Come si cucina la Quinoa?

di
come si cucina la quinoa
@ Kristina D.C. Hoeppner

La quinoa è un falso cereale: si tratta infatti di un seme e proprio come tutti i semi e le noci costituisce una vera e propria miniera di nutrienti, al punto che gli Inca la chiamavano “chisiya mama“, ovvero “madre di tutti i semi”.

Originaria del Sud America la quinoa è un alimento altamente digeribile, proteico e ipocalorico, ricco di fibre e minerali come fosforo, magnesio, ferro, zinco e grassi insaturi. Inoltre è particolarmente adatta per i celiaci, in quanto è completamente priva di glutine.

I semi di quinoa hanno un sapore piuttosto delicato che si sposa con molte preparazioni ma tostando per qualche minuto prima di bollirli è possibile tirare fuori tutto il loro aroma per quei piatti che avessero bisogno di un gusto più deciso.

Forse vi ho convinti a portarvela a casa. Ma sarà un’ altra di quelle scatole esotiche che rimangono inutilizzate per anni? Assolutamente no, perché oltre ad essere buona è anche semplicissima da preparare. Vediamo come.

Come si cucina la quinoa?

Prima di cuocere la quinoa è bene sciacquarla sotto acqua, a meno che non sia esplicitamente scritto sulla vostra confezione che è stata già lavata. Non per qualche scrupolo igienico ossessivo ma perché il rivestimento dei semi potrebbe mantenere qualche traccia di saponina, una sostanza piuttosto amarognola che rovinerebbe il sapore del piatto.

Fatto questo, basta bollire la quinoa per una quindicina di minuti (o quanto indicato sulla confezione) e scolarla dall’eventuale acqua di cottura non assorbita.

Tutto pronto. Facile no? E utilizzabile in moltissime ricette, insalate, primi piatti, crocchette, dolci e molto altro.

Nota: per la ricetta che segue utilizziamo la più diffusa quinoa bianca. La varietà quinoa rossa richiede il doppio del tempo di cottura (siamo sulla mezz’ora) e del volume d’acqua e la consiglio per le insalate fredde ma non per i piatti che prevedono una consistenza morbida.

come si cucina la quinoa
@ Stacy Spensley

Ecco la ricetta della quinoa con broccoli, un pasto veloce e completo a cui manca solo un frutto e un buon caffè!

Quinoa con broccoli, pinoli e zenzero

come si cucina la quinoa
@ jules

Per 2 persone

  • 200g di quinoa bianca
  • 2 broccoli
  • una manciata di pinoli
  • zenzero tritato
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale q.b.

 

Preparazione

1. Lessiamo i broccoli e li frulliamo in un mixer, con cattiveria.

2. Sciacquiamo per bene la quinoa per eliminare la saponina, e una volta scolata e tamponata la tostiamo in padella per 2 minuti. A questo punto facciamo bollire la quinoa tostata per 10 minuti in acqua salata e dopo averla scolata la smuoviamo per bene con una forchetta.

3. In una padella rosoliamo l’olio con lo zenzero tritato, tenendo la fiamma molto bassa, in modo che non arrivi mai ad ebollizione. Versiamo la purea di broccoli  in una zuppiera, incorporiamo l’olio con lo zenzero ed infine i pinoli. Da ultimo aggiungiamo la quinoa ancora calda e amalgamiamo il tutto.

Nota: 100g di quinoa bollita, priva di altri condimenti, apportano circa 370 calorie.

Segnala un errore

Mercante di parole giramondo. Mentre si dedicava allo studio delle humanae litterae nascosto dentro una giara di rupie, è naufragato sulle coste dell’arcipelago giapponese dov’è scampato alla morte venendo colpito in testa da un funghetto 1UP. Ha divorziato dai carboidrati complessi e benché si possa pensare che sia pigro, tecnicamente è solo impostato in modalità risparmio energetico perché mangia solo cibo ipocalorico.

Commenta

Ultimi

pan dei morti

Dolci dei morti e l’Halloween mediterraneo

Cibo e morte sono uniti in quanto contrapposti. La ritualità di preparare dolci per la notte dei morti, come i biscotti pan dei morti, è una tradizione italiana da rispolverare.
Torna su