Novità WhatsApp: il grassetto per inseguire Telegram

di
whatsapp-novità
Chat di Telegram, modalità “Rispondi”

Sapete come bloccare un contatto, sapete come rimanere invisibili, sappiate anche che per tenere testa a Telegram, WhatsApp sta valutando diverse novità. Se Telegram ha introdotto la modalità “rispondi” interna ad una chat, come da foto, WhatsApp si fa avanti con queste news.

Novità WhatsApp grassetto, ma non solo

1. L’applicazione, come saprete, è diventata gratuita per tutti: non si dovrà più pagare la quota annuale di 0,89 centesimi. Inoltre Zuckerberg, proprietario di WhatsApp, ha anche garantito che non verranno mai messi avvisi pubblicitari all’interno dell’applicazione. In futuro WhatsApp e Facebook saranno più collegati ma ancora non ci è dato sapere in quale modo e quando.

2. Se nella Home del cellulare avete il widget di WhatsApp avrete notato che nelle notifiche dei gruppi ora il nome di colui che ci contatta è evidenziato in grassetto. È una piccola modifica ma spesso aiuta, soprattutto quando il gruppo è particolarmente attivo e i messaggi da leggere sono tanti.

3. È possibile ora allegare documenti tramite la chat di WhatsApp, ma rimane un passo indietro rispetto a Telegram che permette già la condivisione di canzoni e file APK. Però è già qualcosa, ecco.

whatsapp-novità

4. WhatsApp cambia stile e ti permette di scrivere in corsivo, grassetto e barrato.

Ponendo, all’inizio e alla fine della parola o della frase che si vuole evidenziare, questi segni: “_” per il corsivo, “*” per il grassetto e “~” per il barrato.

Sicuramente una bella idea, ma scomoda da utilizzare. Se state usando la versione web di WhatsApp non è banale a trovare il segno “~” sulla tastiera del PC.

5. Con l’ultimo aggiornamento, per i tester (in futuro probabilmente sarà allargato a tutti, ma se volete diventare tester cliccate qui) è stata introdotta la risposta tramite notifica: nel momento in cui qualcuno ci scrive, se siamo interessati a rispondere immediatamente senza aprire l’applicazione basta tirare giù la tendina delle notifiche e pigiare su “REPLY”: ci comparirà un pop up in cui potremo scrivere la risposta al messaggio ricevuto. Questa funzione è già presente sui sistemi Apple che possono rispondere non solo a WhatsApp ma a tutte le notifiche che richiedono la tastiera.

Inoltre è stato anche annunciato che in un futuro non troppo lontano WhatsApp introdurrà le videochiamate. Stiamo a videoaspettare.

Segnala un errore

Il mio nome arriva da un errore commesso digitando un nick con il mio primo schermo touch. Mi piace viaggiare: conosco bene molte terre di Mario, Final Fantasy, Kingdom Hearts, Pokemon, Fallout, le isole di Monkey Island e tante altre. Sono un tuttologo, ma solo di quello che mi interessa. Ho una vita sociale, ma non è una storia duratura.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Gimme5, qualche domanda a chi la usa

Una raffica di domande a uno studente che usa Gimme5 per i suoi piccoli investimenti: "Chi sei? Quanto usi questa app? Quanto ci hai guadagnato?".
Torna su