5 frittate originali da preparare: Paleo, vegan, mini, soufflé…

di

frittate veloci
L’origine della frittata sembra proprio essere tutta italiana. A differenza della più nota omelette francese, la frittata tradizionale si prepara con le uova sbattute, eventuali ingredienti a piacere e si cuoce su entrambi i lati, attraverso quell’esercizio acrobatico che mette in soggezione molti di noi e che richiede non poca maestria: il rigirarla. Si differenzia dall’omelette francese perché quest’ultima è cotta su un solo lato, poi ripiegata in due, è chiusa a mezza luna, con la farcitura scelta, fino a cottura ultimata. Spesso all’estero si confondono le due, ma generalmente è più facile trovare l’omelette della frittata vera e propria. Tuttavia, negli ultimi anni le frittate sono tornate di moda, complici anche gli “aperitivi” o “apericena” e il diffondersi dei brunch, proprio perché si prestano bene alle cene fredde e alle porzioni piccole da buffet. Tutti conosciamo benissimo e abbiamo apprezzato almeno una volta nella vita la frittata di cipolle, o quella di scammaro, quest’ultima nota anche come frittata di pasta napoletana. Tuttavia si può parlare di frittate veloci e originali anche nella cucina vegana, in quella paleo o di alcune varianti molto particolari per cottura e preparazione.

frittate veloci

Una frittata potrebbe essere la salvezza di una cena al rientro dal lavoro, il vostro lunch box del giorno dopo e la cartuccia da usare per una cena con gli amici, magari anche in forma di finger food. Alcune frittate possono andare bene anche per i vegani, se preparate senza uova e con farine e semi vari che addenseranno gli ingredienti, e per i vegetariani, senza formaggi che potrebbe contenere caglio animale. Potete cuocere la frittata sul fornello, nel modo classico e veloce, oppure in forno anche negli stampi per i muffin in silicone. Invece di sbattere bianco e uovo insieme montate i bianchi a parte per ottenere una consistenza spumosa e più simile a quella del soufflé.

Abbiamo raccolto qui 5 ricette per preparare delle frittate veloci: la Paleo, vegan, vegetariana, spagnola…

frittate veloci
@YoHanna72

Frittate veloci: la ricca Paleo

In originale ispirata da questo sito Qui

Dosi per 3 – Non-veg

  • 6 uova da allevamento all’aperto
  • 1 cipolla, 1/2 spicchio di agli
  • Sale e pepe
  • 1 Pomodoro cuore di bue maturo tagliato a fette
  • 1 manciata di olive denocciolate
  • Qualche filetto di peperone rosso precotto arrosto oppure sott’olio
  • 1/2 bicchiere di latte di cocco non zuccherato
  • 1 cucchiaino di senape tradizionale di Dijon
  • 30 g di salsiccia
  • 30 g di formaggio

1. Le frittate cominciano tutte allo stesso modo. Sbattere le uova con la frusta fino a che non sia liscio il composto,  aggiungere la senape, il sale, il latte di cocco, il pepe nero. Preriscaldare il forno e scegliere una teglia in acciaio che possa andare anche in forno (attenzione al manico!).

2. Soffriggere la salsiccia, cipolla, peperone e aglio in una padella per qualche minuto in modo che le verdure comincino ad ammorbidirsi e la carne a cuocersi.

3. Versare le uova tra le verdure nella padella e mettere in cima le fette di pomodoro, infine le olive nere. Dal fornello spostiamoci al forno.

4. Mettere la teglia in forno a 180 ° per 20 minuti massimo, o fino a quando l’uovo è completamente coagulato. Cospargere con prezzemolo fresco e servire.

frittate veloci
@Meal Makeover Moms

Frittate veloci: i mini muffin

Vegetariana

  • 4 uova da allevamento all’aperto
  • 1/2 cipolla
  • 3 o 4 fiori di broccoli precedentemente sbollentati in acqua salata
  • 1/2 bicchiere di latte, oppure panna, oppure latte vegetale
  • Sale e pepe q.b.

1. Tagliare le cipolle a fettine sottile e soffriggerle in una padella anti aderente con i broccoli tagliati a striscioline, per qualche minuto.

2. Sbattere le uova in una ciotola con la frusta, aggiungere il latte, sale e pepe e mescolate bene.

3. Prendere quindi degli stampini in silicone per muffin (da 9 muffin medi) e distribuire sul fondo le cipolle con i broccoli ripassati in padella, versarvi sopra il composto delle uova.

4. Infornare a 180° per 15 minuti e servire tiepidi.

frittate veloci
@Ruocaled

Frittate veloci: l’omelette soufflé al forno

Dosi per una padella da 24 cm: non-veg (questi formaggi potrebbero contenere caglio animale)

  • 3 bianchi d’uovo separati dal rosso
  • 3 rossi d’uovo
  • Sale q.b.
  • 1/3 di tazza di emmentaler o altro formaggio gustoso

1. Montare i bianchi a neve fermissima. Per montarli ricordatevi di separarli correttamente dal rosso d’uovo e di usarli a temperatura ambiente.

2. Sbattere in una terrina i rossi con il sale e aggiungerli lentamente ai bianchi montati, mescolando dal basso verso l’alto. Preparare una teglia o padella (che possa andare anche in forno) ungerla con l’olio e versarvi il composto. Tenerla un paio di minuti sul fornello. Cospargerla con il formaggio grattato e infornarla a 180 gradi fino a che non sarà ben dorata in superficie.

3. Per servirla, fatela scivolare su un piatto da portata e prima di appoggiarla tutta potete far cadere un lato della omelette sull’altro, aiutandovi con la padella, così da piegarla come in foto.

Clicca qui per la ricetta della Frittata di Ceci vegana

Clicca qui per la ricetta della Tortilla spagnola o frittata di patate

Segnala un errore

Antropologa e progettista, a Le Nius è coordinatrice, formatrice e social media manager. Studia il ruolo dei patrimoni culturali per lo sviluppo sostenibile, si interessa di antropologia dei media, è consulente per il terzo settore. info@lenius.it

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi

Cosa facciamo Le Nius informazione

Cose che cambiano a Le Nius

Il post in cui condividiamo le nuove linee che sono alla base di ciò che proponiamo su Le Nius: ci occupiamo soprattutto di temi sociali e vogliamo farlo con la partecipazione dei nostri lettori e lettrici.
Torna su