Khartoum, Sudan: Emergency e il fiume Nilo1 min read

8 Dicembre 2013 Fotografia Viaggi -

Khartoum, Sudan: Emergency e il fiume Nilo1 min read

Reading Time: < 1 minute

Khartoum - Nilo azzurro Nilo biancoKhartoum, Sudan. La capitale dello Stato sudanese si trova nella zona centro-est del paese, punto in cui si uniscono Nilo bianco e Nilo azzurro, dando potenza e velocità al fiume più lungo al mondo. Zona commerciale, attorno a cui nascono villaggi e piccole industrie, tutta la parte intorno al fiume è molto vitale e ha anche un piccolo aggancio con l’Italia.

A pochi km dalla capitale del Sudan infatti c’è uno dei centri di Emergency, l’associazione italiana fondata nel 1994 a Milano da Gino Strada, Teresa Sarti e Carlo Garbagnati. L’associazione umanitaria conta ben quattro centri di alta specializzazione in Sudan, uno dei quali è il Salam Centre, dove ci troviamo.

La foto che vedete è scattata dal Salam Centre, da dove si può vedere il Nilo scorrere. Un’emozione grande, la sensazione di vedere passare un pezzo di Africa (il bacino del fiume comprende Burundi, Ruanda, Tanzania, Uganda, Sudan del Sud, Sudan, Egitto, Repubblica Democratica del Congo, Kenia, Etiopia ed Eritrea) e dei frammenti di Storia dell’umanità.

CONDIVIDI
Davide Fracasso

Le materie che lo hanno sempre affascinato di più sono la filosofia e la semiotica. Prova a prendersi cura della comunità di Le Nius, in pratica delle relazioni con le persone. Formatore nelle scuole. Per lavoro si occupa di strategie digitali. davide@lenius.it
5 Commenti
  1. Fabio Colombo

    Fabio Colombo

    "Da uno dei ponti di Khartum si può osservare la confluenza tra il Nilo Bianco e il Nilo Azzurro. Da quel punto in poi i due fiumi scorrono nello stesso letto, ma la differenza di colore continua a essere visibile per un bel tratto. Cominciano a confondersi solo dopo qualche decina di chilometri". Ryszard Kapuscinsky - Nel turbine della storia

    • Davide

      Davide

      Ho varcato quel ponte.

      • Fabio Colombo

        Fabio Colombo

        ti ritrovi nella visione di Kapuscinsky?

        • Davide

          Davide

          Vedendolo da lì ci sono sfumature diverse, ma il bel tratto di cui parla Ryszard Kapuscinsky non era a vista, per quello si sarebbe dovuto navigare, ed è mancata l'occasione.

  2. Davide

    Davide

    Grazie per la citazione, a mia difesa dico che Khartoum si può scrivere in entrambi i modi :D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TORNA
SU