Fantacalcio: botti e doppiette per le feste, Toro scatenato

di
fantacalcio
@F. Tronchin

Va in vacanza la Serie A e il Fantacalcio si adegua, ma prima della pausa i botti per festeggiare arrivano dalle doppiette di due cannonieri e un difensore goleador. Immobile, Toni e Benatia segnano l’ultima dell’anno solare. Torino, Verona e Roma finiranno tutti con quattro gol all’attivo.

I giallorossi non piazzano nessun altro giocatore nella Top 11, mentre tra i granata brilla Alessio Cerci, che oltre a siglare il poker conclusivo serve due assist. Stesso discorso per il Verona, nel quale Romulo guadagna un posto al sole bucando la porta di Marchetti.

Se il portiere biancoceleste non ride, a trovare riscatto è un altro estremo difensore spesso finito dietro la lavagna. Neto mantiene imbattuta la propria porta contro il Sassuolo e vive una giornata di gloria in mezzo a tanti colleghi travolti da valanghe di reti.

Il reparto arretrato vive anche dei guizzi di Hertaux a Livorno e Lucarelli a Genova, mentre Diamanti firma una rete bella e fondamentale a Bologna. Non segnava su azione da nove mesi, dovesse ingranare la marcia sarebbe un giocatore fondamentale, perché pochi “centrocampisti” (il suo ruolo al Fantacalcio) hanno tanti gol nei piedi.

La Juventus aggiunge due interpreti ai molti che hanno popolato le nostre formazioni in queste settimane. Pogba più di Vidal strappa una  maglia nella squadra tipo, anche perché il suo gol è quello che porta avanti definitivamente la Juventus. L’altro bianconero è Fernando Llorente, cui riesce l’impresa di tenere fuori Rodrigo Palacio. All’argentino non basta la magia di tacco contro il Milan (chi ce l’ha sarà felice lo stesso) per superare il collega spagnolo, che all’1-3 a Bergamo aggiunge un assist decisivo per il già citato Pogba.

Vanno male diverse stelle: Totti si mantiene sulla linea di galleggiamento (era al rientro) anche grazie alla buona prestazione collettiva della Roma, mentre sprofonda Balotelli, la cui continuità è ormai un rebus. Di Natale continua ad avere una media realizzativa più bassa rispetto ai suoi standard, mentre Klose non bissa la doppietta di una settimana fa. La vera garanzia è sempre e solo una: Giuseppe Rossi. Certo come il Natale al 25 dicembre.

Formazione della settimana (3-4-3): Neto (Fiorentina); Benatia (Roma), Hertaux (Udinese), Lucarelli (Parma); Pogba (Juventus), Romulo (Verona), Diamanti (Bologna), Cerci (Torino); Immobile (Torino), Llorente (Juventus), Toni (Verona).

Segnala un errore

Realizzatore di sogni parzialmente mancato, giornalista sportivo riuscito. Segno che qualcosa è andato per il verso giusto, dai venti in poi. Sostenitore convinto della necessità di pensare e divulgare, meglio se in un pub, peggio se in discoteca. Scrittore per diletto, con la fortuna di vivere del mio lavoro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Torna su