassatevi passeggiando nel verde. Se si esce dai giardini sul lato di Piazza del Popolo, sarà sufficiente attraversare il Tevere per raggiungere il Vaticano in circa venti minuti di cammino. Qui potrete visitare i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e Piazza San Pietro.

Roma: itinerari a piedi

roma-itinerari-internazionali
@iSergioP

Come detto, per visitare Roma non basta una vita. Quindi abbiamo pensato di proporvi alcuni itinerari classici realizzabili anche con poco tempo a disposizione. Partiamo da Campo de’ Fiori, piazza del celebre mercato  quotidiano divenuto luogo di incontro serale per i ragazzi. Bastano 5 minuti a piedi verso nord per arrivare a Piazza Navona. Tra i due, il Teatro Valle, che non vivrà più l’occupazione ma che continua a organizzare attività interessanti in altri luoghi grazie ai ragazzi che hanno animato questa esperienza.

Viriamo a est verso Fontana di Trevi passando per il Pantheon e il Tempio di Adriano, prima di scendere all’Altare della Patria (p.za Venezia) e oltre fino all’area del Colosseo, la Domus Aurea, il Foro Romano e i Musei Capitolini. Da ricordare che nel “triangolo” Campo de’ Fiori- Piazza Navona- Fontana di Trevi si trovano anche Palazzo Valentini, di cui abbiamo già detto, la chiesa di Sant’Ignazio di Loyola e tanto altro ancora. Impossibile vedere tutto.

Roma si presta poi a tanti altri itinerari a piedi: si può pensare a un itinerario musicale se Venditti canta sempre nelle vostre cuffie, a un itinerario cinematografico per chi ha amato le tante pellicole girate nella capitale dai grandi del cinema, ma anche agli itinerari ricchi del mistero che hanno caratterizzato le vicende politiche accadute in città nei decenni scorsi.

Roma itinerari: dove mangiare

Amatriciana, carbonara, cacio e pepe… e tanti altri! Sono tantissimi i piatti romani che tutti conosciamo. Ma dove mangiare a Roma? Vi proponiamo due quartieri in particolare.

Testaccio Trastevere. Due quartieri che tutti conosciamo proprio per il loro essere casarecci e “romani de Roma”. Meta classica per i turisti, a Trastevere troviamo l’arcinoto Cencio la parolaccia (Vicolo del Cinque 3, tel. 06 580 3633 / cel. 366 198 54 86). Insulti, ambiente simpatico ma prezzi abbastanza alti. Siate simpatici anche voi e approfittate della possibilità di prenotare online.

Sempre a Trastevere troviamo Da Lucia (Vicolo del Mattonato 2B, tel. 06 580 3601). Anche qui classica cucina romana con attenzione alla gricia, l’originale amatriciana bianca. Anch’esso è ormai diventato turistico ma resta comunque consigliato.

Dovrete sicuramente prenotare con buon anticipo se volete andare a Testaccio da Felice (Via Mastro Giorgio 29, tel. 06 574 6800). Prezzi più elevati ma qualità romana assicurata.

roma-itinerari-internazionali
@Michiel Jelijs

Entrambi i quartieri, al di qua e al di là del Tevere, offrono sicuramente tanti altri posti validi e un’atmosfera molto piacevole. La sera la movida è garantita, così come la possibilità di bere un’ottima birra artigianale a Trastevere. La movida sicuramente non manca nemmeno nei quartieri di San Lorenzo e del Pigneto. Il primo è il quartiere universitario, ritrovo degli studenti alla sera. Il secondo è situato in una zona più periferica ed ha avuto un boom negli ultimi anni che l’ha portato ad essere uno dei quartieri più movimentati della capitale.

A questo punto non ci resta che augurarvi buona Roma e soprattutto buoni Internazionali!

Segnala un errore

21 anni, genovese ma soprattutto genoano. Genoanità esportata a Bologna dove presto dovrebbe conseguire una laurea in Economia anche se, nel dubbio, dà un’occhiata ai corsi di antropologia, neuroscienze e scienze politiche. Parola preferita: aneddoto.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
vox 2 box ep 52

Vox 2 Box – Episodio 52 (2×22): Der Kommissioner

L'episodio numero 52 di Vox 2 Box si tuffa nel mondo delle elezioni FIGC con l'ospite Fulvio Paglialunga, scrittore e giornalista, uno dei maggiori esperti delle dinamiche della politica sportiva in Italia.
Torna su