Chiara Sarti

Chiara Sarti
Classe 1983, nata sulle sponde dell’Arno ma mugellana di adozione, sogno da sempre una vita all’insegna delle partenze. Che sia un viaggio all’altro capo del mondo o una gita tre passi fuori casa, l’importante è andare. In valigia quattro cose: la mia reflex, una buona guida, un quaderno per prendere appunti e la xamamina per il mal d'aereo. Per fortuna ci pensa mio marito a portare tutto il resto! Personificazione vivente del verbo progettare, questa è la cosa in cui riesco meglio.
Torna su