Cosa fare a Barcellona d’estate: 10 idee per la bella stagione

di

10. Cosa fare a Barcellona d’estate: staccare la spina in una Casa rural

cosa-fare-a-barcellona-estate
@ATLASRURAL.COM

L’abbiamo detto all’inizio. Per chi è costretto a restare in città l’estate può trasformarsi in una condanna ai lavori forzati. Palazzoni che non lasciano passare il vento, strade infuocate, turisti sudati e appiccicaticci sui mezzi pubblici, lavoro frenetico che non lascia tregua. Anche una città come Barcellona può stare stretta a chi la vive tutto l’anno e chi è costretto a restarci per l’estate.

Tuttavia, una moda sta prendendo piede tra gli abitanti di Barcellona, che cercano disperatamente di evadere dalla città per il fine settimana: ritirarsi in una bella villa d’epoca in campagna. La escapada en una casa rural è il weekend tipico del barcellonese medio quando arriva la bella stagione. Si scrive agli amici o alla famiglia, si fanno i bagagli, si organizza la disposizione nelle macchine e via… si parte!

Il fatto che la escapada piaccia molto è dimostrato dal proliferare su internet di siti di prenotazioni per casas rurales. Somrurals.com, Escapadarural.comToprural.com sono solo alcune di queste pagine web, che danno un’idea della dimensione che sta assumendo il business dato dal possedere e mettere in affitto per brevi periodi la vecchia masseria ereditata dai bisnonni.

Ma non crediate di andare a passare il weekend in una vecchia villa in pietra diroccata. Assolutamente no! Queste masserie e ville sono ristrutturate, dotate di tutti i comfort e della piscina di rito, con interni arredati alla perfezione. Pronti per scappare dalla città?

Segnala un errore

Italianissima, cresciuta all’ombra degli ulivi di Puglia, vivo e lavoro a Barcellona. Mi ritengo una viaggiatrice nata, una che ha sempre la valigia pronta per una nuova partenza. Ho fatto miei i versi di un poeta persiano e me li sono impressi sulla pelle: «La vita è un viaggio, chi viaggia vive due volte». Di viaggiare non smetto mai, perché tra un aereo e un treno, ho sempre un libro sul comodino.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

consumo di suolo

Consumo di suolo in Italia | Dati, motivi e conseguenze

Dagli anni settanta ad oggi in Italia si sono persi 5 milioni di ettari di terreni agricoli, prati e pascoli per costruire infrastrutture e allargare le città. Con quali conseguenze dal punto di vista ambientale e sociale?
Torna su