Perché l’Agenzia internazionale per l’energia (IEA) sottostima le rinnovabili?

di
Tutti gli errori della IEA
@vox.com

2. Le proiezioni IEA di breve e lungo periodo

Nella grafica in alto si vede il tasso di crescita delle installazioni annuali di fonti rinnovabili, e le proiezioni fatte dalle IEA nel 2013. Le linee tratteggiate rappresentano le proiezioni standard WEO, cosa succede se non cambia nulla. Le linee punteggiate sono da “scenario ponte” nella relazione speciale WEO su energia e cambiamenti climatici, che dovrebbe tenere in considerazione il mutamento politico.

La stima di una riduzione improvvisa del 40% di impianti solari fotovoltaici ed un conseguente lungo periodo stazionario può essere considerato. Ma non c’è motivo di pensare sia probabile come dice la IEA.

Segnala un errore

Fondatore di Climalia, prima società italiana di servizi climatici per la resilienza territoriale. Collabora con il Kyoto Club come responsabile della cooperazione internazionale e come esperto di politiche di adattamento ai cambiamenti climatici. Consulente del Ministero dell’Ambiente, Acclimatise UK, AzzeroCO2 e Commissione Europea.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

futuro europa

Che fine farà l’Europa?

Siamo nel mezzo di una fase epocale, che può segnare il destino dell’Europa: o un rilancio del progetto europeo o un suo tracollo. I risultati di una nostra discussione con alcuni esperti.
Torna su