Fantacalcio: Berardi è tornato, ma che peccato se “scende” Paulinho

di

Domenico BerardiDomenico Berardi è tornato. A nemmeno vent’anni (li compirà il primo agosto), l’attaccante del Sassuolo ha firmato almeno tre gol nella stessa partita per la terza volta in carriera. In una di queste, contro il Milan, non si è fermato fino al quarto, ma è lo show di ieri a Firenze a pesare come un macigno per la permanenza in A e la volata finale del Fantacalcio. In collaborazione con Sansone, l’acquisto di gennaio più azzeccato per i neroverdi, ha messo il marchio sul 3-4 in trasferta che vale momentaneamente la salvezza. A pochi metri dal traguardo, Di Francesco ha trovato la quadra e Berardi la via del gol smarrita in un periodo nero.

Alla Fiorentina non sono bastati l’ennesima prodezza di Cuadrado, il ritorno in campionato di Rossi con tanto di gol fulmineo e il rigore di Gonzalo Rodriguez. Il centrale entra nella Top 11 grazie alla freddezza dal dischetto, perché la prestazione è disastrosa e il voto generale ne consegue. Discorso simile per Mesbah a Livorno, dopo l’imbarcata del Friuli. Il terzo difensore è invece uno dei migliori della giornata. Al primo gol stagionale, Gabriel Silva aggiunge un assist, dominando sul settore mancino.

La cinquina dell’Udinese “annulla” la doppietta di Paulinho, il cui Livorno è ora relegato in ultima posizione. Con i toscani vicini alla retrocessione diventa possibile l’addio alla massima serie del brasiliano, che al primo vero campionato di A si è meritato una conferma nella categoria regina. L’attaccamento al club toscano potrebbe indurre il giocatore a restare in Toscana e il Fantacalcio perderebbe un protagonista di quest’anno.

Non è complessivamente una giornata di festa per i difensori e ancor meno per i portieri. Si salva Perin, che a Marassi blinda lo 0-0 nell’uno contro uno con Paponi. Anche nel derby, incontro di cartello del week-end, gli estremi difensori sono quasi inoperosi e per decidere la sfida serve un imparabile colpo di testa di De Jong. Posto assicurato tra i migliori per il centrocampista olandese. Altra rete decisiva, quella di Padoin allo Juventus Stadium. In una prova complessivamente scialba dei bianconeri, l’ex di turno si guadagna la gloria per una domenica.

Formazione della settimana (3-4-3): Perin (Genoa); Mesbah (Livorno), Gonzalo Rodriguez (Fiorentina), Gabriel Silva (Udinese); Izco (Catania), De Jong (Milan), Cuadrado (Fiorentina), Padoin (Juventus); Paulinho (Livorno), Berardi (Sassuolo), Sansone (Sassuolo).

Immagine: swide.com

Segnala un errore

Realizzatore di sogni parzialmente mancato, giornalista sportivo riuscito. Segno che qualcosa è andato per il verso giusto, dai venti in poi. Sostenitore convinto della necessità di pensare e divulgare, meglio se in un pub, peggio se in discoteca. Scrittore per diletto, con la fortuna di vivere del mio lavoro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Torna su