Amici 2015 il vincitore: per la prima volta un gruppo musicale

di

Dopo tanta attesa ci siamo arrivati: la finale della quattordicesima edizione di Amici di Maria de Filippi si apre per noi sugli schermi di Canale 5. Questa volta di venerdì. E questa volta in diretta a votare siamo proprio noi: il pubblico!

La finale di Amici 2015 è stata una puntata molto diversa dalle altre: niente ospiti d’eccezione come Saviano (la cui presenza aveva sorpreso in molti), ma solo i 4 finalisti al centro della scena e delle votazioni da casa: Virginia, Claudia, Briga e il gruppo musicale The Kolors.

La finale: Amici 2015 il vincitore

In onore dei vecchi tempi, la serata si apre con un’esibizione corale di gruppo, proprio come la vecchia e cara sigla delle edizioni passate. Emma, Elisa, i ragazzi e tutti i professionisti si sono esibiti in un pezzo di Fiorella Mannoia: decisamente un bell’inizio.

Il gioco questa sera prende una piega diversa, viene estratto il primo dei finalisti a dover giocare, e in questo caso è Virginia. Chi comincia la sfida si mette al centro dello studio e ha 20 lunghissimi secondi per scegliere chi sfidare per primo.

Gli sfidanti, nel frattempo, ruotano intorno a lei grazie ad un tecnologico cerchio in movimento, una “cosetta” da poco, giusto per mettere un po’ di ansia. Virginia sceglie di sfidare Klaudia, quindi la prima manche ci svelerà la vincitrice della categoria ballo. Ci scorrono davanti una serie di esibizioni scelte proprio per giocarsi tutto. Sarò stata l’unica ad aspettarsi di vedere qualcosa di nuovo almeno in finale? Forse no, fatto sta che le esibizioni le avevamo tutte già viste, sempre bellissime certo, ma già viste.

Il pubblico parla chiaro fin dall’inizio, la preferita è Virgina e infatti è lei al vincitrice della categoria ballo ad Amici 15.

Un bel saluto a Klaudia, che sorride sempre anche durante la sconfitta. In fondo, la vera vincita per lei è essere arrivati fin lì, in Italia, un paese che non è suo, ma che l’ha accolta al meglio.

La sfida continua, Virginia ha vinto per il ballo e torna al centro e sceglie di sfidare i The Kolors, così da lasciare l’ultima sfida tra loro e Briga. Nonostante le sue soddisfazioni le abbia già prese, Virginia continua a dare il meglio di sé, ha preparato davvero molti pezzi e li porta in scena sempre con la stessa carica, senza mostrare stanchezza e nemmeno una goccia di sudore. La sua bravura sta proprio là. Sarà per questo che le hanno già promesso un contratto? Lavorerà al Teatro dell’Opera di Roma e brava Virginia!

I The Kolors vincono la sfida successiva e avanzano nella finalissima. Si prepara l’ultima sfida e il caro Briga entra in scena. Durante le esibizioni i giornalisti gli fanno molti complimenti per l’originalità: a quanto pare saper cantare bene non conta più, quel che emerge di più par essere “il personaggio”. Nonostante la convinzione e l’ostentata sicurezza, non è Briga a vincere su tutti questa edizione di Amici 15.

amici 2015 il vincitore
@Amici Su Facebook

I Queen in sottofondo, la carta sul led si gira e una pioggia di coriandoli accoglie il vincitore: è il gruppo musicale pop funk dei The Kolors! Lo studio è in festa, e molti altri come me tirano un sospiro di sollievo: per fortuna è il vero talento a vincere!

Per chi non lo sapesse, Maria ha già aperto i casting: ci vediamo alla prossima edizione!

Segnala un errore

Ho 21 anni, troppi capelli ed una biografia piuttosto filiforme. Ho passato la mia infanzia in un desolato paese sul Lago Maggiore, sono curiosa, adoro ballare e vorrei fare talmente tante cose nella vita che le inizio tutte ma non ne finisco una. Ora vivo a Verona, dove studio Lingue e Culture per l’Editoria, facoltà che ho scelto perché ancora devo capire bene per cosa sia più portata, se parlare oppure scrivere.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
Torna su