Natale in UK: cosa fare a Londra nel periodo natalizio

di

Tranquilli, Natale a Londra non è il remake di un cinepanettone andato a male, ma soltanto una giornata tipo da trascorrere durante i giorni delle feste nella capitale inglese.

Durante il periodo di Natale a Londra raramente nevica, non ci sono montagne tutto intorno, al posto degli zampognari girano gli scozzesi col kilt e la cornamusa, non esiste il pandoro e lo sport invernale più gettonato è il sollevamento bicchieri di Mulled Wine, l’equivalente del nostro vin brulè.

Pocket Nius: da sapere in breve

1. In Inghilterra il 26 dicembre si chiama Boxing Day ed è il giorno in cui partono i primi saldi; durante il Boxing Day è molto facile trovare file interminabili fuori dai negozi, anche più lunghe che la vigilia di Natale.

2. Se amate il binomio giallo-Natale, oltre a The Mousetrap, di cui si parla più avanti nell’articolo, potete andare a leggere anche L’avventura del Christmas Pudding*, un breve racconto sempre firmato Agatha Christie.

3. Immancabili ai pranzi di Natale inglesi sono i Crackers: si tratta di piccoli tubi di carta a forma di caramella, pieni di coriandoli e mini regali, che vengono fatti scoppiare a tavola, tirandoli alle estremità.

4. A Londra è abbastanza raro avere un “white christmas”, ma per quest’anno i bookmakers hanno abbassato di molto le quote (fino a 4 a 1) riguardo la possibilità di avere la neve su Londra il giorno di Natale. Non si tratta di una quota stracciata, ma è comunque la più bassa degli ultimi anni.

5. Ogni dicembre a Trafalgar Square viene installato un enorme albero di Natale, dono annuale degli abitanti di Oslo alla città di Londra come perpetuo ringraziamento per l’aiuto fornito durante la Seconda Guerra Mondiale. Questa tradizione è molto sentita da entrambe le nazioni, tanto  che l’albero è al centro di cerimonie ufficiali a partire dal momento in cui viene tagliato. L’accensione dell’albero di Natale ha luogo il primo giovedì di dicembre e richiama a Trafalgar Square migliaia di persone.

Ma anche se non si tratta dello scenario tipico Natalizio, Londra offre in ogni caso molti spunti per riempire i giorni di vacanza. Eccone alcuni:
natale a londra
@garryknight

1. Cosa fare a Londra a Natale: Winter Wonderland

Dopo una bella colazione, mettetevi in coda per Winter Wonderland che apre i battenti alle 10 del mattino: il parco di divertimenti temporaneo installato dentro Hyde Park ogni anno durante il periodo di Natale è una vera e propria istituzione, evento imperdibile per turisti e londinesi doc. Ci troverete di sicuro un mare di gente fin dalla mattina, mare che diventa sempre più grosso andando verso il pomeriggio e la sera, quando la coda può durare anche più di un’ora prima di poter per mettere piede nel parco.
Una volta dentro, però, avrete l’imbarazzo della scelta. L’attrazione più gettonata di Winter Wonderland è la ruota panoramica, ma ci sono anche numerose montagne russe e altre macchine infernali che vi faranno fare giri della morte, rizzare i capelli e schizzare il cuore in gola.
Ma Winter Wonderland è divertente anche se non siete tipi da giostra: potete godervela anche solo passeggiando o provando uno dei numerosi bar; ce n’è uno in particolare che si chiama Bar Hutte e che si rifà a uno chalet di alta montagna; costituito da piccole salette di legno, gli hutte appunto, è il posto giusto per passare un po’ di tempo fra amici, mangiare qualcosa e cantare qualche canzone di Natale al microfono, dato che ogni hutte è fornito di un proprio impianto per Karaoke.

natale a londra
@Kyle Taylor, Dream It. Do It.

2. Cosa fare a Londra a Natale: Oxford Street

Se credevate di avere visto un mare di gente dentro Winter Wonderland, preparatevi a trovarne un oceano lungo Oxford Street, la via dello shopping per eccellenza, con le sue luci natalizie scintillanti e la neve finta che viene sparata di tanto in tanto fuori dai negozi.
Se siete in ritardo con in regali è probabile che qui riusciate a salvarvi all’ultimo minuto, magari affidandovi a uno dei centri commerciali più famosi di Londra, celebrato anche da una recente serie TV, Selfridges. Qui trovate davvero di tutto, non potete sbagliare, assicuratevi solo di avere abbastanza credito sulla vostra carta per dare sfogo a tutto il vostro spirito natalizio.

Usciti da Selfridges potreste avere bisogno di reintegrare zuccheri, e allora scendendo lungo Bond Street e dopo essere passati accanto alle vetrine di ogni possibile grande marca che vi può venire in mente, potete fare una visita a Fortnum & Mason su Piccadilly.
Fortnum & Mason è una specie di gioelleria del cibo, fondata nel 1707. Conosciuta principalmente per la alta qualità e l’infinta varietà di tè che ha sugli scaffali, negli anni è diventata un punto di riferimento anche per quanto riguarda i dolci, i biscotti, il cioccolato, le confetture, e più in generale per tutti quei prodotti comunemente chiamati Luxury Food.
Qui potrete concedervi un afternoon tea al bar dentro al negozio o comprarvi dei biscottini da sgranocchiare sul bus al prossimo spostamento; state tranquilli che ce n’è per tutte le tasche.
Da Fortnum & Mason c’è da perdere la testa, e ci sono oggetti in vendita che mai avreste pensato di poter utilizzare ma che improvvisamente potreste sentire il bisogno di acquistare, come un set da pic-nic con cesto in vimini, piatti di ceramica e posate d’argento. Visto il prezzo magari  alla fine cambierete idea, alla faccia anche dello spirito natalizio che ci spinge a fantasticare più del dovuto, ma la magia del Natale sta anche in questo.

natale a londra
@fsse8info

3Cosa fare a Londra a Natale: pattinare sul ghiaccio

Dopo tutto questo shopping, possiamo passare a un’altra attività tipica natalizia, che a Londra ha la fortuna di essere ospitata in alcuni degli angoli più suggestivi della città.
Non c’è Natale senza pattini e senza ghiaccio, e allora affilate le lame e cercate di non cadere, lungo una delle piste di pattinaggio di Londra.
La più scenografica e la più gettonata è senza dubbio quella che si trova nel cortile interno della Somerset House sullo Strand, una delle gallerie d’arte più note di Londra. Ci sono sessioni ogni ora ma se prenotate in anticipo è meglio. La pista viene battuta a ogni intervallo fra una sessione e l’altra e all’inizio sembra davvero di pattinare su di un ghiaccio olimpionico. Allacciatevi bene la sciarpa al collo e ricordatevi che il pattino va sempre spinto verso l’esterno.
Pattinare alla Somerset House è sempre emozionante, ma farlo verso l’ora del tramonto con le luci che si accendono tutto intorno è davvero una delle esperienze natalizie definitive.

 

natale a londra
@Hugo Cadavez

4Cosa fare a Londra a Natale: The Mousetrap

E per concludere degnamente la nostra giornata tipo durante il Natale a Londra, niente è meglio di uno spettacolo a teatro: non uno qualsiasi, ma lo spettacolo teatrale più longevo di sempre: The Mousetrap di Agatha Christie, in scena ininterrottamente da 65 anni (la foto qui sopra è d’epoca).
Si tratta del giallo natalizio per eccellenza, dove un gruppo di sconosciuti isolati in una pensione fuori mano durante una bufera di neve si troverà ad affrontare un misterioso assassino. Se non sapete come va a finire (ma anche le lo sapete) non perdetevelo perché ne vale veramente la pena. In scena ci sono ancora alcuni oggetti utilizzati ai tempi della prima rappresentazione, senza contare che il St. Martins Theatre è uno dei teatri più belli di Londra.

Insomma, anche se a Londra non si scia, si riesce comunque a riempire una giornata con un sacco di attività; queste sono solo alcune idee, ma ne potete trovare delle altre, soprattutto se siete appassionati di mercatini di Natale, seguendo questo link.

5 link per saperne di +

1. Il + musicale

Per chi vuole scoprire la magia della musica sacra e dei canti natalizi nella suggestiva cornice della St Martin in the Fields Church.

2. Il + classico

Per chi non può fare a meno di “Canto di Natale” di Charles Dickens.

3. Il + gastronomico

Per chi vuole sapere cosa mangiano gli inglesi a Natale ( SPOILER cavolini di Bruxelles).

4. Il + tradizionale

Per chi vuole fare un viaggio lungo 400 anni attraverso le tradizioni natalizie inglesi.

5. Il + cinematografico

Per chi si accontenta di vedere il Natale a Londra al cinema.

*il link contiene un codice di affiliazione di Le Nius, che ci permette di ricevere una piccola percentuale sull’operazione nel caso acquistaste il libro arrivando su Amazon da questa pagina. Il prezzo del libro per voi rimane invariato.

Segnala un errore

Nato in provincia nel 1981. Dopo anni passati a minacciare di farlo, finalmente si trasferisce a Londra in tempo per godersi gli Hipsters, il Royal Wedding, le Olimpiadi e la Brexit. Nel 2016 ha pubblicato il romanzo “novantaquattro” per la Nativi Digitali Edizioni.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

musei di barcellona

Bagno di cultura in Catalogna: i 6 imperdibili musei di Barcellona!

Quando si parla di Barcellona non si può fare a meno di identificarla come una capitale del divertimento, dell’estate e della movida. Ci immaginiamo le sue spiagge affollate di turisti, le notti brave delle discoteche di Villa Olímpica e i mille svaghi della bella stagione (d’altra parte ne avevamo già parlato). Tuttavia, non bisogna dimenticare che la…
Case Museo Milano

Case Museo Milano: un patrimonio da scoprire

Dal 2008 Case Museo Milano è un circuito che permette di visitare quattro dimore storiche nel cuore della città notevoli dal punto di vista architettonico, delle collezioni artistiche ospitate e per la storia dei loro proprietari. Un patrimonio artistico e culturale inestimabile e tutto da scoprire.
Torna su