Malta mare low cost: più charme meno Sharm

di
Malta mare low cost
@blog.malta-vacanze.it

Se siete alla ricerca di una soluzione mare low cost per godervi il sole senza svuotare il portafoglio, siete nel posto giusto! Al centro del Mediterraneo, infatti, troviamo Malta, un’isola che sta a tutti gli effetti entrando a far parte delle principali rotte turistiche e che risponde perfettamente alle esigenze di ogni viaggiatore che vuole unire il binomio spiaggia-cultura alla magica parolina low cost.

Malta mare low cost

Cosa vedere

Proprio per la sua posizione Malta è da sempre un crocevia di culture che hanno lasciato traccia in tutta l’isola, soprattutto nella capitale La Valletta, il cui centro storico non a caso è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Un viaggio a Malta non può prescindere da una visita all’antica città di Vittoriosa, prima residenza dei Cavalieri di San Giovanni, da cui potrete godere di meravigliosi panorami a 360° sull’intera isola. Non perdetevi nemmeno l’antica capitale Mdina, nel cui nome – e non solo – è riconoscibilissima l’influenza araba (la medina corrisponde al centro storico nelle città arabe).

Malta mare low cost Fomm ir-Rih Bay
@blog.malta-vacanze.it

Malta mare low cost: le spiagge migliori

Per chi desidera un maggiore contatto con la natura, il consiglio è di raggiungere la vicina isola di Gozo, un’altra delle 3 isole principali dell’arcipelago (la terza è Comino). I traghetti partono regolarmente da Cirkewwa e impiegano circa 20 minuti per la traversata. A Gozo i ritmi sono lenti e rilassati e, in particolare sulla costa nordorientale, sarete accolti spiagge bellissime.

Se preferite invece restare sull’isola principale, la famosa Ramla Bay vi accoglierà con la sua sabbia rossa, potrete godervi la facilità d’accesso e la tranquillità del mare di Mellieha (consigliata se siete a Malta coi bambini), o ancora spostarvi più a est fino all’appartata San Blas Bay: per raggiungerla occorre percorrere un tratto a piedi in discesa, ma lo sforzo verrà premiato da una spiaggia dorata orlata da acque di diverse tonalità di blu.

In alternativa, spingetevi a sud-est verso l’appartata penisola di Delimara, dove troverete spiagge stupende, genuinità e antiche tradizioni maltesi, lontano dalle mega-strutture turistiche. Se arrivate da queste parti, non perdetevi Peter’s Pool, una piscina naturale circondata da alte scogliere bianche dove nemmeno i più timorosi riusciranno a resistere alla tentazione di un tuffo nelle sottostanti acque turchesi.

Come muoversi

Potete volare a Malta per meno di 40€ con Ryanair, ma anche Air Malta offre prezzi competitivi. L’isola è talmente piccola che, ovunque decidiate di soggiornare, potrete comunque esplorarla da cima a fondo con un’auto a noleggio (attenzione però: si guida a sinistra, il traffico è abbastanza intenso e le strade non sempre in perfette condizioni, quindi guidare a Malta non è proprio semplicissimo), oppure con il biglietto giornaliero degli efficientissimi autobus pubblici. Non trascurate poi di visitare Malta in bicicletta, tenendo presente però che ci sono numerosi dislivelli.

Dove dormire

Le opzioni su dove dormire a Malta vanno dagli ostelli alle masserie con piscina (chiamate farmhouses), passando per gli alberghi a gestione familiare e le catene internazionali. Per orientarvi, vi consiglio di visitare l’utilissimo sito dell’Ente turistico Maltese. In generale, considerate di prendere base a La Valletta se volete privilegiare le visite culturali, mentre se il vostro obiettivo principale sono il mare e la natura, spostatevi verso nord-ovest, in direzione di Bugibba, da dove avrete un accesso più facile alle spiagge sabbiose e ai traghetti per Gozo.

Dove mangiare

Quanto alle opzioni culinarie, Malta offre un curioso mix tra le tradizioni mediterranee e i fast-food anglosassoni.
St. Julian è una meta piacevole per un pranzo all’aperto nella zona del porto, ma il consiglio è di non rinunciare a una visita a Marsaxlokk, un villaggio di pescatori sulla costa orientale dell’isola principale, dove la domenica troverete un variopinto mercato del pesce, numerosi luzzu (imbarcazioni tipiche) e molti ristoranti di pesce di ottima qualità. Tra questi segnaliamo il Tartarun Fish Restaurant per le aragoste e La Capanna per i calamari alla griglia e il buon rapporto qualità-prezzo. Non dimenticatevi di prenotare se andate a Marsaxlokk in alta stagione.

Malta mare low cost

Segnala un errore

Viaggiatore per indole, fotografo per passione, imprenditore per (bi)sogno di libertà. Ama sentirsi in viaggio anche quando sta fermo. Per questo ascolta storie, legge National Geographic e fa il volontario per il Naga. Lo trovate in Plan Be e potete vedere le sue foto su Nikolas Kallmorgen Travel Photography . nikolas@lenius.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

turismo in usa

Trend del turismo in USA all’era di Trump: West o East Coast?

Qualche cambiamento negli Stati Uniti di Trump si avverte anche a livello turistico, con un trend di crescita del turismo internazionale debole. Come è cambiato il turismo internazionale in USA? Quanti europei hanno scelto gli USA per le loro vacanze? E per quali mete?
Torna su