Destroy all humans!, il ritorno di Crypto 137 su PS4

di

destroy all humans

Esistono quei giochi che, a distanza di anni, ti fanno venir voglia di rigiocarli anche se ne hai scoperto ogni singolo dettaglio e hai completato ogni missione disponibile. Con mio stupore uno di questi, Destroy all Humans!, è ora disponibile in versione remastered per PS4.

Destroy all Humans! è un titolo per la PS2 rilasciato nel 2005 e sviluppato da Pandemic Studios, in cui impersoneremo un alieno, tanto brutto quanto violento, chiamato “Cryptosporidium 137”. Tale numero non è una casualità, infatti l’antica e razza aliena dei Furon, di cui facciamo parte, ha perso l’uso degli organi riproduttori e perciò si è ricorsi alla clonazione. Nelle cortecce cerebrali degli umani si annida la salvezza dei Furon: prelevando la materia grigia è possibile estrarre DNA Furon incontaminato, necessario per poter sviluppare una cura a questa impotenza.

A tal scopo era stato inviato il cadetto Cryptosporidium 136, il quale però ha subito una tragica fine. Non avendo più notizie dal disco volante di Crypto 136, lo scienziato Pox decide di portare la propria nave madre nell’orbita della Terra e di inviare il successore, Crypto 137, ad esaminare l’accaduto.

destroy all humans

La superiorità dei Furon, oltre che dall’ambito tecnologico, è dettata dai loro formidabili poteri mentali, dovuti all’avanzato sviluppo cerebrale, coi quali possono facilmente soggiogare i poveri umani. Tra queste capacità figurano:

La telecinesi, con la quale Crypto riesce a muovere o lanciare in aria diversi oggetti

L’ipnosi: Crypto può fare un vero e proprio “lavaggio del cervello”, impartendo un ordine predefinito ad una persona

La scansione mentale: con questo potere Crypto può leggere le menti altrui, ascoltandone i pensieri, acquisendo a volte delle utili informazioni

L’estrazione delle cortecce: la psiche Furon è così avanzata che, con un po’ di concentrazione, Crypto riesce a far esplodere i crani delle persone, vive o morte che siano, permettendogli di raccogliere prezioso DNA.

Dal momento che Crypto non è un alieno dagli approcci “pacifici”, nel recupero di DNA risulta più comodo avere a che fare con un cadavere da cui estrarre la corteccia. Pertanto Crypto è dotato di un ampio arsenale di armi per la difesa personale, quali lo Zap O’ Matic o il Raggio Disintegratore. Lo stesso disco volante con cui viaggia può essere impiegato per creare confusione, causando danni di larga scala su edifici e strutture grazie al Raggio Laser in dotazione.

destroy all humans

Destroy all Humans! l’ambientazione

Il gioco è ambientato negli Stati Uniti degli anni ’50, precisamente in alcune città fittizie quali Santa Modesta, Capitol City oppure l’Area 42 (chiara parodia dell’Area 51). Gli scenari urbani/suburbani e le ambientazioni extraurbane sono ben rappresentati, e le aree da esplorare sono molto ampie: non al livello di GTA, ma ci faranno comunque camminare un bel po’.

Nel gioco viene messa il luce la mentalità dell’epoca, evidenziandone gli stereotipi più comuni, quali l’odio per il comunismo oppure l’organizzazione segreta (nostra principale antagonista) che tenta di insabbiare ogni traccia di ritrovamenti alieni. Questa parodia dell’America degli anni ’50 fa da sfondo a tutta la trama di Destroy all Humans, rendendolo più divertente da giocare.

destroy all humans

Difatti, questa parodia si riflette anche nei pensieri dei cittadini che incontreremo: dal contadino ignorante, che pensa solo alle proprie mucche e alla fattoria, alla mogliettina posata e pettegola, che si interessa solo degli affari altrui, per non tralasciare il tipico poliziotto pieno di sé e che crede di poter arrestare tutto e tutti (scansionandone la mente, una frase tipica che potremo udire è “I am the law!”).

Una piccola pecca del gioco è la mancanza di un post-game: una volta finita la storia principale, l’unico incarico rimasto è quello di collezionare DNA, ad esempio trovando tutte le sonde Furon sparse nelle varie mappe. Ma, terminato ciò, non rimane granché da fare, se non divertirsi a massacrare ulteriormente gli umani. Nonostante ciò, Destroy all Humans! è un gioco veramente divertente, con una trama ben studiata e ricca di colpi di scena!

destroy all humans

Segnala un errore

Anche se il mio nick lo suggerisce, non sono implicato in nessuna vicenda oculistica. Cresciuto col Game Boy e la musica a 8-bit nelle orecchie, frequento un aspro corso di Ingegneria. Tuttavia mi piace trovare il tempo per giocare a qualcosa di nuovo, e raccontarvelo attraverso il filtro della mia lente.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Gimme5, qualche domanda a chi la usa

Una raffica di domande a uno studente che usa Gimme5 per i suoi piccoli investimenti: "Chi sei? Quanto usi questa app? Quanto ci hai guadagnato?".
Torna su