Biscotti di Natale, al cacao, melassa e spezie3 min read

24 Dicembre 2015 Cucina -

di -
antropologa e comunicatrice

Biscotti di Natale, al cacao, melassa e spezie3 min read

Reading Time: 3 minutes

biscotti di Natale
Biscotti per le feste

Questo periodo di feste vuole dire anche preparare biscotti di Natale in compagnia e per i nostri cari. Mai come in questo momento infatti siamo preda di ossessioni varie sul cibo e sui dolci e siamo alla ricerca della ricetta perfetta per biscotti da gustare fino alla Befana. Profumati, fragranti, speziati, scioglievoli, farciti …

Abbiamo già raccolto in articoli precedenti delle ricette per preparare i biscotti ma anche noi siamo incontentabili e vogliamo sperimentarne sempre di nuove. Per questo, abbiamo collaudato questi biscotti al cioccolato e zenzero candito, senza uova e altri derivati animali (solo olio evo), preparato anche dei biscotti senza burro e glutine a base di nocciole e dei biscotti pan di zenzero, anche questi ultimi 100% vegani.

In seguito vi lasciamo una ricetta più tradizionale, molto simili a quella dei lebkuchen tedeschi a base di melassa o miele, farina e uova. Si tratta di biscotti molto friabili che possono essere ricoperti di cioccolato, glassa o semplice cacao in polvere.

biscotti di Natale

Biscotti di Natale al cacao e spezie

Dosi per circa 30-40 biscotti a seconda della grandezza

  • 60-70g di zucchero di canna (semola fine)
  • 140 g  melassa (in alternativa sciroppo d’acero o miele*)
  • 1 1/2 cucchiaino  di zenzero in polvere
  • 1 1/2 cucchiaino di cannella
  • cucchiaino  di misto di spezie (anche il classico masala indiano va bene)
  • 1/2 cucchiaino chiodi di garofano
  • 1/4 cucchiaino sale
  • Pepe
  • cucchiaino bicarbonato di sodio
  • 115g  di burro morbido
  • 1 uovo sbattuto
  • 400 g di farina di farro (o di vostra preferenza)
  • Cacao in polvere per lavorare i biscotti (circa 1 tazza scarsa) opzionale

In un pentolino dai bordi abbastanza alti mettere lo zucchero, la melassa o lo sciroppo e le spezie (ben macinate) fino a fare sciogliere tutto e portare a leggero bollore. Aggiungete altre spezie a seconda del vostro gusto personale e abbondate pure, le dosi che vi abbiamo fornito qui servono ad ottenere giusto un leggero profumo speziato.

Togliere dal fuoco e aggiungere il bicarbonato che farà reazione e formerà una spuma di melassa. A questo punto aggiungere alla spuma il burro e continuare a mescolare fino a che non si sia completamente sciolto. Poi incorporare l’uovo sbattuto, sempre mescolando e trasferire il composto in una ciotola più grande.

Nella ciotola aggiungere un po’ alla volta tutta a farina fino a formare una palla lavorabile a mano, ne troppo soffice ne troppo appiccicosa. Un po’ appiccicoso è giusto che lo sia ma per capirci dovrà avere la consistenza del famoso Didò.

Formare una palla e lasciare riposare in frigo oppure trasferire in congelatore (ben coperto da pellicola) ciò che non userete. Lasciatelo comunque riposare 1 notte. Altrimenti, se proprio avete fretta aspettate 1 ora e poi iniziate a lavorarlo per fare i biscotti di Natale.

Tirare fuori dal frigo o congelatore per portare l’impasto a temperatura ambiente. Lavorare l’impasto con le mani e stenderlo con il mattarello.

Se volete aggiungere il cacao questo è il momento di farlo:

  • stendere l’impasto con le mani leggermente bagnate e farlo assorbire. Sfogliate un paio di volte l’impasto stendendolo sporcando bene di volta in volta la superficie con il cacao. Fatelo più volte.

Accendere il forno a 180 gradi e preparare le leccarde con la carta da forno.

Stendere l’impasto per poco meno di 1 cm di spessore, se farete questi biscotti di Natale troppo sottili risulteranno solo croccanti e un po’ meno saporiti…

Se avete optato per la versione con il cacao prima di tagliare con il taglia biscotti spolverare la superficie della sfoglia con del cacao, per ottenere quell’effetto velluto che si riconosce in foto.

Altrimenti tagliare le forme scelte e infornare per 10-12 minuti.

Conservare i biscotti di Natale una volta freddi in una scatola di latta.

biscotti di Natale

*Personalmente suggerisco di usare lo sciroppo di acero, tuttavia proprio oggi abbiamo preparato questi biscotti a casa di mia madre senza cacao e solo con il miele e sono ottimi lo stesso. Di certo il miele caratterizza molto il sapore dei biscotti, più dello sciroppo di acero o melassa.

CONDIVIDI

Antropologa e progettista, per Le Nius è project manager, content manager e formatrice. Nella vita studia e comunica progetti di cooperazione, in particolare progetti di sviluppo che fanno leva sui patrimoni culturali. Si interessa di antropologia dei media, è consulente per il terzo settore. info@lenius.it
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

TORNA
SU