Come preparare la colazione con il Bircher Muesli: il muesli originario

di

La colazione è uno dei momenti più importanti della giornata in termini di alimentazione. In quel momento in cui vi alzate e mettete in moto l’organismo quello che ingerite determinerà la vostra giornata. Il vostro umore, la vostra attenzione, la vitalità e anche il rendimento. Lasciamo spazio ad un ulteriore approfondimento sulla colazione in cui affronteremo meglio come orientarsi tra i mille prodotti e le tante opzioni che ci sono proposte in futuro. Oggi, concentriamo il nostro discorso sulla colazione con il mueslimüesli,anzi quello originario il Bircher Muesli o Birchermüesli.

come preparare la colazione con il Bircher Muesli
Bircher Muesli @ Amelia Crook

Il medico svizzero Maximilian Oskar Bircher-Benner (1867-1939) approfondì gli studi sulla medicina naturale e sulla dieta alimentare. Ideò una dieta a base di vegetali crudi, simile alla dieta raw, che va tanto di moda adesso, e che egli stesso sperimentò con numerosi pazienti.

Il piatto più conosciuto di questa dieta alimentare è chiamato «il pasto» o il Bircher Müesli. Il muesli, o più correttamente müesli è un mix di cereali integrali, frutta fresca e secca. Una colazione ricca di nutrienti che permettono un rilascio lento di zuccheri e energie e un assorbimento veloce di altri nutrienti, ideale per l’inizio giornata in quanto non appesantisce l’organismo.

Come preparare la colazione con il Bircher Muesli?

Ispirato ai pasti consumati dai pastori prima di iniziare la lunga giornata di lavoro, il birchermüesli era un piatto a base vegetale che nel 1900 veniva servito già ai degenti nella clinica privata di Bircher-Benner. Oggi il müesli e i suoi derivati commerciali sono ampiamente diffusi come prima colazione e sono molto apprezzati specialmente dagli sportivi o/e da chi ha una alimentazione attenta.

Questo tipo di colazione non è una colazione light. Quindi diffidate da chi vi propone una colazione di questo tipo e ve la spaccia per “adatta a perdere peso”, come spesso accade nelle pubblicità di alcune marche famose di cereali e muesli. Sarebbe un controsenso al muesli originario ispirato ai pasti del mattino consumati dai pastori (come spiegato sopra). Ecco, appunto.

Purtroppo molti muesli in commercio, oltre a spacciarsi per light e non esserlo, non sono del tutto affidabili. Ricordatevi sempre di girare quella tanto cara scatola di cartone o la busta di carta riciclata dal design bellissimo e di leggere l’etichetta degli ingredienti. Vi stupirete di cosa state per comprare e ci rimarrete malissimo. Almeno a me accadeva e mi chiedevo: ma come doveva essere “bio” e leggero?

Evitate le confezioni che riportano questi ingredienti:

  • Olio di Palma o di Colza
  • Grassi vegetali non idrogenati o grassi vegetali (che vuol dire olio di palma o di cocco solitamente)
  • Zuccheri aggiunti

Questo elenco cambia l’apporto di grassi aumentandolo (con gli oli) e alza l’indice glicemico (con lo zucchero). Il muesli con grasso di palma risulta bello croccante (sicuramente gradevole e saporito) e forma degli aggregati di cereali (forse proprio per effetto della cottura con gli oli).

Tuttavia il muesli vero è molliccio. Una specie di porridge inglese.

Per questo vi consigliamo di preparare sempre i muesli da soli o almeno di scegliere in commercio quelli in cui gli ingredienti sono pochi e riconoscibili.

Sono possibili innumerevoli variazioni della ricetta classica Birchermüesli la cui base vi proponiamo qui in seguito.

Ricetta del Bircher Muesli, il muesli originario

Dosi per 1 persona, 1 scodella

  • 1 cucchiaio raso di fiocchi d’avena pressati senza altro (rolled oats)
  • 3 cucchiai d’acqua

Lasciare in ammollo per 12 ore, cioè dalla sera prima.

La mattina appena svegli aggiungere:

  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di latte animale o vegetale (preferibilmente latte di mandorle senza zucchero o vitamine aggiunte)
  • 1 o 2 mele acidule grattugiate con la buccia
  • 1 cucchiaio di semi o noci misti a piacere o mandorle
  • 1/2 cucchiaio di semi di lino pestati al mortaio (a piacere)

Prendete la vostra scodellina con la vostra pappa di avena, aggiungere il latte vegetale o animale, il limone e mescolate fino a formare una salsa. Grattugiatevi dentro 1 o 2 mele, con la buccia, e fatelo subito prima di iniziare a mangiare. Aggiungete le mandorle e i semi di lino e gustate.

Date ampio spazio alla creatività. Mele, banana e anche frutti rossi sono consigliatissimi e per i più golosi anche del cioccolato fondente al 70%.

Buona colazione!

Referenze

http://ajcn.nutrition.org/content/76/1/281S.long

http://www.padiglionesvizzero.ch/it/content/la-ricetta-originale-del-bircher-m%C3%BCesli#sthash.NFyuEK8Q.dpuf

Foto in copertina | @ Amelia Crook

Commenta

Ultimi

Torna su