La ricetta del dolce di Natale trentino

di

dolce di natale”Selten” in tedesco sta per ”raramente”. Era infatti solo in una circostanza eccezionale che si preparava un dolce tanto ricco come lo Zelten trentino. I suoi ingredienti di base lo riportano ai tanti pandolci italiani e stranieri. Dolci ”poveri” che cercavano però con l’aggiunta di qualche ingrediente extra e ricercato, come la frutta secca e quella con guscio, di vestirsi a festa e di diventare super nutrienti. E questa circostanze sono le feste invernali, in cui diventa il dolce di Natale trentino per eccellenza.

Più ricco nella sua base in Trentino, più abbondante di frutta secca in Alto Adige, lo zelten è diffuso in tutta l’area ladina. Questo dolce è frutto di scambi secolari con l’Austria.
Oggi vi propongo una mia versione tendenzialmente più trentina e anche più economica, tra i dolci di Natale forse è uno dei più semplici da preparare e di sicuro successo.

dolce di natale zelten

Dolce di Natale Zelten Trentino

  • 500 g farina macinata a pietra (farro o altri grani)
  • 250 g zucchero integrale
  • 3 uova da allevamento a terra
  • 100 g burro
  • 1 bustina di lievito biologico senza glutine e aromi
  • scorza tritata di 1 limone non trattato
  • 50 g noci (opzionali)
  • 100 g fichi secchi
  • 50 g pinoli (opzionali)
  • 100 g mandorle
  • 50 g cedrini
  • 100 g uva sultanina
  • 3-4 cucchiai di rum

Procedimento

Versate l’uvetta in una tazza di acqua tiepida e lasciatela rinvenire. Dividete i tuorli dai bianchi delle uova. Montate a neve ferma i bianchi. A parte in una ciotola, sbattete bene i tuorli con lo zucchero aiutandovi con il burro sciolto e allungato con mezzo bicchiere d’acqua tiepida e fino a quando non otterrete un composto spumoso. Lasciate riposare il composto per mezz’ora circa, aggiungete un poco alla volta la farina setacciata e tutti gli altri ingredienti tritati e mescolati insieme (a parte quelli che volete lasciare interi per decorare la superficie). Aggiungete infine gli albumi a neve. Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo, e poi stendetela in una tortiera unta e infarinata e mettete in forno per 30 minuti a 220°.

Potete guarnire la superficie dello zelten trentino formando dei fiori con l’uvette e le mandorle (o pinoli). Naturalmente si possono usare anche altri tipi di frutta secca (nocciole, datteri o altri semi oleaginosi a piacere) e cospargere con zucchero a velo.

Il dolce di Natale trentino è ottimo a fine pasto e a colazione.

 

Aspirante antropologo, vive da sempre in habitat lagunar-fluviale veneto, per la precisione svolazza tra Laguna di Venezia, Sile e Piave. Decisamente glocal, ama lo stivale tutto (calzini fetidi inclusi), e prova a starci dietro, spesso in bici. Così dopo frivole escursioni nella giurisprudenza e nel non profit, ha deciso che è giunta seriamente l'ora di mettere la testa a posto e scrivere su tutto quello che gli piace.

Commenta

Ultimi

pop corn caramellati

Pop corn caramellati

Pronti per uno snack buonissimo e facile da preparare? Pop corn, speziati, vegani, caramellati... ecco tutti i consigli per farli.
dieta di David Bowie

5 cose sulla dieta di David Bowie

Un viaggio attraverso i pasti dei tour, i piatti preferiti e la costruzione del mito di Bowie, dalla biografia di Buckley.
Torna su