Conferenza E3 Sony tutta giochi e niente chiacchiere

di

conferenza e3 sony

Non è un compito facile dare un seguito a quella che è più o meno universalmente considerata la migliore conferenza E3 di tutti i tempi ma Sony si è impegnata per farlo con stile. Accompagnata da un’orchestra dal vivo di notevole impatto emotivo, ha mostrato giochi senza sosta e chiacchiericcio, con un ritmo incredibile per questo genere di conferenze stampa.

Conferenza E3 Sony 2016

Ad aprire le danze è il nuovo God of War, completamente reimmaginato e positivamente trasformato, che abbandona la mitologia greca per abbracciare quella norrena.

Si passa immediatamente ad un action game post-apocalittico che se non fosse per la scritta Bend Studios in apertura, giureremmo tutti essere The Last of Us 2, un po’ per la voce narrante alla Terrence Malick, un po’ per la colonna sonora emotivamente pregna. Invece è Days Gone e a fine conferenza, durante una lunga dimostrazione del gameplay, si dimostra molto più ignorante e action nell’approccio con montagne di zombie che si riversano sui protagonisti in stile World War Z.

In tema di slancio lirico, si passa al nuovo trailer del parto problematico di Fumito Ueda e Japan Studio, The Last Guardian. L’emozione più grande è la scritta che compare a fine trailer, 25 ottobre 2016. Io fino a quando non l’avrò in mano non ci crederò davvero.

Un’altra esclusiva Sony che era stata svelata durante lo scorso E3, Horizon Zero Dawn, è il titolo più tecnologicamente sconvolgente… L’impatto audiovisivo della dimostrazione di gameplay di questo action rpg open world è tale che fatico a credere giri su una PS4. In arrivo il 28 febbraio 2017.

Totale cambio di direzione e nuova esclusiva con il nuovo film interattivo di David Cage, Detroit – Become Human, talmente David Cageoso da avere linee di dialogo come “Non puoi uccidermi, non sono mai stato vivo”. Tutta questa prima parte dello show Sony è davvero un paradiso per chi ama esperienze di gioco radicate in una forte componente di storia.

Un inquietantissimo (specie per chi lo ha visto cuffiato) trailer horror che si rivela essere niente di meno che Resident Evil 7, apre una sezione dedicata a PlayStation VR, in uscita il 23 ottobre a 399$.

Seguono trailer di Star Wars e Batman Arkham VR, nonché dell’ubiquo Final Fantasy XV con annessa VR experience.

Un po’ bruscamente si passa a Call of Duty Infinite Warfare, ma è chiaro che non può essere VR altrimenti staremmo tutti piegati con la nausea nel giro di pochi secondi. Per gli appassionati del genere sarà un grande anno, in quanto è in arrivo anche la versione rimasterizzata di Modern Warfare.

Arrivata a un negoziato con Activision per i diritti sulla sua mascotte anni 90, Sony rimasterizzerà l’intera saga di Crash Bandicoot, ve lo ricordate? Ma prima vedremo il… ummmmmh marsupiale onnivoro (cerca bandicoot su Wikipedia) come giocattolo nella fortunata serie rovina dell’economia familiare toys-to-life SkyLanders.

Interrompendo il flusso ininterrotto (…) di video, Hideo Kojima, rifugiato politico dopo l’uscita da Konami, vocalmente vilipeso dal pubblico in sala, giunge sul palco per presentare il nuovo titolo esclusivo per PS4, Death Stranding. È tutto molto poetico ma in modo inquietante, tipo canzone di Bjork. C’è un uomo nudo, che mi dicono essere Norman Reedus di The Walking Dead, petrolio, un neonato, e misteriose figure nei cieli.

A chiudere il tutto è un nuovo titolo di Imsomniac, il team Sony che ha sviluppato l’hit sorpresa (per Sony più che per il resto del mondo) di quest’anno, Ratchet & Clank: al team statunitense è stato affidato nientemeno che Spiderman. Si prospetta un nuovo titolo di qualità per i supereroi dopo la saga di Batman Arkham. #spidermanps4

Nel montaggio finale di titoli, i miei allenatissimi sensi di giappominchia individuano Gravity Rush 2, Persona 5 e Yakuza 0, che appaiono ognuno per addirittura un secondo.

Ed è questa la conferenza E3 Sony 2016, tutta giochi niente chiacchiere: una vasta offerta di esclusive che è possibile giocare su ps4. Anche se sono mancati i momenti di vero shock dell’anno scorso (Final Fantasy 7 remake, Shenmue 3, The Last Guardian!) il ritmo della conferenza e la vastità dell’offerta non hanno deluso, anche se personalmente mi sarebbe piaciuto vedere i già annunciati Persona 5 e Ninokuni 2 inclusi tra i titoli esclusivi messi in risalto. Una dimostrazione di forza di Sony, che non lascia l’amaro in bocca anche a un VR-scettico come me.

Segnala un errore

Mercante di parole giramondo. Mentre si dedicava allo studio delle humanae litterae nascosto dentro una giara di rupie, è naufragato sulle coste dell’arcipelago giapponese dov’è scampato alla morte venendo colpito in testa da un funghetto 1UP. Ha divorziato dai carboidrati complessi e benché si possa pensare che sia pigro, tecnicamente è solo impostato in modalità risparmio energetico perché mangia solo cibo ipocalorico.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Gimme5, qualche domanda a chi la usa

Una raffica di domande a uno studente che usa Gimme5 per i suoi piccoli investimenti: "Chi sei? Quanto usi questa app? Quanto ci hai guadagnato?".
Torna su