Le 5 gelaterie artigianali da non perdere

di

gelato artigianale

 

Il gelato artigianale ormai è un evergreen ma quello vero non è facile da trovare. Eh sì, perché distinguersi per offrite ai propri clienti del gelato artigianale di ottima qualità non è cosa da tutti. Ecco perché vogliamo darvi qualche consiglio su dove abbiamo assaporato i gelati migliori da Milano a Ragusa.

Gelato artigianale: le 5 gelaterie dove gustarlo

La Gelateria Della Musica – Milano
Tutto nasce da Fabio Brigliadoro, un ex musicista jazz (suonava la batteria) che ha deciso di seguire un’altra delle sue più grandi passioni: il gelato. Le sue creazioni si possono definire di alta cucina, poiché intriganti, elaborate e insolite. Un esempio? Chi si aspetterebbe il gusto pane, burro e marmellata? E la ricotta di pecora cotta al forno al profumo di agrumi?

Non vi sveliamo altro: se volete assaggiare le sue prelibatezze, Fabio vi aspetta!

Gelateria Da Bepi – Padova
I maestri gelatai qui sono gli ereditieri Jacopo e Nicolò Braggion, cresciuti in mezzo al gelato artigianale e provenienti da una famiglia che ha creato al propria tradizione nel 1937. Bepi, il nonno, ha insegnato loro i trucchi del mestiere per fare un gelato sempre fresco ogni giorno, sano e digeribile. I due ragazzi ci dicono:

Da noi esistono le stagioni, perciò non troverai il mandarino in agosto o le fragole a novembre: abbiamo rispetto per i tempi della natura e in gelateria troverai solo il meglio di quello che si trova al mercato la mattina.

gelato artigianale
Gelateria da Carapina – Firenze

Nel 2008, Simone Bonini fa nascere una vera e propria startup, in cui crede così tanto da creare dei gusti di gelato artigianale che superino la quotidianità e si presentino in una forma insolita. Infatti qui spopola il dolce ma anche il salato: IGrandiFormaggiItaliani è un gusto che rimane sempre in vendita in negozio, ed è diventato identificativo di Carapina.

Gelateria di Alberto Marchetti – Torino, Milano, Alassio

Da piccolo aiutava il padre in gelateria, un po’ per imparare e un po’ per fregare di nascosto qualche cucchiaiata di gelato. Da qui nasce la sua passione per questo mestiere, che l’ha reso tanto noto da affibbiare il proprio nome alle sue quattro gelaterie. Ma perché Alberto Marchetti è diventato un vero e proprio marchio? Secondo lo stesso Alberto, il segreto del suo gelato artigianale sta nell’accurata scelta di materie prime:

Scelgo il meglio e non utilizzo niente di più. Marchetti A.

Gelateria Soban – Valenza e Alessandria

Soban è il loro cognome e sono una splendida famiglia di gelatieri da quasi cinquant’anni.
Distintasi per decenni tra Italia e Germania, la famiglia Soban si aggiudica consensi in diversi festival del gelato, nel 2011 vince il premio Il Golosario 2012 e riceve il Premio Speciale della Giuria per il gelato alla nocciola IGP Piemonte durante il concorso “Il miglior dolce alla nocciola d’Italia” a Cortemilia (CN). Io, quel gusto alla nocciola, fossi in voi correrei a provarlo!

E infine vi lascio un fuori classifica, una gelateria (sperimentata personalmente) che si distingue da anni per una scelta di gusti piuttosto particolare. Se siete amanti del buon gelato artigianale, ma anche del buon vino, provate il gelato al moscato della gelateria Gelati DiVini, a Ragusa, Ibla: vi lascerà senza parole.

Segnala un errore

Ho 21 anni, troppi capelli ed una biografia piuttosto filiforme. Ho passato la mia infanzia in un desolato paese sul Lago Maggiore, sono curiosa, adoro ballare e vorrei fare talmente tante cose nella vita che le inizio tutte ma non ne finisco una. Ora vivo a Verona, dove studio Lingue e Culture per l’Editoria, facoltà che ho scelto perché ancora devo capire bene per cosa sia più portata, se parlare oppure scrivere.

Commenta

Ultimi

Torna su