Kevin Strootman, la lavatrice si è fermata

di

forza kevin strootman

Kevin Strootman è come una lavatrice, quando gli arriva una palla sporca lui la restituisce sempre pulita.

In una conferenza stampa post gara Rudi Garcia aveva definito così il centrocampista della Roma. Ora, purtroppo, la lavatrice si è inceppata.

Nella partita contro il Napoli il centrocampista giallorosso ha riportato un brutto infortunio che lo ha costretto ad uscire dal campo dopo pochi minuti. Oggi è arrivato il responso degli accertamenti medici.

Le peggiori previsioni sono state confermate. Lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro con possibile interessamento meniscale. Nei prossimi giorni il giocatore verrà sottoposto ad intervento chirurgico.

In poche parole, fine del campionato e addio mondiale in Brasile con la nazionale olandese. Una mazzata terribile. Prima di tutto per il giocatore stesso. Perché quando uno sportivo si infortuna gravemente, è sempre un dolore e un dispiacere. Qualunque sport pratichi e qualsiasi maglia indossi. Infortunarsi, come nel caso di Strootman, nel bel mezzo di un campionato svolto in maniera strepitosa e a pochi mesi da quello che sarebbe stato il suo primo mondiale, deve essere dura da digerire.

L’infortunio della “lavatrice” è un guaio anche per la Roma che dovrà fare a meno del giocatore per diversi mesi. Strootman è un giocatore indispensabile, riassume in sé tutte le caratteristiche che possiede un campione: precisione nei passaggi, potenza, cattiveria sportiva.

È il compagno che ogni calciatore vorrebbe avere al proprio fianco. Una parte dei tifosi della Roma lo considera il più grande acquisto della storia giallorossa dopo Falcao.

In poco tempo Strootman ha conquistato tutti. Persino chi aveva ritenuto eccessivi i soldi spesi per acquistare il cartellino del giocatore.

I prossimi mesi di assenza dai campi faranno ancor più capire l’importanza del centrocampista olandese. Strootman è un giocatore del quale la Roma sentirà la mancanza. Di calcio giocato in questa settimana c’è poco da dire.

La sconfitta con il Napoli è passata in secondo piano. Il tifoso della Roma è amareggiato dall’infortunio di Strootman e preoccupato che la sua assenza complicherà il raggiungimento del secondo posto in classifica.

Forza Kevin, vogliamo rivedere presto in campo la lavatrice giallorossa.

Immagine| bleacherreport.com

Segnala un errore

Agente sportivo, ho trascorso l’infanzia sui gradoni dello stadio Olimpico di Roma. Ora mi diletto, con scarsi risultati , a raccontare le vicende sportive della Magica Roma.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Higuain, io sono già fortunato

Perché può arrivare, restare, partire chiunque. Noi siamo nati a Napoli, e chi pensa sia poco dovrebbe pensarci meglio.
Torna su