Crowdfunding come funziona: una guida per creare la tua campagna

di

Crowdfunding come funziona: dopo la campagna

crowdfunding come funziona
@Moyan Brenn

1. Inviare una email ai donatori.
2. Comunicare la chiusura della campagna sui propri media.
3. Spedire le ricompense.
4. Mantenere i contatti con i donatori.

La campagna di crowdfunding è finita. Comunque sia andata, tirate un sospiro e godetevi un paio di giorni di stacco: ve li meritate tutti.

Per prima cosa, ringraziate i vostri donatori. Preparate una bella email, in cui li informate dell’esito della campagna, esultando con loro se è stato positivo o ringraziandoli comunque di cuore se non avete raggiunto il vostro traguardo. Date loro indicazioni di massima su quando riceveranno le ricompense e chiedete loro di inviarvi informazioni specifiche, se mancanti (l’indirizzo aggiornato, preferenze di taglia, colore, misura ecc.).

Poi cominciate con l’inviare le ricompense. Lo dovete fare in ogni caso se avete impostato una campagna Keep it all oppure se avete raggiunto il traguardo in caso di una campagna All or nothing. Non è fondamentale che le ricompense arrivino il giorno dopo la chiusura della campagna, ma cercate di non far passare mesi.

La cosa importante è che teniate informati i donatori. Se c’è un ritardo, diteglielo subito, scusatevi e pregateli di aspettare ancora un po’. Nessuno si arrabbierà.

Continuate a tenere informati i vostri donatori ben oltre il termine della campagna: saranno gratificati dal sapere cosa state facendo con i loro contributi e alcuni di loro continueranno ad essere generosi in futuro.

Infine, non dimenticate di dare conto dei risultati della campagna alla vostra comunità più ampia. Celebrate l’eventuale successo della campagna sui vostri social media e ringraziate tutti comunque anche se la campagna dovesse essere andata poco bene.

Ricordate, una campagna di crowdfunding non si fa solo per raccogliere soldi ma anche per creare e ampliare la propria community, per trovare nuovi collaboratori/volontari, per ottenere visibilità. Tutte cose che potete continuare a fare anche dopo la campagna.

Segnala un errore

Sociologo freelance, lavora come progettista, ricercatore e formatore in ambito sociale. Per Le Nius è responsabile editoriale, autore e formatore. Crede nell'amore e ha una vera passione per i treni. fabio@lenius.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Torna su