Time out: estate in città ecco cosa fare

di
estate in città cosa fare
@Bruno

Estate in città? Troppo caldo e budget low cost? Ecco cosa fare se le vostre vacanze non vi portano a bere mojito davanti a bianchissime spiagge esotiche e acque cristalline.

Estate in città cosa fare

1) Cinema d’estate. Non c’è nulla di meglio che godersi un film in un cinema all’aperto. Ogni città organizza rassegne cinematografiche in suggestive location al chiaro di luna. Scegliete il vostro film e godetevi lo spettacolo sotto le stelle.

2) Teatro? Mostre? Festival? La programmazione culturale della vostra città è più ricca di quanto pensiate. E se l’evento che avete scelto è fuori città, approfittatene per organizzare un mini tour con gli amici: aperitivo, spritz e spettacolo!

3) Mare profumo di mare… Se il mare è lontano, il caldo vi assale e volete evitare le lunghe code in autostrada, non sottovalutate fiumi e laghi disseminati sul territorio italiano. Una vista mozzafiato che concilia mente e corpo.

4) Tourist fai da te? Provate a fare i turisti: resterete colpiti dalla quantità di angoli nascosti e mai visti della città in cui vivete. Fermatevi in quei posti in cui non vi siete mai fermati e godetevi da turista i luoghi più belli della vostra città. A Roma, ad esempio, sulla vetta del colle Aventino, dopo aver attraversato il Giardino degli Aranci, il buco della serratura del cancello del Priorato dei Cavalieri di Malta offre la più famosa e suggestiva vista di San Pietro.

Dalla fessura, resa ormai celebre da cinematografia da Oscar, si può godere di un fantastico panorama sulla Cupola di San Pietro incorniciata dalle siepi dei giardini del Priorato.

5) Walk on the wild side! L’estate si tira tardi, ma siate controcorrente: puntate la sveglia presto e godetevi una passeggiata di buon mattino. Gustate il luogo in cui vivete, andate in bel parco, portate con voi un buon libro (o La Settimana Enigmistica per allenare la mente!) o bella musica nel vostro iPod, prendete un caffè, solo o in compagnia, take your time!

estate in città cosa fare
@Xavi

6) Du iu spik inglish??? Sfruttate il tempo libero per imparare una nuova lingua o perfezionarla. Se nella vostra città ci sono turisti, allora dovete partecipare ad un tandem. In ogni città potete sorseggiare un drink, conoscere gente nuova e imparare l’inglese, il francese o lo spagnolo attraverso il tandem linguistico, il fenomeno che ha invaso i bar e i pub di tutta Italia, coinvolgendo turisti, stranieri trapiantati in città e italiani che vogliono apprendere una lingua nuova.

7) Do you like…? Vi piace il giardinaggio, il decoupage, dipingere, disegnare, cavalcare, praticare sport estremi? Qualsiasi cosa vogliate sperimentare, questo è il momento giusto per farlo, che duri solo il tempo d’estate o diventi un hobby per l’autunno.

8) Three two one… go! Prendete il treno e scappate. Non scegliete una meta, lasciatevi ispirare dal nome di un paesino sconosciuto o dalla bellezza dei luoghi che osservate durante il viaggio. Fermatevi lì e godetevi la gita.

9) Calidarium et frigidarium. Non solo nelle splendide rovine romane, ma in centri benessere e luoghi immersi nella natura, le terme vi daranno il giusto relax lontano dal caos cittadino ma senza allontanarvi troppo dalla città. Potete organizzare un weekend in tenda tra boschi, laghi e fonti termali o prenotare un pomeriggio alle terme o in una spa.

10) Friends will be friends! Cogliete l’occasione per vedere amici ma anche parenti (non serpenti!) che vivono in un’altra città o che frequentate poco per via del lavoro e degli impegni quotidiani. Una cena all’aperto, un cinema, un concerto: la parola chiave è condivisione.

E buone vacanze…

Se volete altre idee per la vostra estate, leggete qui.

Segnala un errore

Brigida Ranieri nasce il 21 luglio 1983. Dottore di ricerca in Filologia Classica e redattrice presso il Thesaurus Latinae Linguae a Monaco di Baviera, ora è ricercatrice all'Università degli Studi di Perugia. Ama leggere e viaggiare e vive la vita come in un romanzo russo o in un film in bianco e nero di Godard in compagnia di Jean Paul Belmondo.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

ghayath almadhoun

Ode alla tristezza di Ghayath Almadhoun

Pubblichiamo un testo tradotto da Pina Piccolo del poeta siriano-palestinese-svedese Ghayath Almadhoun. Un punto di vista necessario sull'Europa.
Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
Torna su