Come fare gli gnocchi di zucca

di
come fare gli gnocchi di zucca
@Danielle Tsi

Usare la zucca, lo abbiamo visto più volte quest’anno, è ottimo per farsi del bene. Non sempre però siamo in grado di gustarla nature visto che non tutti apprezzano il suo sapore dolciastro. Un’ottima combinazione che soddisfa molti palati è quella con le patate, per la preparazione degli gnocchi.

Fare gli gnocchi potrebbe sembrare “una cosa dell’altro mondo” in una quotidianità come la nostra che è ben piena di altri impegni, di palestre, jogging, telefilm, cinema, sushi e skypecall. Potrebbe sembrare soprattutto una cosa laboriosa in cui crediamo di non essere in grado di cimentarci.

Tuttavia, ci sono dei trucchetti. Il primo consiste nel tenere a mente che non necessariamente tutti gli gnocchi debbono avere la forma classica, leggermente arrotolata, che neanche se prendete un dottorato in Gnoccheria vi riuscirà bene la prima volta. Si può optare per altre versioni più semplici che non richiedono quella laboriosità.

La ricetta che vi propongo oggi infatti prevede pochi passaggi: cuocere patate e zucca, farle a purea, mescolarle con la farina e uovo, tirate delle strisce di impasto ed il risultato è forse anche meglio conosciuto come “gnocchetti” più che gnocchi.

Ricordate però che per fare gli gnocchi di zucca dovrete:

  • Scegliere bene le patate per gli gnocchi.
  • Scegliere una zucca delica o mantovana (quella con la buccia verde) che è meno acquosa e va preferibilmente cotta al forno per asciugarla. Se per disgrazia la vostra zucca è molto acquosa dovrete strizzarla bene e aggiungere più farina con il risultato che gli gnocchi saranno gommosi.
  • Se proprio non potete resistere e preferite una forma rigata usate la forchetta e semplicemente premeteli come per schiacciarli un pochino.
come fare gli gnocchi di zucca
@Danielle Tsi

Come fare gli gnocchi di zucca

Dosi per 4 persone

  • Zucca polpa 300 g
  • Patate 350 g
  • Uova 1
  • Farina 160 g di grano tenero macinata a pietra
  • Spezie come noce moscata, pepe o cannella
  • sale integrale q.b.

 

come fare gli gnocchi di zucca
@Vidya Crawley

1. Accendete il forno e una volta tagliata in pezzi i vostri 300 grammi circa di zucca (senza buccia) cuocetela per una mezz’ora a 180°. A parte lessate le patate con tutta la buccia. Quando le patate e la zucca saranno cotte, passatele al passaverdure o schiacciapatate.

2. In un’unica ciotola mescolate le due polpe e aggiungete la farina, l’uovo, il sale e le spezie. Impastate bene fino a che il composto risulti omogeneo, liscio ma non duro.

3. Su di una spianatoia, aiutatevi con della semola o altra farina se necessario, fate dei lunghi bastoni di pasta che taglierete con il coltello a pezzetti. Non fateli troppo grandi né troppo piccoli, possibilmente tutti uguali. Se vi fa piacere che abbiano la forma rigata schiacciateli leggermente con la forchetta. Lasciateli riposare per circa una mezz’ora e poi cuoceteli in acqua salata per pochi minuti. Dovranno venire a galla e a quel punto saranno cotti (2 minuti, vedrete, saranno sufficienti). Ripassateli in padella con il vostro sugo. Consiglio di condirli con burro e salvia.

Potete gustare gli gnocchi subito oppure, una volta che li avete fatti riposare una 1/2 ora, surgelarli. Per surgelarli sarebbe meglio prima metterli con un vassoio di carta (o una pirofila) per 10 minuti circa in congelatore, così stesi, in modo che comincino a congelarsi separati tra loro. Una volta trascorso questo tempo allora li tirate fuori e li mettete nei sacchetti gelo. Divideteli in porzioni per una o due persone. Per cuocerli io li butto congelati in acqua bollente, ci mettono un po’ di più, ma cuociono bene lo stesso!

 

Segnala un errore

Antropologa e progettista, a Le Nius è coordinatrice, formatrice e social media manager. Studia il ruolo dei patrimoni culturali per lo sviluppo sostenibile, si interessa di antropologia dei media, è consulente per il terzo settore. info@lenius.it

2 Comments

  1. Grandi gli gnocchi di zucca. anche con striscioline di ricotta affumicata, oppure in fonduta di formaggio (toma, asiago, montasio…) e qualche gheriglio di noce

    • Si, sono d’accordo con il formaggio stanno benissimo! Si potrebbero anche gratinare al forno con gorgonzola e noci.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: